Venerdì , 18 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Archeologia editoriale
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 10.
(foto P. Garofalo)
(foto P. Garofalo) 
16 Febbraio 2014
 

Roma, li 24 Maggio 1922

 

Cara Mary, sono stanco e disgustato della mia esistenza romana, ecco la sola ragione che mi ha impedito di scriverle come era mio vivo e costante desiderio. Pensi che io sono in un’età in cui non ci si lascia andare volentieri a far delle confessioni e quando non si ha nulla di buono da dire ai nostri amici si preferisce tacere. Il timore e il rimorso di apparire trascurati riesce più tollerabile che non la fatica di dover partecipare agli altri una tristezza divenuta ormai quotidiana, irrimediabile e direi quasi muta. Aspettavo sempre un momento felice che purtroppo non viene. Ma non parliamo oltre di ciò. È necessario ch’ella si fidi di me, della mia amicizia e della mia buona memoria. Ho tanto pensato a lei in tutti questi giorni che non ho scritto, che nel prossimo numero della Ronda alcune mie cronache drammatiche ristampate non per altro che per farle conoscere a lei. Spero che la interesseranno e la divertiranno in qualche modo. Vede come io sono ancora giovane e ingenuo, malgrado tutte le apparenze in contrario. Che le dirò adesso della mia vita?

Sono ritornato ad andare a letto alle 5 del mattino e non vedo l’ora di scappare da queste trappole romane. Nulla poi mi piace e mi diverte all’infuori del lavoro che non posso compiere come vorrei io per tante ragioni che è inutile ch’io le spieghi. Sono sempre in quella tristissima camera odiosa, orribile e micidiale. Non ho un luogo mio dove riposare le mie membra stanche e ancora i miei più stanchi pensieri. Così preferisco trastullarmi e deambulare piuttosto di notte che di giorno perché sono sicuro di incontrare meno volti antipatici. Forse andrò in Germania. Ecco la mia speranza e l’unico barlume che mi sorride. Siamo sempre intesi che in autunno ci rivedremo. Tornerò a scriverle con più precisione della mia partenza da Roma, dove andrò e quando. Io vorrei partire ai primi del prossimo mese. Nel rispondere a questa lettera non si mostri preoccupata di quanto le dico, non si lamenti, non mi rimproveri e soprattutto non mi dia consigli di nessun genere. La mia vita ormai è una faccenda che riguarda me solo. Mi parli invece di lei con felicità e gaiezza, se le è possibile. Vorrei sapere ch’ella è tranquilla e di buon umore, che si diverte, che studia e che pensa anche un poco al suo vecchio amico che si ricorda ogni giorno di lei e che le vuol bene... Ricevetti una cartolina da suo fratello, da Padova. Non ho risposto purtroppo. Lo faccia lei, salutandolo con molta effusione. Saluti anche Bice e sua madre e le assicuri della mia profonda affettuosa gratitudine...

Esce ora in America un libro sulla letteratura italiana moderna. È superfluo che io le dica che contiene un capitolo intitolato: Vincenzo Cardarelli. Credo che diventerò più celebre di Garibaldi e che questa volta verranno anche i dollari essendo stato invitato a mandare qualche articolo ad una rivista americana. Devo specificare che questo libro di cui le ho parlato non è un’antologia ma un libro di storia che risale a Carducci e finisce se non m’inganno colla Ronda. Dunque non è la solita rassegna di giovani scrittori ma un’ illustrazione di quattro o cinque più rappresentativi, tra i quali come le ho detto è compreso il suo affezionatissimo e malinconicissimo amico

Vincenzo Cardarelli

Stia bene e lavori.

 

 

10 – segue


Articoli correlati

  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 4.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 16.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 8.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 2.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 7.
  Cardarelli, Lettere ad una adolescente. La prefazione di Aldo Camerino/ 0.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 6.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 1.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 9.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 5.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 12.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 3.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 13.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 14.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 15.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 17.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 18.
  Vincenzo Cardarelli. Lettere ad una adolescente (1983)/ 11.
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy