Martedì , 06 Dicembre 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Grazia Musumeci. Vent’anni. Ricordando Falcone nel ricordo di Norman
23 Maggio 2012
 

Vorrei ricordare la morte del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca e dei ragazzi della scorta, in questo giorno che celebra i 20 anni da quella data terribile.

Molto poco è stato fatto dallo Stato, nonostante alcune grandi vittorie su boss storici come Riina non si possano negare. Ma la mafia non si ferma solo con gli arresti. Si ferma proteggendo i testimoni coraggiosi che trovano il coraggio di denunciare, si ferma aiutando i giudici e i poliziotti coraggiosi a trovare la verità, si ferma fermando la corruzione delle cariche politiche, si ferma dando speranze oneste e legali ai più giovani. E tutto questo, in 20 anni, non è stato fatto.

Voglio ricordare oggi, ventennale della strage di Capaci, i tanti imprenditori che hanno denunciato la mafia e sono stati lasciati soli… voglio ricordare Gioacchino Genchi, coraggioso ex poliziotto collaboratore di Borsellino che da anni gira l’Italia mostrando LE PROVE dei legami stato-mafia, scrivendo libri che nessuno pubblicizza, passando da teatri e piazze che nessuna tv ha il coraggio di riprendere. Vorrei ricordare soprattutto Norman Zarcone, 27 anni, dottorando di Filosofia di Palermo… 110 e lode, master, riconoscimenti vari e una serie di porte sbattute in faccia. Norman che, vedendosi privato del futuro, è saltato giù dal settimo piano e si è ucciso il 13 settembre 2010.

Voglio ricordare Giovanni Falcone con le parole di Norman, della canzone che lui stesso scrisse e musicò in onore del giudice… giurando che lui no, lui non si sarebbe arreso mai e nel nome di Falcone avrebbe continuato a sperare. Norman che tuttavia, alla fine, ha smesso di sperare e si è ucciso. Perché sia l’ultima vittima di uno stato assente e di un paese sordo e addormentato.

Io resterò, sorreggerò quei nomi e quelle idee

Io resterò e passerò sincero tra la gente

lo farò con voce ferma, lo farò con voce onesta in questa terra,

disperata e stanca”

 

Grazia Musumeci

 

 

IL VIDEO DELLA CANZONE DI NORMAN

 


Articoli correlati

  Giuseppina Rando. “Solo è il coraggio” di Roberto Saviano
  Maria Lanciotti. Bignamino di una cronaca non ancora storicizzata – 7
  Gino Songini. Nel ventennale delle stragi di Capaci e via D'Amelio
  Enrico Borg. Giustizia: Se il Pd continua a fare spallucce sui referendum
  Giovanni Falcone, le sue “strane” idee. C’è un dovere di ricordare
  Giovanni Falcone. Quello che (probabilmente) non sarà ricordato
  Giovanna Corradini. Intorno alla mafia, prima e dopo l'unità
  Milano dice NO. Mobilitazione Generale Contro le Mafie
  Livio Pepino: La mafia che si trasforma in potere
  Mafia anche in Lombardia?
  Carovana antimafie 2009. La tappa di Morbegno di domenica 15 e altro ancora...
  UNA PASSIONE INESTINGUIBILE: LA STORIA DI PEPPINO IMPASTATO
  Milano dice NO. 13-14-15 novembre
  Primo Mastrantoni. Corruzione. Quando si legifera sull'emergenza
  Gianmario Lucini. A Napoli contro tutte le mafie
  Fa tappa a Morbegno la Carovana antimafie 2009
  Gianmario Lucini. Un libro contro la mafia scritto dagli studenti italiani
  Punto Pace / Arci. Con Libera, alla giornata della memoria. Milano 20 marzo 2010
  Giuliano Luzzi. MAFIA?! Da noi no!
  Narcomafie: Inchiesta sulla mafia-massoneria. Perquisita la Cassazione
  21 MARZO: GIORNATA IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE MAFIE
  Roberto Malini. Come reagiremo allo scan­da­lo Roma Capitale?
  Che fine hanno fatto i beni confiscati alle mafie?
  Scuola Antonio Caponnetto. A Firenze, con “LIBERA”
  Roberto Malini. La mafia è un mostro dalle cinque teste
  I.T.C.G. “P. Saraceno”, Morbegno. “A cento passi... da casa nostra”
  Rita Bernardini. Tre o quattro finanziarie ogni anno per la criminalità organizzata
  Attilio Doni. “È inguaribile la mia malattia, oppure è incapace il medico?”
  Mostra fumetti antimafia a Lacchiarella (MI)
  Marco Lombardi. A Roma nessun Robin Hood
  Gordiano Lupi. I “Giudici di frontiera” di Roberto Mistretta
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 66.4%
NO
 33.6%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy