Sabato , 18 Gennaio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Maria Lanciotti: Roncigliano, settimo invaso. Madonna che silenzio…
31 Dicembre 2014
 

Certi silenzi fanno paura. E certi periodi dell’anno si sono rivelati, nel tempo, particolarmente pericolosi. Fanno testo i tanti fattacci accaduti nell’afa di agosto e sotto la neve all’alba o nel periodo natalizio, relativi alla discarica di Roncigliano nel Comune di Albano Laziale.

Si andrà per le spicce, ricordando solo che la situazione di detta discarica equivale a una bomba chimica pronta a esplodere, palleggiata con noncuranza da una manica di soggetti fuori di testa. Sì, siamo in piena follia, con alcune migliaia di tonnellate di percolati che si dipartono dall’ultimo invaso della serie e si disperdono in buona parte lungo percorsi ignoti, avvelenando sistematicamente tutto ciò che sfiorano e tutto ciò che penetrano. Un delitto che si perpetua giorno per giorno nella blindatura di una complicità criminale e nel piattume di una rassegnazione balorda, senza scusanti. E intanto ogni giorno che manda Dio si continuano a sversare tra riff e raff 500mila tonnellate di monnezza nella buca infernale, che trasuda veleni.

Prospettive? Chi vivrà, vedrà.

Un passo indietro. Il 20 gennaio 2012 si svolse in sordina il collaudo del secondo sub-lotto del settimo invaso, in seguito ad un esposto presentato dal No Inc, che mise in luce il gravissimo inquinamento delle falde acquifere sottostanti alla discarica e pozzi spia non a norma. E qui succede il pastrocchio. Partì una diffida nei confronti della Pontina Ambiente di Cerroni da parte della Provincia, che si perse negli uffici del Comune di Albano, e paradossalmente subito dopo la Regione firma il collaudo e la Provincia lo sottoscrive, mentre l’Arpa – leggi: Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale – si dà per dispersa e l’Amministrazione latita.

D’allora tanta acqua marcescente è passata sotto i ponti, e incalcolabili quantità di rifiuti, tra cui rifiuti molto speciali, sono stati sversati in quel settimo invaso dichiarato dalle Autorità competenti assolutamente illegale già da quel dì, e ormai stracolmo. E non si sa cosa si stia macchinando per far fronte a una situazione perennemente emergenziale, che potrebbe legittimare ogni provvedimento, anche il più stolido e assassino, proprio come preventivamente calcolato e preordinato nelle semisfere altolocate, fatte per reggere a tutti i terremoti. Ma a tutto c’è un limite, l’importante è non arrivarci mai. Però, Madonna che silenzio…

 

Maria Lanciotti


Articoli correlati

  Albano Laziale. Discarica di Roncigliano, si torna in piazza
  Roncigliano. Prosegue fuori dai termini di legge la discarica
  Maria Lanciotti. Tutto il fiato di Roncigliano, Albano e Montagnano
  Maria Lanciotti. Rifiuti Lazio. La terra dei fuochi spenti
  Maria Lanciotti. Pane e puzza 'condendo'
  Discamping al Villaggio Ardeatino. Contro le aggressioni al territorio e le nocività diffuse
  Maria Lanciotti. Sei sindaci al 13° corteo di Albano
  Roncigliano e dintorni. Ancora in Regione venerdì mattina
  Maria Lanciotti. Coordinamento contro l’inceneritore di Albano Laziale. E la lotta continua
  Emergenza rifiuti Lazio: “Guai a voltarsi dall’altra parte”
  Discamping alla 6ª edizione per Roncigliano
  No Inc. Un'altra notte movimentata ai Castelli Romani
  No Inc sull’incendio di Roncigliano
  Maria Lanciotti. Roncigliano: Il punto della situazione al presidio del 21 marzo
  No Inc. Post-incendio all’inceneritore di Albano
  Albano. 21 nuovi refertati al pronto soccorso dell’Ospe­da­le San Giuseppe
  Maria Lanciotti. Gonfia e tronfia e trasudante veleni...
  Daniele Castri. Miasmi dalla discarica di Roncigliano: in 35 al pronto-soccorso
  Maria Lanciotti. Roncigliano di Albano, “Per quanto tempo dovremo stare ancora all’erta?”
  Maria Lanciotti. Albano Laziale: Convegno No Inc sul nuovo Piano Rifiuti regionale
  Maria Lanciotti. Perché ancora un presidio
  Maria Lanciotti. La collina, là dove prima c'erano vigneti e uliveti...
  Maria Lanciotti. Buongiorno a tutti
  Maria Lanciotti. Si teme la nube tossica
  Maria Lanciotti. Discarica di Roncigliano: “Sorgerà un’altra montagna?”
  Maria Lanciotti. Miracolo a Roncigliano
  Albano. Un altro sabato di lotta
  Albano Laziale. No Inc: sabato nuovo presidio per chiusura discarica Roncigliano
  Albano Laziale. Cancellare l’inceneritore, chiudere e bonificare la discarica di Roncigliano
  Roncigliano. Discamping 2016 per chiusura definitiva discarica
  Maria Lanciotti. Una notte in camera a gas...
  Notificati tre avvisi di garanzia per il VII invaso di Roncigliano
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy