Mercoledì , 18 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Possibile in piazza sabato 23 gennaio per #SVEGLIAITALIA
21 Gennaio 2016
 

anche Possibile sarà nelle piazze, sabato 23 gennaio, per dire #SVEGLIATITALIA. Ci saremo stando al fianco delle persone LGBT, per suonare la sveglia all’Italia

 

 

Crediamo da sempre nella parità dei diritti e sosteniamo il matrimonio egualitario: la proposta di legge Cirinnà, così come è scritta e come approderà alla discussione in Senato è solo un riconoscimento minimo, appena sufficiente, ma al di sotto del quale non si può andare perché significherebbe legalizzare una differenza tra cittadini solo per una caratteristica personale. Le unioni civili – così come proposte – e la stepchild adoption (l’adozione del figlio del partner) non possono subire ulteriori attese, compromessi e arretramenti rispetto a quanto scritto nel disegno di legge.

I militanti e i comitati di Possibile di tutto il Paese hanno hanno già aderito con convinzione a questa manifestazione diffusa in tutte le città italiane, e dopo aver ascoltato il pessimo dibattito di questi ultimi giorni tra esponenti di quasi tutti gli schieramenti siamo ancora più convinti che sia importante mirare a una grande partecipazione.

Le persone LGBT aspettano oramai da decenni una legge che restituisca loro diritti e dignità volutamente non riconosciuti, ma ancora una volta ci rendiamo conto come nel nostro Paese questi temi fatichino ad essere trattati con il necessario rispetto da una classe politica che per anni ne ha fatto esclusivamente merce di scambio per la più bassa “politica” calpestando le vite di milioni di cittadini. Crediamo invece sia arrivato il momento perché tutti debbano sentirsi parimenti parte della stessa comunità laica e democratica.

Un impegno, quello a favore dei diritti e della laicità, che sta alla base stessa dei valori in cui crediamo e che animano sin dall’inizio il nostro operato.

Dopo sabato, il nostro impegno continuerà con i nostri rappresentanti nelle aule del Parlamento, e saremo inoltre presenti con i nostri attivisti al presidio in piazza delle Cinque Lune, nei pressi del Senato, organizzato dal prossimo 28 gennaio.

 

»» Sul sito dell'iniziativa
tutte le piazze in cui si svolgerà la manifestazione

 

Associazione Possibile


Articoli correlati

  Lombardia Possibile chiede il ritiro dell'adesione di Regione Lombardia al Family Day
  Sveglia Arezzo: è ora di essere civili!
  Sondrio. Coppie irregolari. Oltre i luoghi comuni
  Lo stesso amore Gli stessi diritti
  Vetrina/ Gigi Fioravanti. Family Day
  Pietro Yates Moretti. Unioni civili e Family Day
  Clara Comelli. Unioni civili, bicchiere pieno solo con le nozze egualitarie
  Left: Cosa c’è dietro alla crociata contro le unioni civili che andrà in scena al Family day
  Primo Mastrantoni. Unioni civili
  Alessandro Gallucci. Genitori per concorso
  Sergio Rovasio. Giovanardi parla cinque giorni a settimana di gay: roba da Freud
  Certi Diritti e i Radicali invitano Berlusconi alla contro- conferenza sulle famiglie
  Cirinnà e Scalfarotto. Persone, coppie e famiglie omosessuali sono esattamente uguali a persone, coppie e famiglie eterosessuali
  Enea Sansi. La confusione dell'articolo 7
  Benedetto Della Vedova. Non è la legge che inventa le “famiglie gay”
  L'irlandese incoraggiante ammonimento
  Renato Pasqualetti. Siamo tutti omosessuali
  Radicali Milano. Tavoli, leggi, matrimoni e congressi
  Morbegno. Il circolo PD sulle unioni civili
  L'ennesimo fallimento sui diritti delle coppie gay sarebbe una sconfitta per l’Italia, non per i laici
  Famiglia? No, famiglie! Tutti a Milano l'8 novembre!
  Cassazione. Adozio­ne coparentale: Un passo avanti verso civiltà
  Mario Lucchini. Unioni civili
  Miriam Della Croce. L'intelligenza di Carlo Giovanardi. A vederlo non sembra
  Mauro Biani. #Famiglia
  Enea Sansi. Madre surrogata
  Benedetto Della Vedova. Su unioni civili normali divisioni in maggioranza
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy