Lunedì , 18 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Claudio Forleo. Le dame e il Cavaliere 
Sabato 18 settembre a Piateda proiezione del film e dibattito con gli autori. Appello di alcuni giornalisti d'inchiesta
05 Settembre 2010
 

Sabato 18 settembre 2010 alle ore 21:00

Presso la sala Multifunzionale

del Municipio di Piateda

si terranno

la proiezione del film documentario

e il dibattito con gli autori
di:

Le dame e il Cavaliere
il film a rischio censura di

Claudio Forleo

 

Appello per Le dame e il Cavaliere

Tutto quello che vorrebbero farci dimenticare

 

Un gruppo di cineasti indipendenti e giornalisti ha realizzato – nel quadro di una serie di film-inchiesta - Le dame e il Cavaliere. Il film-documentario racconta e indaga l’intreccio di vicende private e politiche del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, a partire dalla famosa festa di Casoria. Il film è il risultato del lavoro di quasi un anno di raccolta di notizie, di retroscena e di immagini, di interviste esclusive in tutta Italia con i protagonisti, le protagoniste, i testimoni di una storia di cui l’intero mondo ha parlato. Nel girare molte decine di ore di riprese (infine ridotte, dopo il montaggio, a cento minuti) è emerso anche il ruolo di alcuni personaggi (nel mondo dell’informazione) che hanno il compito di preparare vere e proprie trappole nei confronti dei reporter che osano indagare troppo o di chi sa e decide di parlare.

Il film si è avvalso anche delle intercettazioni telefoniche desecretate da alcune procure e, naturalmente, delle registrazioni fatte da Patrizia D’Addario a Palazzo Grazioli e di altri dialoghi telefonici finora non resi noti dal circuito informativo.

Le dame e il Cavaliere – ovviamente – non è un film di gossip, ma un documentario-inchiesta cui si assiste con emozione. Guardandolo si capiscono meglio – come nel bellissimo e inimitabile Draquila di Sabina Guzzanti – alcuni dei meccanismi nascosti che muovono il potere in questo Paese.

Il grande lavoro svolto per questo ed altri film rischia di divenire vano. Nonostante lo scrupolo degli autori e il parere di un team di avvocati, che hanno giudicato il film del tutto corretto, privo di qualsiasi intento o racconto diffamatorio, c’è il pericolo che questo film non venga diffuso. Cercando di distribuire nei grandi circuiti editoriali e cinematografici Le dame e il Cavaliere, si è toccato con mano il grado di libertà in cui versa l’informazione in questo Paese. A quanto pare, hanno tutti paura, chi per motivi politici, chi economici e chi di dipendenza lavorativa. Il gruppo di lavoro che ha realizzato il documentario è rimasto solo. Eppure ha deciso di andare avanti, di distribuire il film con le proprie forze, e con quelle di tutte le donne e gli uomini che hanno a cuore la libertà, la democrazia e l’indipendenza dell’informazione in questo Paese.

Si tratta di un’impresa improba, anche a causa della legge sulle intercettazioni che sta per essere varata dal parlamento. Tra un mese non si potranno più rendere pubbliche le intercettazioni, pena una sanzione pecuniaria stratosferica (e con la minaccia del carcere). In altre parole, tra circa un mese il contenuto di Le dame e il Cavaliere sarà illegale, il film sarà illegale e coloro che l’hanno realizzato dei fuorilegge.

Proprio per questo ci appelliamo a tutti gli uomini e le donne che rappresentano la parte sana di questo Paese perché, da subito (e quindi in modo del tutto conforme alle leggi in vigore), acquistino personalmente e contribuiscano a diffondere il film. In alcune delle grandi città sarà una rete che fa capo agli autori a consegnare casa per casa il dvd.

Invitiamo anche singoli cittadini e associazioni ad organizzare serate con proiezione e dibattito. Gli autori e i protagonisti del film cercheranno di essere presenti.

Parlatene ai vostri amici e ai vostri parenti. Spargete la voce. E finanziate con gli acquisti, prima che scattino le leggi-bavaglio, questa impresa politico-culturale, divenuta ormai una battaglia di libertà.

 

Giornalisti d’inchiesta

Franco Fracassi

Andrea Annessi Mecci

Stefania Creatura

Andrea Petrosino

Luisa Sgarra

 

Contatti:

Facebook: Le dame e il Cavaliere

Blog: http://ledameeilcavaliere.blogspot.com

E-mail: damecavaliere@gmail.com


Articoli correlati

  Rosario Amico Roxas. “Er più” vincente perché sconfitto
  Maria Lanciotti. Bignamino di una cronaca non ancora storicizzata – 7
  Valter Vecellio. Berlusconi al “Foglio”. C’è qualcosa di più grave del “reato di cena privata”...
  Proprio l’8 Marzo?
  Renato Pierri. Rassegnazione nel Dna
  Lidia Menapace. Quel benefattore di Berlusconi
  Caso Ruby. Uovo di Colombo: Perché non abbassare la maggiore età?
  Rosario Amico Roxas. Due discorsi per due uomini
  Rosario Amico Roxas. La vittoria di Pirro
  Elsa Morante. Come ogni mimo, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare
  Gianni Somigli. La international pole position di sua poca altezza e quasi santità (santo subito!) con raccolta di firme incorporata
  History of Italy (opinione inglese)
  Rosario Amico Roxas. La vera crisi
  Claudia Osmetti. Processo Mediaset: Non si vive di solo (anti)berlusconismo
  Lidia Menapace. Mai sopravvalutare Berlusconi...
  Renato Pierri. Il senso del ridicolo
  Gino Songini. Mentre i cardinali tacciono
  Luigi Fioravanti. Il vero scandalo
  Paolo Diodati. La solitudine del numero uno
  Un appello dei “ragazzi di don Milani”
  “Noi Siamo Chiesa” sul profondo malessere determinato dal nuovo scandalo
  Valter Vecellio. Pensieri “spettinati”. Tra indecenza e volgarità
  Marco Pannella. La mia lettera a Beppe Grillo
  Jardim. Il gondoliere ('El Nuevo Herald', Miami 04/02/2011)
  Martina Simonini. Tre o quattro pillole per il 2013
  Martina Simonini. È tempo che ciascuno ci metta del suo
  Valter Vecellio. Berlusconi, il paese di “merda” e tutti gli altri...
  Primo Mastrantoni. Berlusconi e la “non sfiducia”
  Rosario Amico Roxas. Avvertimento al PD
  Valter Vecellio. La risorsa maggiore di Berlusconi è un PD senza proposte e iniziativa politica
  Veronica Tussi. Le amare considerazioni di Alessio
  Rosario Amico Roxas. Il cavaliere e “La Perdonanza”
  Maria G. Di Rienzo. Nel nome del “papi”
  Gino Songini. Ma diamogli un calcio nel sedere (metaforico, s'intende)
  “Papi” sul Gazetin di giugno
  Renato Pierri. Una cosa mi consola
  Gianni Somigli. Contrordine casuale prefestivo
  Valter Vecellio. La situazione: calma. È caos
  Maria G. Di Rienzo. Differenze
  Carlo Forin. Il porcile
  Gigi Fioravanti. Appello elettorale
  Valter Vecellio. Berlusconi in pensione? Chissà. Forse
  Alessandra Borsetti Venier. Lettera di Elvira Dones a Berlusconi
  Garrincha. Berluscó
  Rosario Amico Roxas. Nel pieno della simonia
  Nicola Vacca. Il basso impero del berlusconismo
  Rosario Amico Roxas. Le forze del male e il cavaliere
  Enrico Peyretti. Lo statista senza immaginazione. Berlusconi su Obama
  Marco Cipollini: E diamoglielo il Nobel per la pace a Berlusconi!
  Enrico Peyretti. Va cacciato
  Giannelli. Settennato
  Rosario Amico Roxas. Ma non è un purosangue, è solo un brocco in disarmo
  Primo Mastrantoni. Tasse e Berlusconi al Parlamento
  Annapaola Laldi. Il dito di Bossi, le corna e le carinerie di Berlusconi e il 5 in condotta
  Paolo Farinella. Senza la profezia, rimane la complicità
  Maria G. Di Rienzo: C'è riscatto nella voce
  Valter Vecellio. “Il baratto” di Michele De Lucia
  Maolori
  Marco Lombardi. La maschera di cera
  Valter Vecellio. Più che le parole di Berlusconi, quello che “pesa” è il silenzio di tanti alleati
  Rosario Amico Roxas. Quanto costa il Nobel per la Pace?
  Gino Songini. Una gita con Berlusconi
  Valter Vecellio. Può essere che Berlusconi invecchi male… ma forse c’è un metodo nella sua “follia”
  Gigi Fioravanti / Marco Lombardi. Una ballata e una nenia per questi nostri tristi giorni
  Marco Lombardi. L'Italia è gossip
  Veronica Tussi. Un sogno 'originato' da recenti scandalose vicende
  Lidia Menapace. Berlusconi (e Formigoni)
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy