OblÚ cubano
Gordiano Lupi. Fidel Castro Ť vivo e vegeto
22 Ottobre 2012
 

Fidel Castro ironizza sugli “uccelli del malaugurio” che lo davano per morto o gravemente ammalato. «Molte persone nel mondo vengono ingannate dagli organi d'informazione, quasi tutti nelle mani di ricchi privilegiati, che pubblicano stupidaggini, ma i popoli credono sempre meno in loro. Nessuno ama essere ingannato; persino il bugiardo più incorreggibile spera sempre che gli venga detta la verità», scrive Fidel in un editoriale pubblicato dal sito internet governativo Cubadebate.

Il vicepresidente venezuelano Elías Jaua conferma di aver incontrato il leader cubano e di aver parlato con lui per ben cinque ore. Dirigenti dell'Hotel Nacional sostengono di aver visto Fidel insieme all'ospite straniero e al fratello Raúl.

«Uccelli del malaugurio! Non ricordo neppure che cosa sia un mal di testa. Dedico a tutti i bugiardi dei mezzi informativi mondiali, le mie foto recenti...», conclude Fidel. Le foto, scattate dal figlio Alex, ritraggono l'ex presidente mentre indossa una camicia rossa a quadri e un cappello di paglia, seduto e curvo su un bastone. Una delle foto lo ritrae mentre sta leggendo il Granma di venerdì scorso. Un'altra foto immortala il suo incontro con il vicepresidente venezuelano.

Era dal marzo scorso che Fidel Castro non veniva visto in pubblico, inoltre non aveva più scritto articoli sul Granma. Tutto questo ha contribuito ad alimentare voci negative sulle sue condizioni di salute.

 

Gordiano Lupi


TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276