Lunedì , 27 Giugno 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Roberto Malini. È nato Roberto, simbolo di un mondo senza razzismo
24 Giugno 2013
 

Pesaro – È nato l'attesissimo primogenito di Ipat Ciuraru e Krejasa Stefan, giovani sposi che fanno parte della comunità rom che vive a Pesaro. La famiglia Ciuraru ha deciso di dargli il mio nome – Roberto – e mi ha onorato scegliendomi, per il prossimo battesimo, quale padrino del piccolo. Ipat è anche un coraggioso difensore dei diritti umani, entrato nel Gruppo EveryOne nel 2008 e distintosi per tante azioni umanitarie, oltre che per una paziente opera di educazione antirazzista nelle numerose città italiane in cui è stato relatore e testimone nel corso di eventi culturali e civili. La testimonianza di Ipat e della sua famiglia in relazione alla persecuzione subita dai rom in Italia è alla base di alcune importanti campagne antirazziste condotte in Italia dalle istituzioni dell'Unione europea e dall'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani. Con il Gruppo EveryOne, seguo la famiglia Ciuraru molto da vicino. Nei due anni che abbiamo vissuto a Pesaro, siamo stati quotidianamente con loro, condividendone i sogni di integrazione e giustizia sociale nonché, purtroppo, gli episodi di persecuzione.

Per il lavoro umanitario a tutela della famigia Ciuraru e dei rom di Pesaro, i co-presidenti del Gruppo EveryOne hanno subito, da parte delle istituzioni locali, un avviso orale comminato dal questore, numerose convocazioni in questura, pedinamenti e controlli, oltre a ben otto procedimenti penali (cinque dei quali si sono già conclusi – grazie all'intervento delle Nazioni Unite, della Commissione europea, di FrontLine Defenders, degli Avvocati senza Frontiere e di tutte le principali organizzazioni per i diritti dei rom nel mondo – con l'archiviazione delle pratiche o l'assoluzione con formula piena). I nostri attivisti hanno inoltre ricevuto minacce da parte di gruppi razzisti e lettere anonime contenenti gravi intimidazioni e insulti.

Dopo un lungo e difficile impegno e tanti episodi repressivi, fra i quali alcuni sgomberi dagli esiti tragici (si veda per es. qui), finalmente in questo 2013, anche grazie al sostegno dell'Ombudsman delle Marche e all'interazione con l'associazione Cittadinanza Attiva di Civitanova Marche, il Comune di Pesaro ha iniziato a concedere la residenza ai membri della famiglia Ciuraru e ha interrotto – almeno fino ad ora – le politiche di allontanamento nei confronti della stessa, politiche che avevano posto più volte Nita e Mia, genitori di Ipat, in pericolo di vita, specie in inverno.

Ora è nato Roberto e con lui rifiorisce la speranza di una nuova era, per la città di Pesaro e – noi vogliamo crederlo! - per tutto il mondo. Un'era in cui bimbi, donne e uomini di etnia rom e di tutti i popoli oggi colpiti da pregiudizio non siano più guardati con odio, ma accolti con amicizia, sostenuti e protetti, in modo che entrino a far parte della società per contribuire alla sua crescita.

Ciao, piccolo Roberto. Che la tua vita sia felice e che i cattivi sentimenti degli uomini non ti sfiorino mai!

 

Roberto Malini


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy