Sabato , 14 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Gino Songini. Mentre i cardinali tacciono 
Non mi era capitato mai di vergognarmi di essere italiano (ma c'è sempre una prima volta)
Joshua Held,
Joshua Held, 'Prostituzione ed escort' (www. aduc.it, 26/06/2009) 
28 Luglio 2009
 

I tempi di pubblicazione e di distribuzione di un periodico come 'l Gazetin rendono a volte inattuali e in parte superati certi articoli che fanno per l'appunto riferimento all'attualità. Il Gazetin è un mensile e io, scrivendo queste note oggi 24 giugno 2009, giorno di San Giovanni Battista, non posso prevedere quale evoluzione avrà la brutta storia del presidente del Consiglio del nostro paese, implicato in uno scandalo che l'ha reso oggetto di ludibrio della pubblica opinione di mezzo mondo. A mio modesto avviso chiunque, trovandosi in un posto di tale responsabilità e colpito da un simile scandalo, non esiterebbe un minuto a dimettersi e a ritirarsi in perpetuo esilio sulle coste della Groenlandia. Ma, conoscendo il soggetto, ho qualche dubbio che sia anche soltanto sfiorato da simili intenzioni. Rimarrà lì, a dispetto dei santi o dei diavoli che lo circondano, continuando come sempre ad autocelebrarsi, e a bollare come eversori, di volta in volta, i comunisti, i giornalisti, la sinistra, le toghe rosse, i poteri forti, i giudici di Milano, i magistrati di Bari, gli invidiosi, e chi più ne ha più ne metta. Personalmente non appartengo a nessun titolo a nessuna delle categorie ricordate, tanto meno a quella degli invidiosi perché, credetemi sulla parola, l'invidia è il solo vizio capitale che non mi tocca. Resta il fatto che proprio in questi giorni di fine giugno il più diffuso periodico di orientamento cattolico, Famiglia Cristiana, per voce del suo direttore ha definito «indifendibile» il comportamento di Berlusconi. Non mi risulta che il direttore di Famiglia Cristiana sia un comunista o una toga rossa. Ha semplicemente detto quello che, di fronte a tale scempio, tutti si aspettavano che un uomo di chiesa dicesse. Aggiungiamo noi: era ora. Ecco, amici lettori, quello che personalmente mi ha più colpito in questa vicenda è stato il silenzio omertoso e incomprensibile della Chiesa. Di fronte a uno scandalo che ha sollevato l'indignazione di mezzo mondo vescovi, cardinali, ecc., hanno ritenuto opportuno voltarsi dall'altra parte e far finta di niente. E non dimentichiamo che tra loro ci sono quegli stessi autorevoli esponenti che hanno avuto il coraggio di chiamare «assassino» Beppino Englaro. Anch'essi si sono uniti alle reticenze e ai silenzi delle televisioni di stato (con l'eccezione del TG3) e, cela va sans dire, delle reti Mediaset.

Eppure... Eppure chi ha una certa età ricorda bene le vicissitudini, a volte strazianti, di certe ragazze-madri, additate al pubblico disprezzo da preti e frati, ricorda bene le condanne lanciate dal pulpito della chiesa contro chi magari partecipava a una occasionale festa da ballo, ricorda matrimoni celebrati in chiesa alle tre di notte, cantando la messa da requiem (e il prete in paramenti neri), perché, imperdonabile colpa!, la sposa era incinta. No, giovani lettori, non sto raccontando favole. Sto raccontando di un tempo che non è poi così lontano (in senso relativo, è ovvio), un tempo in cui una povera donna (si chiamava Ilaria Occhini) colpevole di essersi innamorata di Fausto Coppi, finiva a soggiornare per molti mesi in una cella del carcere di Ancona condannata per «adulterio». E la Chiesa convintamente approvava. Adesso, di fronte alla storia di festicciole negli edifici nei quali si governa il paese, con “veline” e “farfalline”, “bamboline” e “tartarughine”, “meteorine” e “babbo-nataline” (ma non vi fanno orrore anche soltanto questi nomi?), la Chiesa tace. E il direttore di Famiglia Cristiana chiede conto di questo silenzio. Noi ci uniamo a tale richiesta. Succederà qualcosa di qui a luglio? Si darà voce all'indignazione profonda dei tanti cattolici che ancora credono a una Chiesa profetica e aperta al mondo? O si sceglierà di privilegiare gli interessi più immediati magari ponendo attenzione al finanziamento delle scuole cattoliche o alle leggi sul testamento biologico e così via? Se così fosse, potremmo ben dire che sette secoli sono trascorsi invano (Concilio Vaticano II compreso) da quando Dante mise in bocca a San Pietro la celebre invettiva contro la corruzione della Chiesa, nella quale a un certo punto il primo pontefice dice:

«Non fu la sposa di Cristo allevata
del sangue mio, di Lin, di quel di Cleto,
per essere ad acquisto d'oro usata...»

(Parad. XXVII, 40-42)

Nel frattempo, quando questo giornale uscirà, si sarà svolto a L'Aquila il tanto pubblicizzato G8 dei grandi della terra. Come si presenterà il presidente del Consiglio italiano di fronte ai suoi colleghi? Avrà ancora voglia di raccontare qualcuna delle sue triviali barzellette? Si divertirà a fare cucù alla signora Merkel? Si complimenterà con Obama per la sua abbronzatura? Mostrerà l'album con le immagini delle sue ville e delle sue allegre visitatrici? Staremo a vedere.

Intanto, mentre i cardinali tacciono, possiamo riflettere sulle parole del direttore del giornale inglese Guardian il quale, riferendosi a quanto sta avvenendo in Italia, a un certo punto scrive: «È una tragedia che l'indagine giudiziaria di “Mani pulite” sulla corruzione politica, che sembrava promettere un grande rinnovamento della politica italiana, abbia condotto a tutto questo». Parole da scolpire nella pietra.

A noi, poveri cittadini di questa infelice patria, non resta che sperare, dal profondo del cuore, che l'Italia al più presto si liberi di un personaggio che ha fatto marciare a ritroso la storia del nostro paese, deteriorandone l'immagine e avvilendone la vita politica, sociale e culturale.

 

Gino Songini

(da 'l Gazetin, luglio 2009)


Articoli correlati

  Gigi Fioravanti / Marco Lombardi. Una ballata e una nenia per questi nostri tristi giorni
  Gino Songini. Una gita con Berlusconi
  Rosario Amico Roxas. Nel pieno della simonia
  “Noi Siamo Chiesa” sul profondo malessere determinato dal nuovo scandalo
  Rosario Amico Roxas. Due discorsi per due uomini
  Carlo Forin. Il porcile
  Gianni Somigli. La international pole position di sua poca altezza e quasi santità (santo subito!) con raccolta di firme incorporata
  Rosario Amico Roxas. “Er più” vincente perché sconfitto
  Claudia Osmetti. Processo Mediaset: Non si vive di solo (anti)berlusconismo
  Veronica Tussi. Un sogno 'originato' da recenti scandalose vicende
  History of Italy (opinione inglese)
  Rosario Amico Roxas. Avvertimento al PD
  Valter Vecellio. Berlusconi al “Foglio”. C’è qualcosa di più grave del “reato di cena privata”...
  Primo Mastrantoni. Tasse e Berlusconi al Parlamento
  Paolo Diodati. La solitudine del numero uno
  Caso Ruby. Uovo di Colombo: Perché non abbassare la maggiore età?
  Lidia Menapace. Quel benefattore di Berlusconi
  Valter Vecellio. Pensieri “spettinati”. Tra indecenza e volgarità
  Rosario Amico Roxas. La vera crisi
  Rosario Amico Roxas. Il cavaliere e “La Perdonanza”
  Un appello dei “ragazzi di don Milani”
  Martina Simonini. Tre o quattro pillole per il 2013
  Martina Simonini. È tempo che ciascuno ci metta del suo
  Valter Vecellio. Berlusconi, il paese di “merda” e tutti gli altri...
  Veronica Tussi. Le amare considerazioni di Alessio
  Valter Vecellio. La risorsa maggiore di Berlusconi è un PD senza proposte e iniziativa politica
  Maria G. Di Rienzo. Nel nome del “papi”
  Gino Songini. Ma diamogli un calcio nel sedere (metaforico, s'intende)
  Proprio l’8 Marzo?
  “Papi” sul Gazetin di giugno
  Gianni Somigli. Contrordine casuale prefestivo
  Renato Pierri. Rassegnazione nel Dna
  Rosario Amico Roxas. La vittoria di Pirro
  Valter Vecellio. La situazione: calma. È caos
  Lidia Menapace. Berlusconi (e Formigoni)
  Elsa Morante. Come ogni mimo, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare
  Valter Vecellio. Berlusconi in pensione? Chissà. Forse
  Alessandra Borsetti Venier. Lettera di Elvira Dones a Berlusconi
  Garrincha. Berluscó
  Lidia Menapace. Mai sopravvalutare Berlusconi...
  Nicola Vacca. Il basso impero del berlusconismo
  Enrico Peyretti. Lo statista senza immaginazione. Berlusconi su Obama
  Rosario Amico Roxas. Le forze del male e il cavaliere
  Marco Cipollini: E diamoglielo il Nobel per la pace a Berlusconi!
  Enrico Peyretti. Va cacciato
  Giannelli. Settennato
  Rosario Amico Roxas. Ma non è un purosangue, è solo un brocco in disarmo
  Maria G. Di Rienzo: C'è riscatto nella voce
  Paolo Farinella. Senza la profezia, rimane la complicità
  Valter Vecellio. “Il baratto” di Michele De Lucia
  Maolori
  Maria Lanciotti. Bignamino di una cronaca non ancora storicizzata – 7
  Luigi Fioravanti. Il vero scandalo
  Claudio Forleo. Le dame e il Cavaliere
  Marco Lombardi. L'Italia è gossip
  Marco Lombardi. La maschera di cera
  Annapaola Laldi. Il dito di Bossi, le corna e le carinerie di Berlusconi e il 5 in condotta
  Valter Vecellio. Più che le parole di Berlusconi, quello che “pesa” è il silenzio di tanti alleati
  Rosario Amico Roxas. Quanto costa il Nobel per la Pace?
  Gigi Fioravanti. Appello elettorale
  Renato Pierri. Una cosa mi consola
  Renato Pierri. Il senso del ridicolo
  Primo Mastrantoni. Berlusconi e la “non sfiducia”
  Valter Vecellio. Può essere che Berlusconi invecchi male… ma forse c’è un metodo nella sua “follia”
  Jardim. Il gondoliere ('El Nuevo Herald', Miami 04/02/2011)
  Marco Pannella. La mia lettera a Beppe Grillo
  Maria G. Di Rienzo. Differenze
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 4 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy