Giovedì , 04 Marzo 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Aduc Lecce. Manifesti elettorali: sia garantita la legalità
02 Marzo 2010
   

Con l’avvicinarsi della prossima competizione elettorale torna, puntuale come sempre, il problema dei manifesti elettorali abusivi: per tutto il prossimo mese e per qualche tempo dopo la città sarà letteralmente ricoperta di manifesti d’ogni tipo. Quest’anno, poi, la vicinanza delle elezioni alle feste pasquali rischia di concedere, anche ai tanti turisti attesi, lo spettacolo indegno di una città sfregiata dalla guerra all‘ultima affissione cui siamo abituati ad assistere!

La legge disciplina l’affissione dei manifesti elettorali e non lascia adito a dubbi: esistono degli spazi a ciò dedicati e solo questi devono essere utilizzati per la pubblicità elettorale. Sulla vicenda, come ha denunciato la senatrice Poretti, in Parlamento si è consumato l’ennesimo abuso al principio di legalità e quindi allo stato di diritto. Questa volta siamo all‘incredibile: con l’ultimo decreto “milleproroghe”, infatti, si è approvato una sorta di condono preventivo che, con il pagamento della solita, irrisoria, sanzione pecuniaria, consentirà di cancellare le infrazioni che saranno commesse. Non c’è che dire: una vera e propria licenza a sporcare e deturpare oltre che l‘ennesimo danno alle casse comunali.

Nonostante tutto, comunque, una legge c’è e va rispettata. I candidati, che tanto si stanno spendendo nell’utilizzo di parole come onestà, lealtà, diritto, possono metterle subito in pratica: si rispetti la legge!

Chiediamo alle istituzioni preposte di vigilare per prevenire e sanzionare i soliti scempi. Noi, da par nostro, vigileremo segnalando a chi di dovere tutti gli abusi affinché sia fatta rispettare la legge.

 

Alessandro Gallucci, responsabile Aduc-Lecce

via di Porcigliano 46, tel. 339 7855670 fax 0832 245557

(servizio consulenza su appuntamento o mercoledì ore 17-19)


Articoli correlati

  Manifesti illegali: il Governo pone la fiducia sulla legge della giungla!
  Lista Bonino-Pannella. Il “metodo Lassini” è la regola a Milano, a partire dal sindaco Moratti
  Marco Cappato. Milano: Affissioni abusive, nuovo ma non originale capitolo
  Marco Cappato: “Multe per affissioni abusive pagate per la prima volta in Italia”
  Francesco Poirè. Manifesti abusivi: un barlume di legalità nelle tenebre di queste elezioni regionali
  Radicali Milano. La campagna elettorale “per Cappato Sindaco”
  Mariolina Nobili. Denuncia manifesti abusivi a Sabaudia
  “Monti e Napolitano si rifiutino di fare i servitori dei ladri dei partiti”
  Milano. “Hanno mentito alla città e Pisapia è in imbarazzo”
  Marco Cappato. Per i ladri di informazione e danaro è tempo di pagare
  Sanatoria per reati ancora da commettere
  Marco Cappato. I partiti milanesi paghino gli 8 milioni di euro di multe
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.6%
NO
 25.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy