Doriana Goracci: NO al fascismo militare israeliano. Roma. La LibertÓ non striscia
18 Gennaio 2009
 

Le cifre? Chiedetele alla Questura o ai Media ufficiali.

Enorme, infinita, una folla diversa e fuori, fuori dagli schemi delle previsioni e dei sondaggi, fuori dalle case e con l’aiuto del sole, luce che non illumina gli obiettivi, ha camminato insieme alla comunità palestinese, ai migranti, ai curdi, alle donne, ai bambini, ai nuovi e vecchi compagni. Un camminare lento perché non si vedeva l’inizio e la fine e il Colosseo al tramonto e chi ha voluto ha pregato, a modo suo e siamo stati in silenzio davanti alla Cattedrale Fao, per un minuto profondo. Mai viste così poche foto in rete, non ha importanza, la Palestina Terra Mia come si scandiva diventava Bella Ciao.

Delusi gli strilloni: non è bruciato niente. Passione e amore per la Vita ci ha portato a marciare e a rompere il Muro della complicità con il potere.

Che cadano tutti i muri e i criminali che li costruiscono: in carcere ci stanno loro, in compagnia degli affari e dell’odio. Noi disertiamo la guerra e il massacro, non riusciremo a fermarli? Non ci fermeremo noi e non ci fermeranno mai.

La Resistenza dei popoli non ha confine e la Libertà non striscia come un serpente da schiacciare.

Si Shalom

  

Doriana Goracci


TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276