Sabato , 28 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Linfera
21 Marzo 2007
 

Il 9 marzo alla libreria “Odradek” in via dei Banchi Vecchi 57, nel cuore della vecchia Roma, è avvenuta la presentazione della nuova rivista letteraria Linfera. Erano presenti Elio Pecora, poeta e critico letterario, Luca Morricone, direttore editoriale e moderatore dell’incontro, Francesco Lioce, membro del comitato di redazione e Mina Welby.

Il pubblico era selezionato e interessato. In particolare ho apprezzato la presenza, purtroppo scoperta da me solo alla fine dell’evento, della signora Rosma Scuteri, critica d’arte moderna. Aveva ascoltato la trasmissione di Radio Rai Tre, “Fahrenheit”, e, appreso dell’evento, ha raggiunto via dei Banchi Vecchi. Lei, costretta da una patologia grave che l’ha resa immobile in carrozzina, si è fatta portare a piedi dai suoi assistenti dal quartiere Testaccio fino all’“Odradek”. Questo è amore per la cultura!

Credo sia un’impresa coraggiosa di questi giovani letterati intraprendere un cammino nuovo nella letteratura. Sembra abbiano le idee chiare su ciò che vogliono. Ma sicuramente per loro è oscuro dove potranno arrivare. Elio Pecora ha avuto parole stimolanti e incoraggianti, spronandoli a rimanere sempre ricercatori del nuovo.

I brani del romanzo inedito di Piergiorgio Welby hanno dato un forte impulso al decollo della rivista. Anche il poeta Salvatore Martino e lo studioso Fabio Pierangeli, presenti all'evento, hanno riconosciuto in quella di Welby una scrittura innovativa, segno inequivocabile di una cultura vasta e approfondita, di una persona che prima di scrivere ha letto e studiato a fondo la letteratura italiana e straniera e la filosofia antica e moderna. Dagli scritti di Welby non emerge soltanto la sua cultura, ma anche un vissuto tormentoso di una vita piena di ostacoli e difficoltà.

Il dato che impressiona maggiormente della rivista è senz'altro il suo presentarsi come luogo d'incontro tra vecchie e nuove generazioni, tra autori esordienti e indiscussi maestri. Linfera collabora infatti con alcuni dei nomi più importanti del panorama letterario italiano: da Maria Luisa Spaziani a Elio Pecora, da Walter Pedulla a Dante Maffia, da Nanni Balestrini a Sergio Campailla, da Donato Di Stasi a Marco Ariani, soltanto per citarne alcuni. Auguri, dunque, alla nuova rivista letteraria Linfera. Auguri al suo coraggio e alla sua vitalità.

 

Mina Welby

(da Notizie radicali, 15 marzo 2007)

Foto allegate

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy