Prodotti e confezioni
Paola Mara De Maestri. Resoconto della giornata del 21 marzo
25 Marzo 2020
 

Ha sortito una grande partecipazione l’iniziativa messa in campo del Laboratorio Poetico di E’Valtellina in collaborazione con l’Associazione EspRimi di Malta il 21 marzo, per celebrare la Giornata Mondiale della Poesia Unesco all’insegna della condivisione e della speranza. I moltissimi contributi pervenuti per la pagina Fb del nostro gruppo sono i più svariati.

Il messaggio lanciato dall’Associazione era rivolto a tutti indistintamente: a poeti e non, adulti e bambini. Si doveva, il 21 marzo, appendere fuori dal proprio davanzale poesie e disegni su cartelloni o lenzuola con disegni anche dei bambini. Poi scattare fotografie e video per pubblicarli sulla nostra pagina fb o più semplicemente condividere nelle proprie case, con i familiari qualche lettura. Anche i giorni seguenti al 21 marzo, abbiamo continuato a ricevere materiale e questo è motivo di grande soddisfazione. L’intento era proprio amplificare la potenza della parola che può attenuare paure, tensioni, isolamento causate dall’emergenza Coronavirus, sfruttando il passaparola e anche l’efficacia dei social.

La poesia non è solo dei poeti, anzi è un linguaggio universale che va coltivato e condiviso da tutti, in particolare dalle nuove generazioni. Personalmente ho registrato un video sulla terrazza di casa per presentare l’iniziativa e declamare una mia poesia, coinvolgendo anche mio figlio Gioele Tonelli di 9 anni, che ha recitato alcune sue poesie. Una risposta importante è arrivata anche da altri giovanissimi, come Tobia Cerri (14 anni) che ha interpretato, sempre dal davanzale della sua abitazione, “Il muratore della Valtellina” di Gianni Rodari. Anche molti ragazzi della scuola Media “Damiani” di Morbegno hanno fornito un importante contributo inviando poesie di loro composizione e non solo, alcune dedicate anche al momento molto delicato che stiamo vivendo, grazie alla segnalazione delle loro insegnanti professoresse Maria Teresa Petrone e Mariella Spandrio.

Luca Villa ha realizzato una presentazione multimediale di poesie e immagini, Angela Botta ha esposto fuori casa un cartellone con i propri versi. Anche i poeti Alberto Figliolia, Alda Volpi, Angelisa Fiorini, Marino Spini, Emilia Gusmeroli, Stefano Ciapponi, Mariuccia Soltoggio, Lucia Mescia e Anna Barolo hanno aderito con solerzia al progetto. Ancora altri poeti hanno accolto il nostro invito e hanno inviato il loro contributo, come Sergio Casiraghi che ha pubblicato poesie di Leonardo Sinisgalli, Simona Scarlet, Marilena Monte, Luciana Bianchi, Leonardo Manetti con altri componimenti.

Da Malta sono arrivati i versi dei poeti Emmanuel Attard Cassar, Therese Pace e Patrick J Sammut.

Ringraziando sentitamente tutti coloro che hanno voluto rendere “viva” questa importante giornata, segnalo il Concorso di poesia e pittura “La vita è bella”, organizzato dal Laboratorio Poetico in collaborazione con Forme Luci Ombre di E’Valtellina ed è aperto a tutti i bambini dai 6 ai 10 anni. Si può partecipare con una poesia e/o un disegno a tema. La scadenza per l’invio del materiale è il 30 maggio 2020. Nel mese di giugno una giuria visionerà tutti gli elaborati pervenuti e segnalerà i vincitori. La premiazioni si terranno presumibilmente nel mese di ottobre, in data ancora da stabilire, presso il convento di S. Antonio a Morbegno. Il regolamento con la scheda di partecipazione è pubblicato sul sito di E’Valtellina, su quello dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Sondrio e su quello dell’Istituto Comprensivo di Cosio Valtellino.

 

Paola Mara De Maestri

consigliere di E’Valtellina e
responsabile del Laboratorio Poetico


TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276