Giovedì , 11 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
HAPPY CHORUS, canti d'autore
23 Dicembre 2005
 

Costituito da 40/50 elementi, fondato da circa 8 anni, l’Happy Chorus di Delebio ha già avuto eccellenti consensi e affermazioni in varie esibizioni, anche quella recente di Zurigo, a incontri di avvicinamento al canto e alla preghiera.

Il repertorio del coro è dedicato al gospel contemporaneo di matrice americana ed europea, anche col canto che va alle origini spiritual, reinterpretato secondo lo stile dei Rejoice in chiave moderna.

Il Natale suscita in tutto il mondo richiami di varia natura, nel rinnovarsi della gioia, nel mondo cristiano, per la nascita di Gesù Cristo, nostro Salvatore, inviato da Dio, per indicare all’intera umanità la strada della giustizia e della rettitudine. Nell’intento di recuperare questi valori, in un modo più vicino ai giovani, don Marco Malugani, attivissimo parroco di Castione, capace di parlare al suo pubblico, con la sua vocazione di progettare e realizzare, ha invitato l’Happy Chorus per una serata di canto nella chiesa parrocchiale. Nonostante l’evento fosse stato poco pubblicizzato e trascurato dalla stampa locale, la chiesa di Castione era gremita di persone. Il coro ha riscosso ampio successo suscitando entusiasti applausi.

L’Happy Chorus è avvincente nella sua entità costitutiva femminile e maschile, per originalità timbrica di voci, bassi, tenori, contralti e soprani, sulla base di articolate forme comunicative e ricchezza di modulazioni sonore.

È noto che il canto Gospel prende spunti dalla dura vita quotidiana degli schiavi neri, è preghiera, invocazione evangelica e ringraziamento al supremo creatore. È canto di consapevolezza, di dolore non disgiunto dall’entità dello spirito, è pensiero e azione al bene collettivo.

Solido e costruttivo alla filosofia del gruppo canoro è il direttore Cesare Dell’Oca, disinvolto e accattivante il cantante-presentatore Marco, di talento Marcello al saxofono e Davide alla tastiera, ispirate e capaci di comunicazione al pubblico le cantanti soliste: Ornella e Anna nel ritmo “Zambai”, Giovanna in “Se vuoi sapere” e altre ancora.

Avvincente è stato il canto introduttivo sul momento del trapasso: «Voglio morire facilmente quando morirò… voglio vedere mio Signore… lasciami morire facilmente». Ben eseguito il classico “Nessuna pietà per me” e il celebre canto, colonna sonora del film Sister act, “Cantare Gospel”, una musica carica di profondo significato. È un vivo successo per l’Happy Chorus, non solo per la bella serata di Castione, ma anche per i numerosi impegni affrontati ovunque, con professionale immediatezza comunicativa, offrendo un contributo significativo al canto Gospel.


Ermanno Sagliani


Foto allegate

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.7%
NO
 35.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy