Venerdì , 20 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Radicali Milano. Chiediamo i Navigli, ci danno un Tubo...! 
Appuntamento questa sera, Alzaia Naviglio Pavese
02 Dicembre 2013
 

In occasione dell'incontro di lunedì 2 dicembre per la presentazione dei lavori di Darsena e Via d'Acqua con la partecipazione degli assessori Maran e D'Alfonso, i radicali milanesi e molti esponenti referendari del comitato MilanoSìMuove hanno convocato una manifestazione per dire SÌ alla riapertura dei Navigli - come votato dai milanesi grazie al referendum cittadino del 2011 - e NO allo spreco di denaro pubblico e alla truffa della via d'acqua, canale irriguo in buona parte interrato in tubatura e presentato incredibilmente come un vero e proprio naviglio

 

 

Nel 2011, grazie ai referendum promossi dal comitato MilanoSìMuove, 489.000 cittadini milanesi si sono recati al voto e hanno chiesto al Comune di Milano, con il 94,3% dei sì, la risistemazione della Darsena come porto della città e lo studio per la progressiva riapertura della cerchia interna dei navigli.

A distanza di due anni che ne è stato?

I lavori in Darsena sono partiti e la Giunta presenta alla città il progetto “Via d'Acqua” Expo, come se fosse un nuovo naviglio.

Peccato che la cosiddetta “Via d'acqua” non sarà per nulla navigabile, ma un canale con poca acqua, che corre in tubatura per ampli tratti di percorso. 89 milioni di euro spesi per un inutile e dannoso “intervento paesaggistico”. Soldi sottratti ai Navigli, quelli veri, al loro recupero e alla loro riattivazione idraulica, per la quale i fondi non si trovano mai.

 

Una truffa, insomma, fatta di cemento che nelle sue parti in superficie andrà a sostituire il verde del Parco di Trenno e del Parco delle Cave e di altri parchi cittadini.

E intanto i Navigli possono aspettare i soldi che non ci sono...

Una truffa, perché:

• La “Via d'Acqua” presentata dal comune NON è navigabile

• Correrà per ampi tratti in un TUBO interrato

• Costa 89 MILIONI di euro per un “intervento paesaggistico”

• Per la riapertura dei Navigli NON ci sono soldi

• Sistemando i navigli esistenti potremmo NAVIGARE da Locarno a Venezia

• La TRUFFA della “Via d'Acqua” sottrae risorse ai Navigli

 

L'appuntamento

Lunedì 2 dicembre, ore 20:30

davanti all'Ex Fornace, Alzaia Naviglio Pavese, 16

in occasione della presentazione alla cittadinanza

dei lavori per la falsa “via d'Acqua

 

Claudio Barazzetta

Segretario Enzo Tortora - Radicali Milano

www.radicalimilano.it


Articoli correlati

  Depositati in comune i Cinque Referendum per la qualità della vita e dell’ambiente a Milano
  Milano. Sabato 15 maggio: riprendiamoci la Darsena
  La liberazione di Milano, un mese dopo
  Un risarcimento per lo scempio della Darsena!
  Lorenzo Lipparini. Via d’acqua Expo ridimensionata: “sarà un Fosso irriguo”
  Milano. La Darsena dalle origini ad oggi
  2014 ultima occasione su Area C e Navigli
  Milano. Conclusioni dello Studio di Fattibilità della Riapertura dei Navigli
  Milano. Vie d’Acqua e Riaprire i Navigli: Non confondiamo il sacro con il profano
  Roberto Biscardini: “Riaprire i Navigli, una dichiarazione favorevole dalla Regione Lombardia”
  'L GAZETIN d'aprile. Fragrante viatico per l'Expo di Milano e per le amministrative di Sondrio
  Fiorello Provera. Expo 2015: «La promozione delle province lombarde attraverso la rete delle ambasciate e dei consolati di tutto il mondo»
  Milano. Le stelle nella risaia
  Gilberto Corbellini. Expo no-ogm, grave errore
  Expo 2015: per la Valtellina una grande occasione di crescita
  Via Lattea. A Milano, domenica 19 maggio
  Marco Cappato. Ecco l'elenco delle ditte subappaltatrici del primo appalto Expo
  Expo 2015. Non mancheranno i risultati, per il territorio e per tutto il Paese
  In vista dell’Expo 2015
  Bernardo Gabriele Ferrari. Milano-Expo 2015
  Costruiamo un comitato regionale antimafia sull'Expo con nomi indiscutibili
  Expo 2015: c’è anche la Valtellina
  Martina Simonini. L’«allarme-promesse» e il tempo di reazione
  Martina Simonini. EXPO, TTIP e neoliberismi
  EXPO 2015. Mozione del gruppo consiliare PD e la proposta di Boeri
  Sandra Chistolini. Expo 2015 consegna al Pianeta la Carta di Milano
  Un tranquillo sabato di follia metro-politana (aprile 2010)
  Martina Simonini. Piramidi per l'Expo
  Anche in Valtellina la musica per l’Expo 2015
  Expo 2015. Opportunità importanti per il nostro territorio
  Con Stefano Boeri incontri per Milano su EXPO e legalità
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy