Venerdì , 21 Febbraio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Maria G. Di Rienzo. Grande giornalismo d’indagine 
Stroncatura ferragostana ripresa, con immagine al seguito, in Tellusfolio
(Un uso del piede che, chissà perché, salta in mente durante la lettura)
(Un uso del piede che, chissà perché, salta in mente durante la lettura) 
15 Agosto 2015
 

«L’Italia è vittima di un’invasione. No, non degli immigrati: delle scarpe aperte senza tacco. Un’autentica sciagura estetica. Siamo ormai circondati da sandali alla francescana (i più grandi anticoncezionali mai concepiti), infradito, havaianas (sempre infradito, però chiamarle così fa più figo) e ciabatte vieppiù indecenti. (…) il piede è una parte intima e le infradito possono permettersele 5 donne su 100, perché serve un piede magro e curato, che non “spanci” quando cammina e si poggia a terra. Una rarità come la manna dal cielo (…)» Andrea Scanzi, il Fatto Quotidiano, 10 agosto 2015.

 

Lo so che sono in ritardo nel prendere nota di questo pezzo di grande giornalismo d’indagine, fiero e coraggioso e indipendente, e chiedo venia.

Come ho già detto in passato, io non sono abilitata a diagnosticare disordini cognitivi o di personalità in altri esseri umani per quanto ne sospetti la presenza, perciò mi limiterò ad effettuare alcune osservazioni e ad esprimere opinioni ad esse correlate:

1) L’autore del brano riportato sopra sembra stranamente convinto che, uscendo di casa, ogni donna abbia il dovere di fargli avere un’erezione (sessismo).

2) Generalizza questo convincimento all’intera umanità di sesso maschile (ego ipertrofico e maschilismo) dichiarando che i sandali alla francescana inibirebbero il coito e quindi la riproduzione.

3) Ha sessualizzato e oggettificato a tal punto il corpo femminile da identificare i piedi come “una parte intima” (ossessione).

4) Ritiene di essere un maestro d’estetica e come tale legittimato a decidere a quante e quali donne dev’essere permesso indossare infradito (valutazione sperequata delle proprie capacità, arroganza, assenza di senso del limite, desiderio di dominio e controllo).

Io ho il sospetto che quando si guarda allo specchio costui non veda se stesso, ma un mix fra Petronius Arbiter e Sean O’Pry. Messaggio per chi gli vuole bene: ditegli la verità.

 

Maria G. Di Rienzo

(da Lunanuvola's Blog, 15 agosto 2015)


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy