Sabato , 04 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > I Care... communication
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Narcomafie: Inchiesta sulla mafia-massoneria. Perquisita la Cassazione
19 Settembre 2008
 

Come curatore della rubrica “I Care… communication” porto a Tellusfolio.it questo articolo che qui di seguito, integralmente e molto volentieri, pubblichiamo. Articolo che è rimasto – come molti altri editati su questa prestigiosa rivista del Gruppo Abele di don Ciotti – lettera morta, perché la stampa nazionale non dà queste informazioni e si guarda bene dal darle. Non è firmato a salvaguardia dell’autore. P.C.

 

 

Su richiesta della Dda di Palermo, il 17 giu­gno scorso otto per­sone sono state arrestate in varie località italiane con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, corruzione in at­ti giudiziari, peculato, ac­cesso abusivo a sistemi informatici e rivelazione di segreto d'ufficio. Tra gli arrestati Rodolfo Gra­cini, faccendiere con soli­de amicizie in ambienti politici ed ecclesiastici ro­mani, Michele Accoman­do, noto imprenditore di Mazara del Vallo arresta­to nel 2007 per mafia e condannato a 9 anni e tre mesi di carcere, Calogero La Licata, funzionario del ministero delle finanze in servizio ad Agrigento, Guido Peparaio, impiega­to del ministero della Giustizia in servizio pres­so la cancelleria del se­conda sezione della Corte di Cassazione e France­sca Surdo, poliziotta pa­lermitana impiegata nella segreteria del direttore del Servizio centrale ope­rativo della polizia di Sta­to. In manette anche gli imprenditori agrigentini Calogero Russello, 68 an­ni, in passato già indaga­to per mafia, e Nicola Sorrentino.

Secondo l'ipotesi investigativa su cui si fonda l'inchiesta denominata “Hiram”, il gruppo, composto da al­cuni elementi direttamen­te aderenti (come Acco­mando) o comunque vicini a logge massoniche, si adoperava dietro il paga­mento di ingenti somme di denaro per l'insabbia­mento di processi penali in Cassazione, al fine di far maturare i tempi di prescrizione.

Tra le pratiche trattate, anche quelli di esponenti di spicco della mafia tra­panese e agrigentina. Il costo di servizio si aggira­va sui 20mila euro. Inte­ressati al rallentamento dei procedimenti non sa­rebbero state solo fami­glie mafiose ma anche semplici cittadini come Renato De Gregorio, gine­cologo palermitano, con­dannato in appello per violenza sessuale e anch'esso destinatario di un provvedimento di cu­stodia cautelare. L'inchie­sta, è coordinata dai pm Fernando Asaro, Pieran­gelo Padova, sotto la gui­da del procuratore aggiun­to Roberto Scarpinato e dello stesso procuratore capo di Palermo France­sco Messineo. Tra gli in­dagati a piede libero an­che Stefano De Carolis, Gran Maestro della Serenissima Gran loggia Unita d'Italia, e il sacerdote gesuita Ferruccio Romanin, rettore della Chiesa di Sant'Ignazio di Roma, accusato di concorso ester­no in associazione mafio­sa per aver scritto lettere indirizzate ai giudici finalizzate a condizionare il giudizio su alcuni imputa­ti di mafia. Tra le persone per le quali si sarebbe speso il sacerdote anche Epifanio Agate, condan­nato nel 2002 a 18 anni per traffico di stupefacen­ti, figlio del capomafia trapanese Mariano Agate.

 

 

da Narcomafie, a cura di Marco Nebiolo, Luglio-Agosto 2008, p. 23.


Articoli correlati

  21 MARZO: GIORNATA IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE MAFIE
  Mafia anche in Lombardia?
  Livio Pepino: La mafia che si trasforma in potere
  Roberto Malini. La mafia è un mostro dalle cinque teste
  Attilio Doni. “È inguaribile la mia malattia, oppure è incapace il medico?”
  Che fine hanno fatto i beni confiscati alle mafie?
  Punto Pace / Arci. Con Libera, alla giornata della memoria. Milano 20 marzo 2010
  Gianmario Lucini. Un libro contro la mafia scritto dagli studenti italiani
  UNA PASSIONE INESTINGUIBILE: LA STORIA DI PEPPINO IMPASTATO
  Milano dice NO. Mobilitazione Generale Contro le Mafie
  Carovana antimafie 2009. La tappa di Morbegno di domenica 15 e altro ancora...
  Primo Mastrantoni. Corruzione. Quando si legifera sull'emergenza
  Giovanna Corradini. Intorno alla mafia, prima e dopo l'unità
  Marco Lombardi. A Roma nessun Robin Hood
  Grazia Musumeci. Vent’anni. Ricordando Falcone nel ricordo di Norman
  Giuliano Luzzi. MAFIA?! Da noi no!
  Roberto Malini. Come reagiremo allo scan­da­lo Roma Capitale?
  Mostra fumetti antimafia a Lacchiarella (MI)
  Gianmario Lucini. A Napoli contro tutte le mafie
  Fa tappa a Morbegno la Carovana antimafie 2009
  Milano dice NO. 13-14-15 novembre
  Scuola Antonio Caponnetto. A Firenze, con “LIBERA”
  Rita Bernardini. Tre o quattro finanziarie ogni anno per la criminalità organizzata
  Gordiano Lupi. I “Giudici di frontiera” di Roberto Mistretta
  I.T.C.G. “P. Saraceno”, Morbegno. “A cento passi... da casa nostra”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy