Domenica , 17 Gennaio 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Giorgio Sannino. Il pianto delle falene
10 Gennaio 2009
 

Giorgio Sannino

Il pianto delle falene

Prefazione di Anna Lamberti-Bocconi

Edizioni Smasher, 2008, € 10,00


Katia ha trentasei anni, soffre di attacchi di panico. Fa la cameriera in una tavola calda di un piccolo paese di provincia, ha smesso di guidare, esce lo stretto necessario, evita i posti affollati e si limita a poche e fidate frequentazioni. Sta con Nico e progetta di vivere con lui, ma poi no, ci ripensa e poi ancora ci riprova. Insegue e rifiuta le inquietanti attenzioni di Paolo, uno sconosciuto che la osserva stare al mondo, forse l’unico in grado di stanare i fantasmi che la perseguitano come falene impazzite.

L’evolversi di una decisione, quella che ognuno di noi vorrebbe saper prendere. Una scrittura immediata e sincera, schietta, sensuale, lucida, da cui difficilmente ci si separa. Una storia moderna al femminile, magistralmente raccontata da un uomo.

 

«Quando penso di parlare di me a qualcuno, ho sempre la sensazione di trovarmi un passo indietro e di parlare una lingua sconosciuta. Incomprensibile perché solo mia. Ho la certezza di non poter essere compresa, perché quello che ho risulta inverosimile perfino a me stessa».

 

 

 

Giorgio Sannino. Napoletano di origine, è nato il giorno delle donne del 1968. Vive e lavora a Bergamo. Laureato in economia e commercio, musicista pentito, avido lettore, scrive contratti per campare, quant’altro per vivere. Ha pubblicato vari racconti. Nel 2004 un romanzo, Assolo, per le Edizioni Il Foglio.

Dal mese di aprile 2007 scrive sul blog Strade. Ha recentemente fondato insieme, fra gli altri, a Anna Lamberti-Bocconi, Andrea Di Gregorio e Francesca Genti, l’Associazione Culturale Le belle bandiere.

Il pianto delle falene è il suo secondo romanzo.

 

Anna Lamberti-Bocconi. Anna Lamberti-Bocconi è nata a Milano nel 1961. Ha pubblicato alcuni volumi di poesia: Sale Rosso (1992) con Stampa Alternativa, Crasi (1994) e Una poesia (1999) con Pulcinoelefante, Il vino di quella cosa (1995, ristampa 2004) e Devi chiamarmi sempre (2006) con Campanotto; inoltre la storia di viaggio Sola sul cammino (1999) con Xenia; il saggio La forza della preghiera (2000) con Sperling e Kupfer; la storia di un’amicizia, Sono stato quel ragazzo (2005), con Società Editrice Barbarossa. Come autrice di testi di canzoni, ha collaborato con Ivano Fossati (in Discanto), Fiorella Mannoia (in Gente comune, Onda tropicale), Ornella Vanoni (in Argilla), GianCarlo Onorato (in Io sono l’angelo, Falene).


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy