Diario di bordo
Il Vicepresidente della Camera On. Giachetti presenta un'interrogazione sulla vicenda del GAZETIN 
A Sondrio 6¬ manifestazione per la libertÓ di stampa e l'amnistia
12 Giugno 2014
 

CASO GIANONCELLI”:

CHIEDIAMO INDAGINI SULLA SPARIZIONE DELL’USUFRUTTO DELL’APPARTAMENTO DI PATRIZIA GIANONCELLI

 

 

Nei giorni scorsi, il Vicepresidente della Camera dei Deputati Roberto Giachetti (PD) ha presentato un'interrogazione parlamentare rivolta al Presidente del Consiglio dei ministri ed al Ministro della giustizia sul caso della recente condanna per diffamazione del giornale 'l Gazetin da parte del Tribunale di Brescia. L'atto di sindacato ispettivo si basa sull'articolo a firma di Claudia Osmetti, pubblicato dal quotidiano Libero del 18 maggio scorso, con cui viene ricostruita la vicenda che ha portato, a seguito di querela da parte del giudice del Tribunale di Sondrio Fabrizio Fanfarillo, a questo pronunciamento della prima sezione civile del foro bresciano, con riferimento però alla sola “vignetta” che corredava l'articolo in questione. Nella parte conclusiva dell'interrogazione si legge: «la giurisprudenza, anche di Cassazione, in tema di diritto di critica ha ormai ampiamente legittimato la satira come strumento essenziale di esercizio della libertà di manifestazione del pensiero, connotato, peraltro, proprio per le sue caratteristiche intrinseche, da limiti espressivi più ampi rispetto al discorso parlato o scritto; l'attuale disciplina normativa evidentemente consente interpretazioni che in ultima analisi, ad avviso dell'interrogante, non salvaguardano adeguatamente il diritto di libera manifestazione del pensiero di cui all'articolo 21 della Costituzione; se, a partire dal caso descritto in premessa, non intenda adottare ogni iniziativa di competenza, anche normativa, per una piena tutela dei diritti sanciti dall'articolo 21 della Costituzione». (Qui il testo integrale dell'interrogazione)

 

Intanto, per la sesta settimana consecutiva, anche sabato 14 giugno si terrà una manifestazione di Radicali Sondrio dell'Associazione Avanti Diritto: a partire dalle 9 in piazza Campello a Sondrio sarà possibile firmare l'appello a favore della libertà di stampa e del giornale 'l Gazetin, verrà inoltre ribadita la necessità dell'amnistia quale principale e immediato strumento per interrompere la tortura praticata nei confronti dei detenuti ristretti nelle nostre carceri, sebbene il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa abbia recentemente prorogato di un anno le sanzioni previste dalla sentenza pilota Torreggiani.

Sul “fallimento Gianoncelli”, in particolare, la manifestazione si propone di fare chiarezza sulla questione della “sparizione” dell’usufrutto sull’appartamento di Patrizia Gianoncelli, estranea al fallimento: un “caso nel caso”, connotato da innumerevoli irregolarità ed illegalità, come dimostra la presenza di visure storiche contrastanti sullo stesso immobile di cui una è inevitabilmente falsa.

Per questo RADICALI SONDRIO e l'Associazione AVANTI DIRITTO chiedono alla Procura di Sondrio di fare le opportune indagini per l’individuazione degli autori dei reati e degli eventuali complici. Una “mostra” sulla sparizione dell’usufrutto verrà allestita presso il gazebo per informare i cittadini sulla gravità dell’episodio mentre sono previsti alcuni interventi nel corso di una “tribuna aperta” a conclusione della manifestazione.

 

Gianfranco Camero

p. Radicali Sondrio


TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276