Venerdì , 28 Febbraio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Maria Lanciotti. Roma, città al 'miserere'  
Il sindaco Ignazio Marino, fatto fuori: CHIARO?
14 Ottobre 2015
   

Nell’anno giubilare della Misericordia, nessuna indulgenza per Ignazio Marino. Inutile tornare sulla vicenda, basti ricordare le parole e il tono durissimo con cui papa Francesco – di ritorno dal suo viaggio negli USA – prende inequivocabilmente le distanze dall’allora Primo Cittadino di Roma: “Io non ho invitato il sindaco Marino, chiaro?”. Chiarissimo. Pollice verso senza misericordia, condanna senza appello da parte del Vescovo di Roma, città chiusa, verso la prima Autorità comunale, eletta dal popolo romano. Parole come sassi aguzzi tirati dalla santa mano il cui pollice punta sempre in alto, quando si tratta di sollevare gli spiriti semplici o di manifestare esultanza e fede nella vittoria, del Bene sul Male, ovviamente.

Ma non finisce qui, per il povero Marino. E per la città ex caput mundi. Forse è passato troppo tempo dalla Breccia di Porta Pia, si tende a dimenticare. E forse andrebbe rivisto il problema dell’infallibilità papale, per cui a suo tempo fu indetto un concilio ecumenico, ma restiamo ai giorni nostri con i problemi reali.

Dopo il sonoro schiaffo di Francesco sulle guance appassite del mite Ignazio Marino, cattolico praticante, arriva il pugno del cardinale vicario Agostino Vallini, il quale senza essere stato invitato – almeno che si sappia, o che io sappia – s’intromette negli affaracci della politica nostrana, e nero su bianco spara la sua, che non è una semplice opinione ma una formale richiesta: “Una nuova classe dirigente per dare una scossa a Roma”.

E che cosa accade? Che Ignazio Marino, che fino a un momento prima si era riservata la possibilità di un ripensamento riguardo alle sue dimissioni, improvvisamente dice “basta, non torno indietro” e sembra riacquistare un colorito meno itterico, come appena uscito dai postumi di un travaso di bile.

Sorpreso con le dita nel barattolo della marmellata Marino fa fagotto, e così facendo tradisce i suoi elettori – quasi il 64% dei votanti romani – ma chiaramente non gli è stata data altra scelta. Peggio per chi resta, che non sa ancora cosa lo aspetta, ma di sicuro non sono confetti.

“La misericordia di Dio è una carezza sulle ferite dei nostri peccati” afferma papa Bergoglio, ma evidentemente non in questa circostanza, in cui, tra l’altro, si tratterebbe di peccatucci veniali, rispetto al marciume stratificato che ricopre Roma.

 

Maria Lanciotti


Articoli correlati

  Erveda Sansi. Stop all’elettroshock
  Marco Cappato. Ministro Turco ultima chiamata
  Aldo Antonelli. Perché il sindaco Marino è sotto attacco
  Maria Lanciotti. Rifiuti Lazio. La terra dei fuochi spenti
  Ignazio Marino si candida alle primarie del Partito Democratico
  Primarie Pd: Radicali fiorentini votano Marino, l'unico vero primario
  Gianni Somigli. Cronache da Altroquando
  Efficienza SSN. Commissione parlamentare estende indagini sugli ospedali
  Congresso PD. Vittorio Angiolini a Morbegno, sabato 3 ottobre
  Congresso PD. Il commento di Ignazio Marino sul voto nei primi 587 circoli
  Luciano Canova. Per Marino: “Sento la responsabilità, come cittadino, di provarci”
  A favore dell'eutanasia? No, ma contro quella clandestina
  Luciano Canova. Mariniamo il PD!
  Gino Songini. Roma, dalle stelle alle stalle
  'L GAZETIN nella mischia delle Primarie
  La fiaccola dei diritti
  Dimissioni Marino. Il garantismo a singhiozzo del Popolo delle Libertà
  Gianni Somigli. Contrordine casuale prefestivo
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.5%
NO
 25.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy