Mercoledì , 13 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Il romanzo di una generazione perduta
16 Febbraio 2006
 

Pier Francesco Grasselli

L’ultimo Cuba Libre

Mursia, pagg. 320, € 12,50


Il romanzo di Pier Francesco Grasselli è scritto talmente bene che intriga il lettore e lo costringe a non mollare il libro sino alla parola fine. Non è un pregio da poco. L’autore è alla sua prima prova narrativa, ma dimostra parecchio mestiere quando sceglie la non facile strada di far raccontare una storia da diverse voci narranti.

Grasselli descrive la vita quotidiana di un gruppo di ragazzi dell’alta borghesia che scorre senza grandi sussulti tra discoteche, sexy shop, night club, bordelli e vacanze in montagna. Fanno da contorno notti di sesso sfrenato, droga, tradimenti, alcol che riempie le giornate di ragazzi che non hanno uno scopo nella vita. Ma ci sono anche gli amori che nascono nelle chat line, i film porno scaricati da internet per ravvivare una passione sopita, i cellulari ultimo grido come motivo di elevazione sociale e le auto costose per caricare donne che la danno via facile. Gli uomini protagonisti del romanzo si dividono tra cornuti contenti e superficiali gigolò, ma ci sono anche i frivoli, gli insicuri e i succubi. Lo stile di Grasselli è diretto, senza fronzoli, privo di concessioni letterarie, scarno quanto basta. Si tratta di una scelta ben precisa, perché l’autore vuole raccontare la vita di una generazione perduta tra droga, sesso, denaro e violenza.

L’ultimo Cuba Libre è una romanzo per stomaci forti, certo poco adatto a chi legge Bevilacqua o la Mazzantini. Un libro pieno zeppo di sesso esplicito ai limiti dell’eccesso, però raccontato bene, come se fosse una sceneggiatura di un film porno con la trama, uno di quelli che girava Joe D’Amato. La storia non si propone di lanciare messaggi positivi o rassicuranti. Tutt’altro. L’autore vuol dire che non esistono vie di scampo e che la sua è una generazione allo sbando. Un inatteso finale ci fa tornare alla mente un film cinico e spietato come Avere vent’anni, girato nel 1978 da Ferdinando Di Leo, soprattutto la scena finale con protagoniste Gloria Guida e Lilli Carati. Non vado oltre per non guastare la sorpresa e vi consiglio di leggere questo bel libro di un giovane scrittore che merita fortuna.

Ho letto L’ultimo Cuba Libre in meno di tre ore, tutto d’un fiato, senza poter staccare gli occhi dal libro. Non mi capita spesso con la narrativa italiana. Pier Francesco Grasselli ha grandi margini di crescita e credo proprio che sentiremo ancora parlare di lui.


Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Pier Francesco Grasselli. All’inferno ci vado in Porsche
  Grasselli ha scaricato Miss Italia
  Il medico… la studentessa. In CD la colonna sonora; note di G. Lupi sul film di Silvio Amadio
  Gordiano Lupi, questa sera, Rete 4. Gloria Guida e la commedia sexy
  La ragazza alla pari
  "Sesso e volentieri": l’ultima volta al cinema per Gloria Guida
  La ragazzina compie 40 anni
  Gordiano Lupi. La Shatter Edizioni di Nico Parente
  Che bello Bombolo raccontato da Ezio Cardarelli!
  Commedia sexy all'italiana. Novità in libreria
  Il ritorno di Gloria Guida
  La commedia sexy all'italiana. Gordiano Lupi su “Letteratitudine” di Massimo Maugeri
  LE DIVE NUDE
  Anticipazioni: Gordiano Lupi. Gloria Guida, il sogno biondo di una generazione
  Cine 70 e dintorni
  Gloria Guida, il sogno biondo della mia generazione
  Lilli Carati
  Un Cappuccetto rosso sangue. Un film che ricorda Joe D’Amato
  Gordiano Lupi: L’eros nel cinema di Joe D’Amato
  Appunti sul cinema erotico italiano
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy