Lunedì , 27 Settembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vincenzo Donvito. Dacci oggi il nostro 'lodo Mondadori' quotidiano. Le storie dei 'banali' altri...
10 Luglio 2011
 

È probabile che la vicenda Fininvest/De Benedetti finisca con la sospensione degli effetti della sentenza d'appello in attesa del ricorso e del pronunciamento della Cassazione. Quindi i quasi 600 milioni di euro che la famiglia Berlusconi dovrebbe versare, forse saranno dovuti ma solo quando saranno esauriti i tre gradi che garantiscono l'applicazione della giustizia.

Stendendo un velo pietoso sui metodi che la maggioranza parlamentare ha cercato di utilizzare per evitare l'esborso in fase di attesa di giudizio, il problema in sé esiste e non è di secondo piano. E forse questa è l'occasione per affrontarlo facendo sì che diventi una norma di civiltà giuridica: il soccombente dovrebbe essere tale, anche economicamente, solo quando sono stati esperiti tutti i gradi di giudizio.

 

Pensiamo ai numerosi contenziosi tributari, di 200 come di 200.000 euro, in cui non viene concessa la sospensiva dei pagamenti e, pur in attesa di sentenza, la parte ricorrente è costretta a pagare e, in caso di accoglimento, successivamente rivalersi, con ulteriori aggravi di spese, per riottenere il dovuto.

Pensiamo anche ai 'banali' ricorsi ai giudici di pace per una infrazione al codice della strada, la cui multa base è di 39,00 euro e a cui il cittadino ricorre senza l'ausilio di un legale. Oggi l'iter prevede:

- pagamento del contributo unificato di 37,00 euro (per ricorsi sotto i 1.100 euro, la maggior parte);

- convocazione di una prima udienza in cui il giudice valuta se sospendere gli effetti della sanzione: non pagata dopo 60 giorni dalla notifica, l'importo raddoppia. Il giudice nella maggior parte dei casi mantiene l'importo originario perché valuta che, se la multa fosse stata pagata perchè non raddoppiasse, il ricorso non sarebbe stato possibile... e quindi comprende le ragioni del ricorrente. La presenza del ricorrente è obbligatoria;

- convocazione di una seconda (talvolta anche una terza) udienza per il merito del ricorso, dove il giudice decide. La presenza del ricorrente è obbligatoria.

Da notare che il giudice ha sempre potere di dimezzare o raddoppiare l'importo della multa. Quindi a che serve la prima udienza sulla sospensiva se non a scoraggiare il ricorso, così come il pagamento del contributo unificato che spesso è simile all'importo per cui si fa ricorso.

 

Qui stiamo parlando di decine e centinaia di euro, non di 600 milioni e le cose sono un po' diverse, ma che differenza fa quando la sostanza è questa: perché pagare quando si è ancora innocenti?

Di fatto, la scure del pagamento, e dei costi della giustizia, viene utilizzata per allontanare i cittadini dal farsi rivalere quando credono di aver subito un torto, nonché a metterlo in posizione di debolezza nei confronti dell'altra parte.

Ogni cittadino ha un suo “lodo Mondadori” quotidiano, non solo il capo del nostro Governo. Perché non affrontare la questione complessivamente e, invece, accorgersene solo solo quando c'è l'eccellente emergenza del momento, emergenza che se il capo del Governo ha probabilmente strumenti per rimediarvi, per il 'banale' cittadino vale il contrario.

 

Vincenzo Donvito, presidente Aduc


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy