Lunedì , 15 Ottobre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vetrina/ Alberto Figliolia. Con
17 Settembre 2016
 

 

 

 


 





 

 

 

Con la donna di Hopper – ignara d'essere osservata, lei che osserva – affacciata alla finestra di un palazzo in via Vodice

Con le aste elettriche sotto il traffico azzurro del mattino di settembre

Con le mucose secche del dipsomane nei bar di periferia

Con la regina nera la cui pelle al contatto impietrisce il cuore

Con i bambini che piangono nelle arene del sogno e quelli che rotolano nel fango fra i riflessi delle stelle di cieli alieni

Con i pantaloni rosa lungo le strade della paura

Con la polvere che si mangia le sclere pensanti

Con il pallido e trepido treponema dono d'amore

Con il genocidio in tasca ai consigli di amministrazione

Con la calamita del dolore sulle carni vive degli ustionati

Con l'acqua nei polmoni a crear nebbiosi paradisi

Con gli spasmi della malinconia di fronte al meriggiare pallido e assurdo

Con la poesia al vento che dondola le corde degli impiccati in fila

Con il silenzio che devasta le viscere dei padri

Con gli uffici abbandonati a destini macerati

Con i cani in divisa alla sanguinosa caccia

Con il giorno fiume dalle rive malate

Con l'industria dell'orrore che macina vene imprigionando intelletti

Con le insensate derive della parola che volge

Con il lume rotto nelle tenebre dell'età fra i dolenti talami

Con i claustrofobici impiegati nei sentieri cifrati delle stanze

Con il muratorio incedere delle armate distruende

Con i biondi seni della campagna conficcati nel ricordo

Con il canto di un orfano piangente ai confini della città

Con il sangue fiorito di una vergine stuprata ai confini del bosco

Con il machete nelle mani di una bambina soldato

Con il coltello nella pancia di una sorella abbandonata

Con le pozzanghere che divengon piscine nelle strade distrutte di Aleppo

Con il sibilo delle bombe intelligenti che arrivano al centro dell'errore

Con gli esseri umani che metamorfizzano in effetti collaterali

Con la sabbia del deserto che s'insinua nelle fessure del futuro

Con la morfina che lenisce il mal di vivere

Con la nostalgia degli astri che brillano su di noi, ignoti e ignari

Con il crepuscolo che mi accompagna in ogni sogno

Con

 

Alberto Figliolia


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.6%
NO
 24.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy