Sabato , 28 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Roberto Malini. Un gregge per la famiglia Ciuraru
24 Gennaio 2013
 

Pesaro – Stiamo seguendo con attenzione il caso di Mia Copalea, anziana Romnì che stamattina si è sentita male a Pesaro, moglie di Toma (il “patriarca” dei Rom di Pesaro) e madre dei giovani Narcis e Ionut. Abbiamo già contattato i medici che ne avranno cura, raccomandando di fare quanto dovuto. Dopo la nostra chiamata, abbiamo saputo che la visita medica presso il pronto soccorso è iniziata e che ora si faranno alcuni esami. Nei giorni scorsi abbiamo fermato lo sgombero della baracca in cui vivono, comunicando con la polizia locale. Però la pressione su di loro continua.

Stiamo approntando un piano di trasferimento in un'altra città delle Marche, dove sembra vi siano condizioni di accoglienza migliori, che stiamo verificando. La roulotte che Laura Marzola di Cittadinanza Attiva porterà a Pesaro fra 15 giorni, dopo revisione, sarà collocata in un parcheggio, con corrente elettrica. Ovviamente, vi sarà bisogno – per evitare azioni dirette a rimuovere anche la roulotte – di aprire un canale cdi comunicazione con le autorità locali che sono poco propense a comprendere l'aspetto umanitario che riguarda il popolo Rom in Italia. Ma dopo tante azioni civili condotte da EveryOne a Pesaro, si può sperare di evitare il peggio.

Riguardo a Mia, ha passato la vita senza un tetto sulla testa, senza sostegno da parte delle istituzioni, cacciata via da un luogo all'altro. La sua salute è cagionevole, il suo organismo minato da malattie gravi e dalla precarietà. Stiamo cercando di raccogliere i 6 mila euro che mancano per costruire – nell'ambito del “Progetto Romasia” – le prime stanze in cui possano vivere e l'ovile a Costanta, in Romania, dove abbiamo già acquistato un terreno, ottenendo i permessi edilizi, nonché per comprare un gregge di 25 capi ovini. Questa è la base necessaria perché si trasferiscano in Romania e inizino a vivere di allevamento, contando sull'esperienza di Toma e sulla predisposizione alla pastorizia già messa in mostra dal giovane Ionut.

 

Roberto Malini


 

Per informazioni e contributi:

info@everyonegroup.com


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy