Mercoledì , 05 Agosto 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Simona Borgatti. Il miracolo delle P.A.V. (Primipare Attempate Vip)
27 Agosto 2010
 

E così anche LA Gianna con il suo pancione insalopettato e “scooppato” dal settimanale Chi si appresta ad infoltire l’elenco delle P.A.V. (Primipare Attempate Vip). La nostra rock-star, dalla vita privata turbolenta e misteriosa, sul suo stato non si pronuncia e “a bocca cucita” rimane anche il suo staff. La notizia avrà fatto sicuramente chiacchierare il gineceo italiano intento a spalmarsi il dopo sole in quest’ultimo scampolo d’estate “Ma guarda un po’, anche lei…”, “Secondo te chi sarà il padre?”, “Alla sua età…”. Insomma, le illazioni, i pettegolezzi, i giudizi e i pre-giudizi si staranno sicuramente rincorrendo e già ci sarà qualche autore televisivo pronto a sfornare una puntata di approfondimento per il palinsesto autunnale sulle ultra 40enni in odor di puerperio; oppure ci sarà qualcuno di Vanity Fair che, come da tradizione, starà prendendo contatti per avere LA Gianna col pancione in copertina a dicembre, mese previsto per l’atterraggio della cicogna. Sempre che non siano due.

Se la cantante abbia o no ricorso all’aiuto della scienza non è (ancora?) dato sapere, ma credere che una gravidanza si presenti naturalmente a 54 anni è un po’ come credere a Babbo Natale. Anche se talvolta i miracoli esistono. Anche se talvolta i media ce lo fanno credere riproponendo in articoli e servizi e in tutte le melasse, la storia del famoso “dono”.

Le star hanno come dovere contrattuale quello di far sognare noi comuni mortali, ma non è che tutte queste P.A.V. stiano esagerando coi sogni portando le Comuni Mortali sul baratro dell’illusione? “Quello che tutti i ginecologi INVECE dicono” (parafrasando una canzone di Fiorella Mannoia, collega della Gianna nel concerto pro Abruzzo) è che dopo i 35 anni le possibilità di avere un bambino, come natura comanda, iniziano a calare e che dopo i 40, non solo sia ancora più difficile, ma che possano aumentare difetti genetici o la casistica abortiva. Rimane quindi un dubbio: non è che dopo il lifting al viso abbiano trovato il modo di liftare gli ovuli di attrici&cantanti? O i maghi di photo shop, dopo tanti ritocchini, in un delirio di onnipotenza, si siano occupati anche dei corredi genetici? Che sia una ricetta segretamente custodita nelle teche RAI o di Cinecittà? E che alle povere mortali la ricetta sia preclusa come lo può essere soltanto una tuba impervia? Perché in Italia, nel 2010, qualsiasi donna con desiderio di maternità, ma senza più ovuli geneticamente perfetti causa età o menopausa anticipata, può solo pensare ad un’adozione dato che la fecondazione eterologa in Italia è proibita. Ma anche queste P.A.V. sono italiane. E allora perché loro sì e le altre no? Perché nello stesso Paese convivono P.A.V. con gravidanze in odor di scienza sbattute in copertina a illudere quel 25% di coppie infertili, e sacerdoti che nel 2005 invitavano a non presentarsi al referendum? Siamo veramente un Paese Libero o un Paese Ipocrita? Perché le Associazioni di infertilità fanno fatica a trovare sponsor e testimonial? Eppure potrebbero essercene tante… di testimonial!

E se le Divine devono rimanere relegate nei privé e le Mortali in coda alla casse del Carrefour, almeno un “outing ormonale” le Divine lo potrebbero concedere alle Mortali. Almeno per farle sentire meno in colpa se la cicogna sfugge loro mensilmente causa tube chiuse o azoospermia del partner.

Forse la P.A.V. che più si è avvicinata alle Comune Mortali è stata Antonella Clerici, la quale ha avuto il coraggio di fare outing - mettendolo nero su bianco - nel libro in cui racconta le peripezie per avere la sua tanto desiderata Maelle. Forse aver armeggiato per molti anni ai fornelli, televisivi, ma sempre fornelli, l’ha fatta somigliare un po’ di più alle Mortali.

Si potrà pensare che il tabù nel fare outing derivi dal timore di perdere fans e consensi, di vendere meno dischi, di non fare botteghino nella multi sala oppure che la privacy sia sacra. Ma se lo è, allora perché le P.A.V., anche quelle d’oltre oceano, si fanno paparazzare con figli, pance e nannies? Se lo fanno, allora poi non si lamentino se il popolo diventa morboso nel volere avere conferme circa l’esistenza di Babbo Natale.

L’uso di provetta e ormoni, nella realtà, è nata per aiutare quelle coppie che soffrono seriamente di infertilità e così dovrebbe essere, eppure sui giornali e nei tg si continua a parlare di alambicchi riproduttivi solo in modo sensazionalistico: la coppia gay, il cantante single, la single agée. In questo modo una coppia etero con difficoltà riproduttive viene considerata esattamente come la 65enne single che deve i suoi gemelli alla generosità di una 20enne di Brno e a qualche iniezione ormonale per supportare la gravidanza. Ovvero un’egoista. E poi non meravigliamoci se il referendum sulla legge 40 è fallito o la gente non capiva la complessità delle domande.

Ma quando verrà il momento dell’outing ormonale sui settimanali di gossip, le Divine, buttato via Babbo Natale, saranno considerate delle altruiste donne con la vocazione materna, le Mortali che invece faranno la loro rivelazione alla tombola del 24 dicembre tra parenti, amici e Babbi Natali sui cornicioni, verranno considerate solo delle egoiste. Se va meglio, delle poverette. Perché è così che gira il mondo. Quello non patinato.

 

PS. Una certezza però c’è: l’ormone fa ingrassare. Allora è sicuro: il miracolo delle P.A.V. (e Babbo Natale) esiste!

 

Simona Borgatti


Articoli correlati

  Renato Pierri. La profonda cultura d'alcuni nostri politici
  Procreazione assistita. L'oblio della sottosegretaria sulle linee guida
  Incontro con Prodi. Bioetica, fine vita e droghe: uscire dall'immobilismo
  Procreazione. Ministro Turco adotta nuove lineee guida. Associazione Coscioni: speriamo eliminino le proibizioni
  Legge 40: ancora una sentenza per cancellare una legge ingiusta e contro il diritto alla salute
  Corte costituzionale boccia la legge 40 che ha condannato per 5 anni le donne a parti a rischio
  Legge fecondazione assistita. Subito le linee guida!
  Linee guida legge 40. Cancellata l'illegalità ma permangono vari problemi
  8 marzo. Donne si appellano a Ministro Turco su linee guida legge 40
  Legge 40 fecondazione assistita. Le linee guida già scadute... Il ministro della salute le vuole fare o che?
  Legge 40. Bene l'appello delle associazioni dei pazienti sterili per la revisione delle linee guida
  Legge 40: interpretazioni scorrette del ministro della salute. È necessario riscriverla!
  Simona Maggiorelli. Legge 40: Risarcimento anni
  Associazioni pazienti sterili e Associazione Luca Coscioni scrivono una lettera aperta al Ministro Livia Turco
  Sanità: “Incontriamoci per affrontare insieme Nomenclatore, legge 40/04, nomine Asl”
  Fecondazione. Subi­to linee guida e cam­pa­gna infor­mativa su dona­zio­ne gameti
  Diagnosi preimpianto e legge 40 illegittima?
  Filomena Gallo: TAR Veneto annulla deli­be­ra regionale su età accesso eterologa
  Fecondazione eterologa. Il Parlamento rimetta mano alla legge 40
  Legge 40. Dopo 8 anni di sentenze anche il Parlamento faccia la sua parte
  Legge 40, linee guida vietano diagnosi preimpianto: è polemica
  Filomena Gallo. Embrioni: “Intervenga il Governo”
  Marco Cappato. Lettera aperta al Presidente del Consiglio dei Ministri Romano Prodi
  Il diritto di provare ad avere un figlio
  Associazione Coscioni. Petizione al Parlamento
  “Subito un referendum interno al Partito democratico sulla Legge 40”
  Procreazione assistita e sottosegretaria Roccella. Suburra di regime
  Sanità. Audizione Sacconi in Senato
  Legge 40 a due anni dal referendum. Questa sera a Milano
  Turismo procreativo. Lo stato italiano delega la sanità all'estero
  Relazione annuale legge 40: il Parlamento la metta subito in calendario
  Legge fecondazione assistita. Subito le nuove linee guida. Interpellanza
  A tre anni dalla legge 40: ripartiamo dalle linee guida
  Legge 40: più che di riflettere c'è bisogno di agire!
  Mozione su legge 40 presentata ieri al Sento
  La legge 40 dopo la decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo
  Simona Borgatti. L'ignoranza è molto prolifica
  Roma, 8 aprile: Convegno “Staminali e fecondazione assistita”
  Nobel Medicina a Robert Edwards
  Turismo sanitario. In Spagna anche per la diagnosi preimpianto per salvare i fratellini malati
  Marco Cappato. Ministro Turco ultima chiamata
  Legge 40. Attenzione ai facili entusiasmi!
  Ministro della Salute... del Governo o dei cittadini?
  Valter Vecellio. L’interrogazione: 34mila enti che non dovrebbero esistere
  Legge 40 fecondazione. Chiusura politica a Castellana Grotte (Ba)?
  Associazione Luca Coscioni. Fecondazione: inviata lettera a Napolitano
  Riforma legge 40. Al ministro Turco appuntamento a settembre
  Legge 40: basta con i finanziamenti alla ricerca per il congelamento degli ovociti
  Simona Borgatti. Vi presento Lisa Corva, già “giornalista finto glam”
  Fecondazione. Divieto di eterologa contrario alla giurisprudenza europea, mozione al Senato
  Fecondazione, sentenza Corte Costituzionale su legge 40. Vittoria dei malati, fine della discriminazione
  Legge 40 - caso Cutolo. Discriminazione nei confronti di tutte le coppie non sterili e non fertili non sottoposte al 41 bis
  Simona Borgatti. Il mondo delle aspiranti madri
  Procreazione medicalmente assistita. Come complicare le cose... complicate
  Primo Mastrantoni. Legge 40: un'infamia
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.5%
NO
 25.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy