OblÚ cubano
Oswaldo PayŠ replica al cardinal Bertone
23 Marzo 2012
 

A Cuba la Chiesa vuol favorire la democrazia e il dialogo?

Non ce ne siamo accorti…

 

 

Il leader del Movimento Cristiano di Liberazione (MCL), Oswaldo Payá, premio Sacharov del Parlamento Europeo 2002 e candidato al Premio Nobel per la Pace 2012, ha detto: «Vorrei davvero che la visita del Papa rappresentasse un ulteriore contributo per aiutare il processo di democratizzazione del Paese che ancora si trova sotto la repressione». Payá ha polemizzato con il cardinal Bertone: «Voglio ricordare che la dissidenza cubana ha sempre lottato senza odio per ottenere spazi di libertà per tutti i cubani e per un dialogo pluralista». Payá ha ribadito: «Le ultime visite di personalità del Vaticano a Cuba e della stessa gerarchia ecclesiastica all’Avana, invece, negano non solo la partecipazione dei cubani alla vita pubblica ma persino l’esistenza di un movimento dissidente sull’Isola». Molto dure le conclusioni: «Se Bertone avesse voluto davvero dialogare con noi, in alcune occasioni avrebbe dovuto farcelo capire meglio».

 

Gordiano Lupi


TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276