Giovedì , 20 Febbraio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Genova “100TPC”: successo per l'iniziativa che porta i diritti umani e l'ecologia alla ribalta
Roberto Malini legge
Roberto Malini legge 'Bambini rubati' accompagnato da Marcello Zuinisi 
02 Ottobre 2012
 

Genova – Ieri sera, 1° ottobre 2012, è conclusa con le performance di Mumbai (India), Santa Rosa (Usa) e Toronto (Canada) la kermesse mondiale di poesia “100 Thousand Poets for Change”, che il 29 settembre ha vissuto la sua giornata di punta, in cui si sono tenuti reading di poesia e musica in 800 città sparse in tutto il mondo. L'obiettivo dei 100 mila poeti, che interagiscono attraverso Facebook e altri social network, è quello di promuovere un cambiamento globale, che possa restituire speranza al pianeta in cui viviamo, devastato da conflitti, carestie, persecuzioni, surriscaldamento, inquinamento e distruzione delle risorse. L'iniziativa, nata a Guerneville, California, da un'idea dei poeti statunitensi Michael Rothenberg e Terri Carrion, è giunta alla seconda edizione, raddoppiando il numero degli artisti impegnati e ottenendo l'attenzione di tutti i media.

In Italia gli happening di “100 Thousand Poets for Change” si sono svolti a Genova, Bologna, Milano, Brescia, San Benedetto Po (Mantova), Venezia, Trieste, Roma, Salerno, Palermo, Nuoro, Capua, Grotte (Agrigento). L'evento di Genova, che proponeva fra i temi legati al cambiamento la necessità di interrompere la persecuzione delle famiglie Rom e dei loro bambini (la cui mortalità è 15 volte superiore agli altri bambini delle società industrializzate) era patrocinato dall'UNICEF, dal Comune di Genova e dal Consolato genovese dell'Ecuador, particolarmente impegnato nella protezione dei bambini e dei giovani emarginati o a rischio di esclusione sociale. «Se le nazioni non proteggono i bambini, non possono definirsi civili», spiega Roberto Malini, organizzatore dell'appuntamento genovese con la sorella Daniela. «Noi poeti chiediamo ai potenti di guardarsi allo specchio e di porre fine alle persecuzioni, alle speculazioni, ai traffici che uccidono milioni di bambini. Più esattamente, ventiseimila bambini ogni giorno, prima di arrivare a cinque anni di età, la metà per fame, gli altri nei conflitti, nelle persecuzioni, nelle epidemie. Durante l'evento di Genova, ho letto e cantato la mia poesia “Bambini rubati”, che denuncia la sottrazione, avvenuta recentemente a Milano, di quattro bambini Rom ai loro genitori. Non è un caso isolato: ogni anno in Italia centinaia di bambini vengono strappati per sempre alle famiglie povere ed emarginate, per essere inseriti in famiglie italiane con le quali non condividono né affetto né cultura».

L'evento di Genova si è svolto nella meravigliosa cornice di Palazzo Ducale, all'interno della Loggia degli Abati, sala dall'acustica formidabile che risale al XIII secolo. Davanti all'auditorio gremito, si sono alternati poeti noti e giovani promesse della poesia, introdotti dai fratelli poeti e difensori dei diritti umani Daniela e Roberto Malini, accompagnati dalla chitarra di Marcello Zuinisi, anche lui artista e attivista umanitario. Al microfono si sono susseguiti poeti impegnati, performer votati all'innovazione, poeti migranti, poeti Rom, poeti gay, tante donne, cantautori. «È una grande, irrefrenabile serata di poesia e cambiamento», ha commentato al termine di una lettura applauditissima il poeta Claudio Pozzani, fondatore del Festival Internazionale di Poesia di Genova.

Il pubblico ha seguito con partecipazione quasi quattro ore di reading, ricevendo in tempo reale notizie riguardanti l'evento di Kermanshah, in Iran, dove i Poeti della Libertà leggevano le loro poesie - denunciando le leggi che mettono a morte i gay, le lesbiche e i liberi pensatori - e assistevano alla proiezione del film di Roberto Malini e Dario Picciau Makwan, letera dal paradiso, dedicato al giovane gay Makwan Moloudzadeh, impiccato nel 2007 perché ritenuto colpevole di lavat, sodomia. L'evento di Kermanshah era organizzato dagli stessi organizzatori di quello di Genova, insieme ai Poeti della Libertà iraniani. «Sono entusiasta di aver lavorato con Roberto, Daniela e gli altri amici di Genova. Questo fantastico evento italiano è stato il cuore di tutta l'iniziativa, la sua anima», ha commentato Michael Rothenberg, poeta ed editore che ha ideato insieme a Terri Carrion il progetto globale. L'anno prossimo Michael Rothenberg e Roberto Malini si incontreranno a Milano, dove riceveranno il prestigioso premio che il Consolato dell'Ecuador per il Settore culturale in Italia riconosce ogni anno a coloro che si distinguono nel mondo per attività culturali che favoriscono il progresso sociale. In quell'occasione annunceranno il grande evento dei 100 mila poeti per il cambiamento del 2013, che raggiungerà anche il Parlamento europeo e il Consiglio d'Europa.


Articoli correlati

  29 settembre. Giornata di poesia per il cambiamento
  Roberto Malini. In Uganda l’evento “Leggi una poesia a un bambino”
  Milano. Giorno della Memoria con i 100 Mila Poeti per il Cambiamento
  Milano. Poesia e impegno per ricordare l'Olocausto e dire basta all'odio
  Eventi/ Giornata Mondiale dell’Ambiente a Genova: performance poetica internazionale
  Milano. Prosegue l'incubo per la famiglia Covaciu, cui le autorità hanno strappato i quattro bambini
  Premi e concorsi/ Genova. Le vittime di tratta premiano i Poeti del Cambiamento
  Genova, Premio “La ragazza di Benin City”: cronaca di una serata per la civiltà
  100mila poeti per il cambiamento: oltre 500 eventi nel mondo
  Iniziative/ Genova, 29 settembre: 100 mila poeti per il cambiamento
  Spot/ P for Poetry. Torna a Genova la poesia dei 100 Thousand Poets for Change
  In libreria/ Esce l'Antologia “100 Thousand Poets for Change”
  Milano. 100 mila poeti per il Giorno della Memoria
  Milano. EveryOne: “La poesia può cambiare il mondo”
  Festa di Carugate: poesia e diritti umani con Roberto Malini
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy