OblÚ Madama
Emma Bonino: Conti sotto controllo, +Europa con Germania e Francia, crisi siriana
12 Aprile 2018
 

In occasione del secondo giro di consultazioni al Quirinale, abbiamo ribadito al Presidente Mattarella la nostra fiducia nel suo operato. Le forze e le coalizioni che hanno avuto più voti, e che hanno quindi i numeri, hanno il diritto e anche però il dovere di provare a costruire una maggioranza parlamentare e un governo.

Vedremo con quali risultati.

Per noi di Più Europa con Emma Bonino, i temi essenziali sui quali giudicare sono: il controllo dei conti pubblici, del debito e della spesa. E il lavoro e le pensioni, pensando ai giovani e alle generazioni future, cui non dobbiamo lasciare da pagare i debiti fatti dalle generazioni precedenti.

Secondo tema: l'Europa. Dobbiamo esserci come protagonisti con Germania e Francia nella difficile discussione sul futuro dell'Unione europea e smettere di usare l'Europa come capro espiatorio per coprire difficoltà interne. Lamentarci senza assumere responsabilità non ci porta da nessuna parte.

A ciò si aggiunga l'appuntamento del Consiglio europeo di fine giugno, che per l'importanza dei temi che verranno trattati va affrontato e preparato da un governo.

Per quanto attiene alla crisi siriana nell'immediato riteniamo che l'Italia debba rimanere nel quadro delle alleanze europee ed euroatlantiche e in quella cornice, senza ondeggiamenti pericolosi, partecipando alla discussione e alle decisioni su se, quando e come intervenire, per fermare il massacro di altri migliaia di siriani, anche proponendo gli strumenti del diritto interazionale, ivi compresa la Corte Penale Internazionale per crimini di guerra e contro l'umanità.

 

Emma Bonino




TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276