Mercoledì , 01 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Laboratorio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Fiori di poesia e musica” 
Italia e Malta celebrano insieme la Giornata mon­dia­le della Poesia 2021
22 Marzo 2021
 

 

 

» Video evento su Fb

 

 

In un momento così delicato è molto importante mantenere viva l’arte, organizzando iniziative, anche se a distanza. Due sono gli eventi messi in campo dal Laboratorio Poetico di E’Valtellina, in collaborazione con l’Associazione EspRimi di Malta per celebrare la Giornata Mondiale della Poesia 2021, la seconda in piena emergenza pandemica. Non potendo organizzare eventi in presenza, si è optato per il lancio di un’iniziativa sulle pagine di FB, con una pagina creata appositamente per l’occasione, dove si invitavano tutti a partecipare inviando una poesia a tema “La pace” con abbinata un’immagine che poteva anche riguardare un luogo del cuore, per promuovere l’arte locale, come ad esempio il Castello di Domofole a Mello o la Chiesa di Santa Caterina di Corlazzo a Traona. Sono giunti anche alcuni video.

Oltre a vari poeti locali, hanno aderito al progetto i ragazzi della scuola media “Damiani” con la professoressa Maria Teresa Petrone e la quinta della scuola primaria di Albosaggia con la maestra Maria Dolores Balestracci. Ha introdotto la serata la poetessa responsabile del Laboratorio Poetico di E’Valtellina, Paola Mara De Maestri: «La Giornata Mondiale della Poesia, istituita dall’Unesco nel 1999, riconosce alle espressioni in versi “un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace”. Tra le diverse forme di espressione, infatti, ogni società umana guarda all’antichissimo statuto dell’arte poetica come ad un luogo fondante della memoria, base di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica. In questo momento storico di particolare sofferenza e smarrimento, urge ritrovare l’orientamento positivo, una spinta propulsiva verso un futuro più vivibile. La poesia – come veicolo di messaggi positivi, fonte di riflessione, maestra di emozioni – può assumere ancor più che in passato un ruolo rilevante. Il vero cambiamento nelle nostre società, villaggi globali, può avvenire solo se ognuno di noi ricomincia dall’essere persona, ritrovando dentro le caratteristiche che ci contraddistinguono come “umani”. Sono particolarmente contenta di condividere quest’anno questa luminosa giornata con i nostri carissimi amici di Malta, con i quali abbiamo vissuto importanti progetti, e che quindi ringrazio sentitamente. Vorrei concludere questo breve intervento con una citazione di Alberto Moravia, scrittore italiano del XX secolo: “La poesia è come l’acqua nelle profondità della terra. Il poeta è simile a un rabdomante, trova l’acqua anche nei luoghi più aridi e la fa zampillare”».

Hanno partecipato, declamando due componimenti a testa, i poeti maltesi Joseph Felix Cachia, Alfred Caruana Ruggier, Patrick Sammut, Emmanuel Attard Cassar, Ron Cuscieri che legge una poesia di Mariquita Degabriele e i poeti valtellinesi Alda Volpi, Lucia Mescia, Paola Mara De Maestri e Marino Spini che ha anche interpretato la poesia di Dalida Lemoli. Tanti in temi affrontati, dalla pace, alla speranza, alla Primavera, alla difesa dell’ambiente, agli affetti. Gli interventi sono stati inframezzati dalla visione di due videoclip: con la canzone “Chanson des Derniers” gli Scarlet Band (Sondrio) e il video di Mario Debono con Noli (Malta).

Ha concluso l’evento il presidente di EspRimi Emmanuel Attard-Cassar che ha dichiarato: «Sentendo le poesie e i testi delle canzoni ci si accorge dove sta il cuore del poeta. I poeti apprezzano la natura, la vogliono conservare, amano le bellezze delle proprie terre, amano le cose piccole che fanno grande la vita. Poi le loro parole diventano monito di fronte a chi sceglie di essere egoista e di distruggere. I poeti qui devono diventare guerrieri per distruggere il male. Il mestiere del poeta non è sempre facile. È stato bello, vi ringrazio tutti cari amici, è stato bello ed emozionante sentire le nostre poesie e canzoni. Ringrazio di cuore Paola Mara De Maestri, ideatrice di tante iniziative e anche di questa e un ringraziamento speciale a Riccardo Flaskf per la preziosa assistenza tecnica».

 

èValtellina


Articoli correlati

  Paola Mara De Maestri. Resoconto della giornata del 21 marzo
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Per un giorno senza paura
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. A te donna Primavera
  Laboratorio Poetico/ Ecco alcune poesie degli artisti di È Valtellina
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Ogni tre passi
  Vetrina/ Paola Mara De Maestri. Sul filo della memoria
  Iniziative/ Mosaico di Pasqua in poesia
  Paola Mara De Maestri. Le nuove generazioni oggi e domani
  Iniziative Associazioni/ L’estate del Laboratorio Poetico, tra Sondrio e Val Masino
  Eventi/ A Morbegno “Un noce fa primavera” nel cuore dell’inverno
  21 marzo, primo giorno di primavera e giornata mondiale della poesia
  Marina Riva, Barbarah Guglielmana, Giuseppe Ravelli, Margherita Gadenz, Paola Sarcià...
  Iniziative/ Poesia e Musica in piazza a Chiavenna
  Spot/ Silvia Monti. Così uguale e verso diverso...
  Poesia d'autore/ Salvatore Quasimodo. Specchio
  Paola Mara De Maestri. Inno alla vita
  Maria Lanciotti. “Canto di primavera”
  A Morbegno la giornata mondiale della poesia si festeggia a scuola
  21 marzo, “staffetta poetica” per la Giornata mondiale della poesia Unesco
  Ravenna. Poesia, cinema e diritti umani per la Giornata dell'antirazzismo
  21 marzo, primo giorno di primavera. Giornata mondiale della poesia e 'compleanno' della poetessa Alda Merini
  Ai medici e agli infermieri che curano l’umanità
  Annagloria Del Piano, Giuseppina Angrisani, Adele Desideri, Rosa Berti Sabbieti...
  21 marzo/ Arona. “Scrittori delle nostre terre”: Ambra Rizzati
  A Morbegno si celebra la Giornata mondiale della poesia
  21 Marzo, Giornata Mondiale della Poesia/ I – Poeti Nobel
  21 marzo/ Per tre giorni la poesia per strada a Morbegno
  GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA 21 marzo 2013. Poesia contro la violenza sulle donne
  Iniziative & Concorsi/ “Forza e coraggio… W la vita, W la poesia!!!”
  Morbegno. Artisti e studenti per la poesia
  21 MARZO, Giornata mondiale della poesia
  Giornata mondiale della poesia UNESCO 2019
  Recanati. Le invasioni poetiche 2014
  21 marzo. A Morbegno si celebra la Giornata mondiale della Poesia
  Nina Nasilli, Savina Martinucci, Stefania Ioli, Maribruna Toni, Rita Montanari...
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Se mi strappassi di dosso...
  Jannacci, il Tessa e alter duu s’ciopàa
  Vetrina/ Ambra Maria Rizzati. Ansiose nel réfolo dei passi...
  Giornata Mondiale della Poesia/ Ecco Skylar, poetessa transgender e nuova voce d'Africa
  Carlo Forin. Primavera 2021
  21 marzo/ La 24 ore della Poesia. A Ferrara
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy