Venerdì , 22 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Prostituzione e nuova legge. Il Governo alfiere dell'ipocrisia e delle non-soluzioni
11 Settembre 2008
 

Fa effetto sentire il ministro della Pari opportunità, Mara Carfagna, che, nel presentare il Ddl approvato dal Governo per contrastare la prostituzione, dice: «Mi fa orrore, non comprendo chi vende il proprio corpo...». Fa effetto perché proviene da una persona che è stata nel mondo dello spettacolo (e non mi sembra abbia fatto opera di pentimento), dove il proprio corpo viene venduto come base dell'offerta. Non si tratta certamente di una vendita per rapporti sessuali, ma che questa vendita poi possa ispirare sessualità... negarlo è bendarsi gli occhi, ipocrisia. La medesima che ammanta tutto il disegno di legge, dove l'operazione base è nascondere la spazzatura sotto il tappeto.

Le prostitute vengono lasciate a se stesse, colpendo solo il mercato che si manifesta agli occhi dei benpensanti di passaggio. Benpensanti che come il presidente della commissione giustizia del Senato, Filippo Berselli, non negano di essere stati svezzati al sesso dal rapporto meretricio (chissà se per strada o in una casa chiusa...).

È l'Italia dei quaquaraqua che si ritrova in questo disegno di legge, con le solite vittime, cioè i più deboli, quelli che non devono esistere per la legge e se esistono per l'umanità, è bene che vivano nella penombra, senza diritti da affermare e rivendicare, senza protezione che non l'istinto di sopravvivenza, istinti contro il quale il potere, se violi la legge e sei ancora più debole, cioè extracomunitaria, ti rispedisce nell'inferno da cui sei scappata invece che aiutarti a inserirti civilmente nella nostra società.

Povera ministra Carfagna, che ho avuto occasione di difendere e apprezzare in altre situazioni, è proprio finita nelle mani dei papponi dei tempi delle case chiuse.

Per la prostituzione, invece, occorre intervenire prevedendo regole che integrino nel tessuto sociale e lavorativo chi sceglie di prostituirsi per mestiere. Così l'ho già previsto in un disegno di legge presentato col sen. Marco Perduca, rifacendomi a quanto accade da anni in altri Paesi europei, con risultati concreti contro quelle criminalità efferate che nel nostro Paese godono (e continueranno a godere, secondo il Ddl del Governo) di impunità di fatto. La mancanza di regolamentazione giuridica e fiscale delle prostitute, equivale a nessuna tutela previdenziale e lavorativa, anche per chi eserciterà questo mestiere in una casa di propria proprietà. Mentre non si capisce perché affittare una casa a chi si prostituisce per mestiere, proprio perché il disegno di legge del Governo incentiva la prostituzione al chiuso, debba comportare il rischio di favoreggiamento. L'ipocrisia fa da padrona in tutti gli ambiti di questo Ddl.

Comunque, ci rivedremo in Parlamento, dove il mio impegno legalizzatorio e umanitario è garantito.

 

Donatella Poretti


Articoli correlati

  Paolo Farinella. Il parlamento clandestino dichiara illegale la clandestinità (degli immigrati)
  Usciamo dal Silenzio. Onorevole Carfagna, si dimetta!
  Asili nido. Bene ministro Carfagna
  Elisa Merlo. Stima per Mara Carfagna
  Asili nido. Brava la ministra Carfagna, ma non dimentichi gli impegni già presi e per ora dimenticati
  Prostituzione. Governare i fenomeni sociali e non ridurli alla clandestinità!
  Prostituzione e fisco. Da una cartella esattoriale si può rivedere la Merlin?
  Vincenzo Donvito. Crisi economica. Fare emergere il 'nero' legalizzandolo. Per un'Italia più europea
  Prostituzione. Il reato di Berlusconi, uno scherzo di cattivo gusto...
  Prostituzione. In Australia la legalizzazione tutela le donne
  ADUC. Prostituzione a Roma. Lettera al Sindaco
  Regolamentare la prostituzione
  Prostituzione. No alla spazzatura sotto il tappeto
  Miscellanea per un discorso da comunisti/e
  Vincenzo Donvito. Prostituzione: L'Oms sviluppa le linee guida, ma non per l'Italia....
  Prostituzione. Preoccupanti dichiarazioni del ministro Amato
  Tasse e prostituzione. Dal caso di Parma un buono spunto per il legislatore
  Vincenzo Donvito. Contrasto economia criminale: Verso una rivoluzione culturale?
  Prostituzione e Sindaco di Firenze. Il vecchio che avanza... o i 'parchi del sesso'?
  Giulia Crivellini. Regolamentare la prostituzione
  Gianni Somigli. Contrordine casuale prefestivo
  Numero Verde Antitratta della prostituzione. Si chiude per mancanza di fondi?
  Prostituzione vietata per strada? Bene solo se significa legalizzazione
  Legalizzare la prostituzione. Lo scandalo non sta nel tassarle, ma nel lasciarle in mezzo alla strada!
  Certi Diritti. Prostituzione: il fallimento delle politiche proibizioniste
  Prostituzione. Il doppiopesismo e la doppia morale senza morale
  Gaspare Serra. La prostituzione e l’ipocrisia comune…
  Prostituzione. Tutte le donne parlamentari a favore della repressione? No. Chiedo che questo lavoro sia legalizzato e controllato
  Sicurezza. Con Bossi-Fini clandestinità è necessità, non reato
  Oggi a Zurigo il “Drive In” della prostituzione
  Associazione L. Coscioni: Sui diritti civili la Rai non informa o disinforma
  Lo Stato ipocrita o magnaccia?
  Roberto Biscardini. La prostituzione non si combatte con la demagogia e la persecuzione
  Lidia Menapace. Telepatia
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 2 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy