Giovedì , 09 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Aggiungi un posto a tavola”: un’intramontabile commedia musicale che riscuote ancora pieno successo
Garinei e Giovannini
Garinei e Giovannini 
21 Dicembre 2009
 

In occasione dei 60 anni del teatro Sistina, ed a 35 anni dal suo debutto, torna in scena, prodotto dal Sistina, uno degli spettacoli più amati di Garinei e Giovannini: Aggiungi Un Posto a Tavola. Diventata oramai un classico del teatro italiano, è stata rappresentata per la prima volta nel 1974 ed è nata dalla penna di Garinei e Giovannini con la collaborazione di Jaja Fiastri e la partitura di Armando Trovajoli.

Il musical trova il suo successo, oltre che nelle invenzioni del testo e delle musiche, nella perfetta macchina teatrale inventata da Giulio Coltellacci che firmò scene e costumi.

La canonica, la piazza con il sagrato, l'Arca si succedono in maniera continua grazie ai due girevoli che danno vita ai cambiscena.

In questa versione ritroviamo le coreografie di Gino Landi, la regia originale di Garinei e Giovannini rimessa in scena da Johnny Dorelli. Il lavoro, fin dalla sua prima rappresentazione, ha conquistato il cuore del pubblico che ha applaudito i suoi personaggi in ogni angolo del mondo. Rarissimo caso di commedia veramente internazionale è stata rappresentata in oltre 50 versioni dalla Russia all’Inghilterra, dal Brasile alla Cecoslovacchia, dall’Austria all’Argentina e poi in Messico, in Perù e in Spagna.

 

La storia, liberamente ispirata a After me the deluge di David Forrest, narra le avventure di Don Silvestro e del suo paese, scelti da Dio per costruire una nuova arca e salvarsi dal secondo diluvio universale.

In questa edizione Gianluca Guidi indossa, con naturalezza, la tonaca di Don Silvestro portandogli in dote la sua innata simpatia e comunicatività, degno emulo del padre, Johnny Dorelli, indimenticato protagonista della prima edizione.

Nel ruolo del Sindaco Crispino torna Enzo Garinei con la sua inarrestabile verve. Consolazione ha la simpatia, la carica vitale e ironica di Marisa Laurito. Altra certezza del teatro leggero oggi, Marco Simeoli, che il pubblico teatrale ha apprezzato per la sua precisa e simpaticissima versione de Il caso Majorana, e nelle ultime due stagioni a fianco di Gigi Proietti in Di Nuovo Buonasera, è l’ingenuo e focoso Toto.

Valentina Cenni veste i panni di Clementina, mentre Titta Graziano interpreta Ortensia la “severa” moglie del Sindaco Crispino e Andrea Carli quelli dell’austero Cardinale Consalvo.

 

La trama è nota: Don Silvestro, il parroco di un piccolo paese di montagna, riceve un giorno una “inaspettata” telefonata: Dio (l’indimenticata ed insostituibile voce di Renato Turi) in persona gli ordina di preparare un’arca, in vista di un secondo diluvio universale.

Il giovane parroco, aiutato dal suo paese e intralciato da mille inconvenienti (non ultimo il Sindaco del paese, Crispino, che cerca in tutti i modi di mettergli i bastoni tra le ruote), riesce alla fine tra mille dubbi nella sua impresa, ma l'arca costruita non salperà mai.

Poco prima del diluvio un cardinale convince la gente del paese a non seguire Don Silvestro che viene creduto pazzo per la sua bizzarra idea, cosicché al momento del cataclisma sull'arca si trovano solo lui e Clementina, la giovane figlia del sindaco. Silvestro decide però di non abbandonare il suo paese, i suoi amici e a diluvio iniziato scende dall'arca: Dio vede fallire il suo progetto e fa smettere il diluvio, tutti sono sani e salvi, salvati dall'altruismo e dall'amicizia del curato.

All'interno della storia si dipanano molte minitrame in un perfetto gioco di scatole cinesi: l'amore di Clementina per Don Silvestro; l'inimicizia per lo stesso del padre di Clementina, l'ateo Crispino; la comparsa in paese di Consolazione, una prostituta che distrarrà gli uomini del paese dai loro doveri familiari; l'amore di essa per Toto, lo scemo del paese, che grazie alla riacquistata virilità la trarrà dalla attenzioni degli altri uomini e la sposerà.

 

Teatro: Sistina

Città: Roma

Titolo: Aggiungi un posto a tavola

scritta da Garinei e Giovannini con Jaja Fiastri

liberamente ispirata a After me the deluge di David Forrest

Musiche di Armando Trovajoli

Scene e costumi Giulio Coltellacci

Coreografie Gino Landi

Realizzazione luci Maurizio Fabretti dal progetto originale di Giancarlo Bottone

Sound Desiger Maurizio Capitini

Regia originale di Pietro Garinei e Sandro Giovannini

Ripresa teatrale di Johnny Dorelli

Periodo: fino al 10 gennaio 2010

Interpreti: Gianluca Guidi ed Enzo Garinei

con la partecipazione straordinaria di Marisa Laurito

e con Marco Simeoli, Valentina Cenni

e con Titta Graziano - Ortensia

ed Andrea Carli - Il cardinal Consalvo

La voce di lassù’ è di Renato Turi

 

Lucio De Angelis

(da Notizie radicali, 21 dicembre 2009)


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy