Venerdì , 18 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Dialogo Tf
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Renato Pasqualetti. Il dato che emerge è la confusione 
Il risultato del Referendum e gli errori della sinistra
11 Dicembre 2016
 

Il risultato del Referendum è chiarissimo: il NO ha ottenuto il 59,11% e il SÌ il 40,89% ed è anche chiarissimo che il principale sconfitto è Renzi.

Analizzando questo risultato, politici, opinionisti, giornalisti… tutti cercano di inquadrare in maniera univoca e chiara la realtà del nostro Paese.

Sinceramente mi sembra uno sforzo nobile, ma che non produce nessun risultato credibile. Infatti, secondo me, quello che caratterizza la realtà è una profonda confusione, nel senso di una situazione intricata, contraddittoria e che nessuno riesce a dipanare.

Confusione fin nell’espressione del voto: per il SÌ si sono schierati uomini di sinistra e gente come Briatore. Per il NO si sono schierati CasaPound e Sel.

Confusione nei Partiti e negli schieramenti politici attraversati da profonde divisioni e contrapposizioni, che per di più mutano linea e dirigenti in continuazione.

Confusione di lingue, razze, religioni e costumi di una società che diventa sempre più multietnica.

Confusione istituzionale con l’assetto dello Stato e degli Enti Locali incerto e messo quotidianamente in discussione.

È come se in Italia, per usare un esempio che ci tocca da vicino, fosse attivo un sisma politico, economico e sociale che fa tremare tutto in continuazione, creando una sensazione e una realtà di profonda insicurezza e di assoluta incertezza. Un sisma che purtroppo dura da troppo tempo anche se l’ultima scossa è stata fortissima

Questa lunga e sofferta fase di crisi di transizione, che brucia leader in continuazione come pop corn, non sembra trovare assestamenti, stabilità, equilibrio.

Così, alle volte le parole chiare fino all’ingenuità del Papa sembrano un lenimento a questa confusione… Oppure si spera nella saggezza di Mattarella per fronteggiare la crisi di Governo e diradare la nebbia.

Per quello che riguarda il nostro Paese, questa confusione mi sembra sia stata evidenziata ed accentuata, dal Referendum, anche al di là del suo risultato.

E la mia super pessimistica convinzione è che la confusione produrrà come conseguenza di avere in Italia un Governo del M5S o uno di destra, che per me è un gravissimo rischio e lo è soprattutto per un Paese in crisi.

Credo che questa situazione andasse prevista e evitata, altrimenti a che serve la politica?

In questo senso credo che, per quanto riguarda la parte politica a cui appartengo, abbiano sbagliato sia coloro che hanno voluto questo Referendum (Renzi in testa) come rafforzamento delle proprie posizioni, sia coloro (D’Alema in testa) che non hanno avuto la pazienza e l’intelligenza di non far precipitare la situazione. E per di più oggi nessuno accenna a un minimo di autocritica…!

 

Ora per la sinistra sarà molto difficile riparare a questi errori!

SPERO VIVISSIMAMENTE DI SBAGLIARMI!

 

Renato Pasqualetti


Articoli correlati

  Lidia Menapace. Le priorità
  Felice Besostri. Verso il Referendum: Perché No
  “Nexus causalis”. Io voto NO perché...
  Enea Sansi. Combinato (in)disposto
  Giuseppe Civati. Il nostro impegno per il no alla riforma costituzionale, e non solo
  Lidia Menapace. Esercitare la sovranità popolare: e uno, e due, ecc.
  Referendum: “La par condicio non c'entra nulla”
  Carlo Forin. È sbagliato il quesito costituzionale
  Intervallo/ Sillogismi e Casa Pound
  Andrea Ermano. Chi dice instabile a chi?
  Enea Sansi. Referendari e referendum
  Lettera VII. “Elezioni” pro­vin­cia­li: prove tec­ni­che di nuovo Senato
  Giuseppe Civati. Decisamente no, contro le leggende metro­po­li­ta­ne, da qualsiasi parte esse provengano
  Cesare Salvi. Berlinguer e la riforma costituzionale
  Roberta De Monticelli. Ma perché dici sì a una riforma costituzionale sulla quale sputi?
  Francesco Cecchini. Lorenzoni Anpi e Puppato Partito democratico
  “Re-nzi-ferendum”. Io voto NO perché...
  Mario Lucchini. L’inghippo
  Giannelli. Prognosi riservata
  Paolo Diodati. Renzi all’ultima spiaggia: “Senza di Me… il diluvio!”
  Lidia Menapace. Periodo sismico
  Carlo Forin. L’inferno dei viventi
  Lidia Menapace. Referendum
  Autonomia di Valtellina e Valchiavenna: Vittoria del NO. La parola ora ai cittadini
  Andrea Ermano. Se voto “No” casca il mondo?
  Carlo Forin. Come votano i 'veri' partigiani?
  Le menzogne della Ministra Boschi e del Sen. Mauro Del Barba
  Enea Sansi. Della tesaurizzazione dei risultati del Refe­ren­dum del 4 dicembre
  I-Lab. Chiavenna: Evento in-formativo sul Referendum costituzionale
  A Morbegno e a Tirano incontri pubblici del M5S sul referendum costituzionale
  Cappato (Ass. Coscioni): “Bloccato servizio Iene su disabili con Renzi”
  Il Presidente incarichi Enrico Letta
  Vuoi votare per il referendum? Io voto SÌ perché...
  Renato Pasqualetti. La memoria di un’amicizia
  Eventi/ Whats Art. Poesia e musica sulla migrazione
  Macerata: Il frullo del tordo di Renato Pasqualetti
  Eventi/ “Girasoli di mare” a Macerata, sabato 18 giugno
  Renato Pasqualetti. Caso Sallusti, un'occasione per riflettere
  Renato Pasqualetti. L’avventura dei Canti Orfici
  Renato Pasqualetti. Sul saggio di Sandro Fancello
  A Macerata Pasqualetti presenta l'Accabadora di Michela Murgia
  Spot/ “La clessidra del tempo fermo”. Macerata, martedì 13 dicembre
  Noi di allora, tra Vicolo Cassini a Macerata e l’America
  Girasoli di mare a Macerata
  Anticipazioni: Sabato 7 dicembre esce “Come il colore degli occhi” di Renato Pasqualetti
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy