Giovedì , 21 Ottobre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > I Care... communication
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Piero Cappelli – Internazionale a Ferrara (2). Economia e Conflitti nel mondo
20 Ottobre 2009
 

Sull’economia ci sono stati a Ferrara alcuni incontri interessantissimi. Uno è stato quello che ha raccontato dell’Islanda, Un paradiso in bancarotta a cui hanno partecipato Alda Sigmundsdottir giornalista e scrittrice e Andri Snaer Magnason scrittore impegnato contro lo sfruttamento intensivo, entrambe islandesi. Infine Rebecca Solnit, scrittrice statunitense e autrice di Un paradiso all’inferno (Fandango libri), una preziosa indagine sulla caparbietà delle donne e uomini vittime di calamità naturali. Ha condotto il dibattito la direttrice de l’Unità Concita De Gregorio. Il caso dell’Islanda è stato preso in esame perché è tipico dal punto di vista dell’essere ‘fuori dal mondo’ ma senza essere fuori dalle cose del mondo: dal rigore etico alla ricchezza diffusa, a nazione sull’orlo della bancarotta.

Economia, un anno dopo il crac. È il titolo del secondo appuntamento avvenuto al teatro comunale domenica 4 ottobre. Avevamo Tito Boeri consulente del FMI e della Banca Mondiale, Bill Emmott giornalista e scrittore britannico e Pierluigi Stefanini presidente della fondazione Unipolis e Ugf, società del gruppo bancario assicurativo Unipol anche sponsor della rassegna di Internazionale. L’altro incontro interessante è stato quello che ha riflettuto sull’Asia, la tigre e il dragone: India e Cina alla conquista del mondo. Con Pankaj Mishra scrittrice indiana, Karen Ma scrittrice e giornalista cinese e Bill Emmott autore del libro Asia contro Asia (Rizzoli). Infine l’ultimo appuntamento è stato quello con Roberto Saviano prima star sul tema Mafia Spa: gli affari ai tempi della crisi. Con Saviano c’era Mishna Glenny autore di McMafia (Mondadori), Loretta Napoleoni bravissima economista senza peli sulla lingua. Ha guidato il dibattito seguitissimo e affollatissimo il direttore de La Stampa Mario Calabresi che per la verità l’ho visto un poco sotto tono, sembrava stanco. La frase che più di tutte mi è rimasta impressa detta da Saviano è stata quella sull’effetto che la liquidità finanziaria delle mafie italiane e non solo – (pensiamo che l’Intelligence internazionale ha stilato un elenco delle più potenti mafie al mondo: tra le prime cinque ce ne sono tre italiane, mentre le altre due sono quella russa e quella cinese) – stanno investendo in aziende decotte specie banche dove poter avere il potere della gestione economico-finanziaria del prossimo futuro. Così domani, ha detto Saviano, «se usciremmo dalla crisi sarà grazie anche alle mafie di casa nostra!» Anche la Loretta è stata molto brava come sempre e molto severa con i nostri governanti internazionali che in realtà non stanno facendo quasi niente per gestire questa nostra vita e questa nostra terra al fine di difenderla dagli assalti della delinquenza organizzata, detta mafie, che sono oramai le vere potenze che comandano su molte realtà istituzionali attraverso il condizionamento a molti livelli.

 

Alla fine del pomeriggio, erano circa le 18 e 30 e alla conclusione c’è stato un battimani per Saviano che è durato 20 minuti! Crollava il teatro.

 

Mentre sul fronte dei conflitti si è parlato di Messico, la nuova frontiera del narcotraffico, dello Sri Lanka, del Medio Oriente e dell’Iran, la rivoluzione che verrà. Tutti momenti interessantissimi che potrebbero portare a far riflettere molto la gente. Dibattiti che dovremmo vedere sulle nostre reti televisive e non solo a Ferrara grazie a Internazionale! Così il grande pulpito di giovani, al 99% che ho visto e con cui ho condiviso questa iniziativa certamente porterà dentro il proprio cuore e la propria testa anche grandi sgomenti per la crudezza delle analisi spietate sui fronti più difficili del globo, ma ci auguriamo che possa sviluppare in loro una gran forza di reazione quando nella vita incontreranno esperienze difficili e dure oltre la legalità.

 

Piero Cappelli


Articoli correlati

  Piero Cappelli: Quando la Vita va avanti... dopo la morte del commissario Calabresi.
  Gianni Baget Bozzo - Piero Cappelli: "Sinistra postconciliare e Chiesa Corpo Mistico"
  Piero Cappelli: Nel ‘Vietnam’ afghano i morti valgono più di quelli in terra italiana?
  Piero Cappelli: Sulle elezioni, sulla sinistra da ripensare
  Piero Cappelli: Vi segnalo da Alba Magica: Rivolte per la crisi. Islanda e Svizzera.
  Piero Cappelli: La coscienza dell’occidente e le chiese nel XXI secolo post-cristiano
  Gianni Baget Bozzo - Piero Cappelli: "Due lettere sul Vaticano II e l’attuale papato"
  Piero Cappelli: Come salvare questo mondo?
  Gianni Baget Bozzo - Piero Cappelli: Chiesa per i giusti o per i peccatori? Due lettere.
  Piero Cappelli: Ciao Gianni! AdDio… caro Amico e Padre spirituale
  Piero Cappelli: Atei alla riscossa, Chiesa in difesa. Ma dove siamo?
  Piero Cappelli: Sacco & Vanzetti. Uccisi due volte, ieri e oggi.
  Piero Cappelli: Dopo 45 anni dal Concilio vaticano II ormai dimenticato...
  Piero Cappelli: Piove? No... Ma è lo stesso. Governo ladro.
  Piero Cappelli: La casta Ecclesiasticae, lo "scisma silenzioso" nella Chiesa
  Piero Cappelli: La Chiesa del futuro.
  Piero Cappelli: Ritornando dopo aver scritto un libro sulla Chiesa-casta
  Piero Cappelli: Classe dirigente nazionale e locale
  Piero Cappelli: Poveri unitevi, anzi ribellatevi! Ma come?
  Carlo Forin: Recuperar la pausa per tornar cittadini. Primarie e PD
  Cristina Cappellini. Di sole non ce n'è mai abbastanza
  Piero Cappelli: Essere genitori ed essere figli: Quando ce ne accorgiamo? Letture per gli studenti
  Piero Cappelli al Festival di Internazionale a Ferrara (1): ottimo risultato! Ma…
  Piero Cappelli: Come intendo "I Care... communication"
  Piero Cappelli : L’opinione pubblica e la Chiesa
  Piero Cappelli – “Lo scisma silenzioso” (citato da Vito Mancuso su Repubblica) e il dialogo con il mondo del dissenso critico
  Piero Cappelli: Scuola di Barbiana. Il metodo di scrittura collettiva.
  Piero Cappelli: Lamentarsi non basta più. Lavoriamo per noi... per ciascuno di noi!
  Piero Cappelli: Una cultura del turismo in Italia
  Piero Cappelli: Chiesa e linguaggio
  Piero Cappelli: Come costruire il dopo-Veltroni, per battere il dopo-Berlusconi?
  Velletri. 2° Incontro Orchestrale Europeo Giovani Chitarristi
  Piero Cappelli: oltre la morte: l’eternità ci appartiene
  Piero Cappelli: La restaurazione della liturgia di Pio V. Messa in latino.
  Piero Cappelli: Lo scandalo dello scandalo: le nostre armi nel mondo
  Piero Cappelli: Lettera aperta al Papa-teologo Benedetto XVI
  Piero Cappelli: D’Alema e Veltroni battuti a Firenze. È l’inizio di una nuova politica?
  Piero Cappelli: Birmania, i monaci fulcro storico della liberazione.
  Piero Cappelli: Persona Umana & Culture
  Piero Cappelli: È la fine di un mondo ‘capitalista’?
  Piero Cappelli: Don Milani e il cattocomunismo
  Piero Cappelli – Dal Che’ al Cia’: come si evolve il kult...
  Piero Cappelli
  Don Oreste Benzi: Devozione e Rivoluzione
  Piero Cappelli - Anteprima: “Lo scisma silenzioso” tradotto in portoghese, in Brasile
  Piero Cappelli: Crisi. Dal capitalismo alle armi, da Bankitalia a Goldman Sachs
  Piero Cappelli: Napolitano & Spinelli
  Piero Cappelli – Il fallimento della morale: Cicciolina + Marrazzo + Berlusconi...
  Milva Maria Cappellini. “L'ultima sposa di Palmira” di Giuseppe Lupo
  Piero Cappelli: Morale Privata & Affari Pubblici
  Piero Cappelli: La mancanza di un'alternativa. Elezioni 2008
  Piero Cappelli: “Cosa ne penserebbe oggi Don Milani?” Lettera aperta a Walter Veltroni
  Piero Cappelli. Dopodomani, che futuro avremo noi italiani?
  Piero Cappelli: Pedofilia, Chiesa e censura. Perché?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy