Giovedì , 03 Dicembre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vincenzo Donvito. Immigrazione. Chi paga? Ovviamente i più deboli!! 
Gli effetti nefasti di nefasta legislazione
22 Settembre 2009
 

Tre operai indiani sono stati arrestati perché lavoravano “a nero” in una conceria in provincia di Avellino, conceria che aveva un totale di 14 lavoratori nelle medesime condizioni illegali e che i Carabinieri, per la carenza di caratteristiche tecniche e di sicurezza, hanno posto sotto sequestro denunciando in stato di libertà la proprietaria.

Una notizia, a nostro avviso, allucinante e significativa e che ben inquadra in che situazione ci siamo infilati coi provvedimenti nefasti approvati lo scorso agosto dal nostro Parlamento istituendo il reato di clandestinità. Siamo nel classico “cul de sac” da cui, per uscirne, forse ci vorranno altre vittime, oltre ai morti che vengono lasciati ogni giorno nei canali marini di avvicinamento alle nostre coste; e forse, quando la situazione sarà diventata foriera di disordini anche interni da parte dei sopravvissuti e dei cittadini consapevoli, quando le condanne internazionali non saranno blande come quella di ieri dell'Onu e dell'Ue, ma diventeranno vera e propria imposizione... forse solo allora qualcuno dei tanti che hanno dato fiducia al Governo per evitare di doversi esprimere con un voto specifico, qualcuno di questi tanti comincerà a guardarsi allo specchio e a vedere l'immigrato che è in lui ed a comprendere i danni che sta arrecando al proprio Paese per averlo venduto in cambio di un piatto di lenticchie.

Crediamo che questo episodio possa servire a rendere ancor più chiara una cosa, risaputa ma nascosta ai più per il piatto di lenticchie di cui sopra: quando le leggi sono fatte male è più facile che siano anche applicate male e, soprattutto, a pagarne saranno sempre i più deboli, i più indifesi, i più demuniti, i più disgraziati. Oggi sono i tre operai indiani, che vanno in galera perché lavoravano lì dove avevano trovato la possibilità di farlo, mentre chi gli ha offerto questa possibilità, nonostante avesse messo in piedi una fabbrica della morte civile e tecnica, si prende la sua denuncia e, probabilmente, finirà lì. I tre operai indiani, invece, che in dispregio della nostra Costituzione non sono considerati uguali civicamente al loro datore di lavoro, non finiranno lì: verranno ributtati nei luoghi da cui hanno scelto di andare via e vi ritorneranno da sconfitti, da rifiutati e... cosa di meglio per non dedicarsi ad alimentare la delinquenza di quel luogo o del prossimo in cui fuggiranno?

Piccolo episodio -ne siamo consapevoli- che non sconvolgerà il mondo, anche perché proviene da un piccolo Paese come il nostro dove l'immigrazione è diventata un problema solo per la xenofobia di alcune minoranze che hanno imposto le proprie isterie alla -umanamente ed economicamente- debole maggioranza che ci governa. Ma la legge che consente che l'isteria sia governo è solo di un mese fa e certe tendenze fanno scuola per risvegliare altre isterie simili che, poi, non ci sarebbe da stupirsi divengano follie di popolo.


Vincenzo Donvito, presidente Aduc


Articoli correlati

  'Legge sicurezza'. Provvedimento criminogeno e criminale. Le prove in due storie drammatiche
  Dacia Maraini. Al Presidente della Repubblica
  Paolo Farinella. Il parlamento clandestino dichiara illegale la clandestinità (degli immigrati)
  Marco Lombardi. La lotteria della sanatoria per le badanti irregolari
  Rosangela Pesenti. Al Presidente della Repubblica
  Stalking e decreto sicurezza: aggravanti solo per gli ex mariti ed ex fidanzati. E quelli attuali?
  Carlo Forin: Maroni contro l’Europa e contro i pellegrini.
  Evelina Savini. Al Presidente della Repubblica
  “Esclusi a norma di legge”. A Morbegno si discute del “decreto sicurezza”
  Rosario Amico Roxas. “Avvenire”: il reato di clandestinità è uno strumento persecutorio
  Ddl Sicurezza. “Onorate la Costituzione, votate senza vincolo di mandato”
  Aborto. Relazione al Parlamento del ministero della Giustizia... e quella del ministero della Salute?
  Beati i costruttori di pace. Religiose e religiosi: “Onoriamo i poveri”
  Mao Valpiana. Un gravissimo atto di discriminazione contro i Rom a Verona
  Annamaria Rivera. Al Presidente della Repubblica
  Alberto Figliolia. Sicurezza e immigrazione
  Mao Valpiana. Al Presidente della Repubblica, sul “pacchetto sicurezza”
  Gianni Somigli. La politica sotto al letto
  Pacchetto sicurezza
  Clandestinità. Un reato criminogeno che deve essere eliminato dall'ordinamento
  Valter Vecellio. L’interrogazione: 34mila enti che non dovrebbero esistere
  Marco Di Lello. Immigrazione: “Strage figlia della legge, torni dalle ferie la coscienza dei parlamentari”
  Movimento Nonviolento di Brescia. “Siamo sulla stessa barca”
  Carlo Forin. Il porcile
  Gigi Fioravanti. Quegli stessi
  Peppe Sini. Quattro tranci di vite tranciate. Un racconto di Natale dal vero
  Considerazioni su Rosarno e altro
  Attilio Doni. Ai cristiani che vogliono il crocifisso nelle aule scolastiche o sulla bandiera
  Enrico Peyretti. Come la Germania anni ‘30
  Martina Simonini. Vaccino antinfluenzale
  Maria G. Di Rienzo. Donne migranti invisibili
  Enrico Peyretti. Vedo che il problema è grande e grave...
  Rosario Amico Roxas. 21 novembre 2009: Lettera aperta al sig. Papa
  Immigrazione: continua e si estende lo sciopero della fame per i tempi dei permessi di soggiorno
  I fatti di Rosarno... Domani ad Ancona col sindaco Gramillano e microfono aperto
  Niccolò Bulanti. Due, tre, molte Rosarno
  Gino Songini. L'amico Pàvel e un freddo Natale
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.6%
NO
 25.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy