Sabato , 21 Aprile 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Il mortaio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Premio Piana - Grandi Mieli d'Italia”. I risultati del Concorso nazionale
Tra le premiate, l
Tra le premiate, l'Azienda agricola Caligari Piergiorgio di Chiavenna 
28 Ottobre 2008
 

Premiati i NOVE migliori mieli italiani (su 404 concorrenti) TRE sono di aziende apistiche nostre associate.

Sono stati pubblicati nel sito www.osservatoriomiele.org i vincitori del Premio dedicato a Giulio Piana “Grandi Mieli d'Italia”. Fra i 9 migliori mieli italiani (TRE GOCCE D'ORO) del 2008 troviamo:

il miele millefiori prodotto da Azienda agricola Caligari Piergiorgio di Chiavenna (SO);

il miele millefiori di alta montagna delle Alpi prodotto da Apicoltura Muttoni Fulvio di Cristian Muttoni di Taceno (LC) (socio APAS!!);

il miele di rododendro prodotto da Robustellini Silvano di Grosotto (SO) nell'Alpe Piana Grosotto (SO).

 

Sono stati premiati anche 74 mieli con le “Due gocce d'oro”. Fra questi anche le aziende apistiche di:

Francesco Baroni (per miele di Rododendro)

Claudio Sassella (per miele di Rododendro

Con “Una goccia d'oro” sono stati premiati 128 mieli e fra questi le aziende apistiche:

Oliver Gatti (per miele di Acacia)

Oliver Gatti (per miele millefiori d'alta montagna)

Guido Mazzetta (per miele di Rododendro)

Mario Patroni (per miele di Tiglio).

 

Un medagliere veramente notevole che riprova l'alta qualità delle produzioni locali e che il settore, quando fa sistema, ottiene grandi risultati. L'esaltazione della Qualità della produzione fino all'Eccellenza è infatti il risultato di una politica mirata a questi obiettivi. Una politica perseguita con costanza negli anni. Basilare in questo contesto l'apporto della Fondazione Fojanini che analizza, controlla e valuta ogni partita di miele valtellinese garantita dalla nostra Associazione e dalla Cooperativa.

Un grazie particolare anche alla dott.ssa Carla Gianoncelli che con grande competenza non si limita ad analizzare le produzioni ma sa consigliare gli opportuni accorgimenti tecnici per innalzare di anno in anno la qualità dei mieli locali. Un grazie infine ai tecnici dell'APAS per l'alto livello dell'Assistenza Tecnica fornita e a tutti quelli che a vario titolo hanno collaborato al progetto Observer (vedi www.apicoltori.so.it), uno dei diversi interventi finalizzati a migliorare le produzioni locali.

 

Giampaolo Palmieri

Associazione Produttori Apistici Sondrio


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.6%
NO
 24.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy