Mercoledì , 18 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Il monaco birmano U Gambira cittadino onorario di Morbegno 
Incontro pubblico al S.Antonio, mercoledì 10 dicembre
04 Dicembre 2008
 

Cerimonia di conferimento

della Cittadinanza Onoraria

al monaco birmano U Gambira

 

 

Mercoledì 10 dicembre 2008, presso l'Auditorium S. Antonio, il Comune di Morbegno organizza un incontro pubblico in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.

 

La scorsa primavera con delibera consiliare è stata conferita la cittadinanza onoraria a U Gambira, monaco birmano leader delle proteste pacifiche dell'autunno dell'anno scorso contro la giunta militare al potere.

Nel frattempo altre città italiane (Sesto S. Giovanni, Ivrea, Bologna, Pisa, Agrate) hanno assunto un'identica delibera nei confronti di altri cittadini birmani con le quali si sta operando in rete.

In occasione del 60° Anniversario della Dichiarazione dei diritti umani è sembrato importante darne un risvolto pubblico.

Da qui l'idea di organizzare una serata pubblica che, partendo dal concetto più generale ed ampio dei Diritti Umani, arrivasse a parlare nello specifico della situazione birmana e del nostro “concittadino” attualmente imprigionato e recentemente condannato a 68 anni di carcere e terminasse poi con la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria.

Relatori saranno:

- sua Eccellenza il Prefetto di Sondrio Chiara Marolla che, in occasione del 60° Anniversario della dichiarazione Universale dei diritti umani, non ha solamente patrocinato assieme al Comune di Morbegno l'evento, ma ha preparato un proprio intervento;

- il Ven. U Uttara, presidente internazionale dell'associazione monaci birmani (Sasana Moli), priore del tempio di Londra, al quale simbolicamente consegneremo la pergamena attestante la cittadinanza morbegnese di U Gambira. L'associazione Sasana Moli è stata fondata a Los Angeles nell'Ottobre del 2007 ed è organo legittimato dall'ONU come controparte democratica internazionale del popolo birmano (http://burmesemonks.org). U Uttara è in esilio a Londra dal 1992 dopo essere fuggito nel 1989 alla prima rivolta pacifica popolare sotto la dittatura attuale;

- Anna Violante di Amnesty International che durante tutto questo tempo è stata la nostra referente e ci ha accompagnato favorendo così il contatto con le altre Amministrazioni e presentando le nostre iniziative sia in Italia che all'estero.

Sarà inoltre presente la Comunità di S. Egidio di Milano per una breve testimonianza sulla loro esperienza avuta nei precedenti contatti con il Ven. U Uttara.

Avremo certamente la presenza della rappresentanza della piccola comunità birmana presente in Valtellina dalla quale abbiamo ricevuto la più ampia disponibilità per qualsivoglia necessità.

 

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare

 

Città di Morbegno

con il patrocinio della Prefettura di Sondrio

in collaborazione con Punto Pace Morbegno

 

 

Info: Consorzio Turistico Porte di Valtellina

www.portedivaltellina.it


Articoli correlati

  Bruna Spagnuolo: Birmania. Figli di nessuno del 3° millennio.
  Valter Vecellio. Tre notizie da titolo TG!?...
  Seconda Marcia internazionale per la Libertà, in Birmania, Iran, Tibet
  Polly Toynbee intervista Aung San Suu Kyi
  Birmania. San Suu Kyi incriminata
  Myanmar. Un appello di Amnesty International
  Myanmar. Politiche antidroga sono strumento prezioso di controllo e repressione
  Peter Popham. Birmania. “Vincere i cuori”
  Mao Valpiana. Il metodo nonviolento dei monaci buddisti birmani
  Alberto Figliolia. Burma VJ, Cronache da un Paese blindato
  I blogger cinesi parlano di Birmania
  Cynthia Boaz e Shaaka Beyerle. La rivoluzione color zafferano
  Bernardini, Zamparutti, Farina Coscioni. Dove eravamo rimasti?
  Tutti contro la dittatura che opprime la Birmania. Però gli affari sono affari
  Aung Zaw. La nuova sfida di Aung San Suu Kyi
  Torino. Cittadinanza onoraria ad Aung San Suu Kyi
  Guido Biancardi. Sangue e democrazia
  Marcia Perugia-Assisi: raccogliamo l'appello per la pace e la democrazia del governo birmano in esilio
  Per non dimenticare Myanmar (ex Birmania). A Sondrio, lunedì 26
  Piero Cappelli: Birmania, i monaci fulcro storico della liberazione.
  Valter Vecellio. Punti e appunti per un possibile dibattito. Due
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy