Obl˛ cubano
Cuba. Un piano per eliminare Fari˝as?
07 Febbraio 2012
   

Il Fronte Antitotalitario Unito “Juan Wilfredo Soto García”, ha denunciato a Santa Clara che il maggiore Ayorbis Gil Álvarez e il tenente colonnello Francisco Darias González stanno pianificando un nuovo omicidio politico a Cuba, che riguarderebbe la persona di Guillermo Fariñas.

Il piano consisterebbe nell'arrestare varie volte Fariñas «per periodi di 72 ore, allo scopo di debilitarlo fisicamente, visto che durante le detenzioni il dissidente rifiuta di ingerire alimenti, acqua e medicinali, non curando la trombosi che ha nel collo, cosa che potrebbe portarlo alla morte».

Secondo l'organizzazione dissidente esiste un progetto per eliminare Fariñas: «Il maggiore Gil, domenica 5 febbraio, avrebbe detto a Clara Pérez Gómez, moglie del dissidente, che il marito non avrebbe resistito a uno sciopero della fame e che loro lo avrebbero lasciato morire, incolpando lei della morte».

Sempre in tema di libertà e dissidenti, Javier Zúñiga, a nome di Amnesty International, ha detto che il governo cubano deve eliminare l'anacronistico strumento del permesso di uscita che limita la libertà di movimento individuale. «Nel caso di Yoani Sánchez il divieto di uscire dal paese viene usato come un chiaro strumento di rappresaglia e di intimidazione», ha concluso.

 

Gordiano Lupi


TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276