Domenica , 05 Aprile 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Lisistrata
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
A Rovagnano e Milano
27 Ottobre 2009
 

Il 23 sono a Novara per una riunione di due commissioni congiunte sulla situazione economica, la crisi ecc. Non intendo fare una relazione ampia: si discute un mio documento presentato in forma di o.d.g. e un altro del Pd, la maggioranza preannuncia che ne presenterà uno proprio. La mia impressione è che abbiano paura: sono molto remissivi, cercano di inserire anche il discorso sui padroni (del resto in ciò favoriti dal documento del Pd, che è “equidistante”, pare impossibile, nemmeno la Dc campione di interclassismo lo era tanto). Sembra che non sappiano che fare. Sarebbe un buon segno, se noi sinistra o opposizione complessivamente avessimo un qualche punto significativo da proporre. Sembra invece che l'interclassismo domini e che si faccia di tutto per finire con un documento unico e tante grazie. Vedremo come sganciarci.

La sera vado a Romagnano, storico borgo della Valsesia, terra di vini e di Resistenza, alla riunione è presente e prende la parola con autorevole saggezza anche la figlia di Moscatelli, è emozionante. L'affluenza è notevole e l'iniziativa molto importante perché promossa da Prc e Pdci insieme. La cosa più sorprendente sono due o tre compagni sicuramente “comunisti surgelati”, generosamente fuori dal mondo, ma ammirevoli, simpatici: vorrebbero servito nel piatto il comunismo come lo immaginano loro, e sembra da alcune espressioni che gli piacerebbe anche un comunismo che avesse dei capi decisi e loro sarebbero pronti anche alla più rigorosa obbedienza, insomma nostalgia pura. Del resto però c'è anche un compagno che vorrebbe una alleanza col Pd, insomma i problemi ci sono tutti come ovunque.

Non so se le primarie del Pd ne chiariranno alcuni: la cosa più pericolosa è il tipo d'organizzazione che propongono, un modello plebiscitario, che non fa fare un passo avanti alla democrazia, anzi abbassa la democrazia rappresentativa lasciando correre l'illusione, anzi fomentandola, che la democrazia plebiscitaria sia la democrazia diretta, un bel guaio. Vincerà -speriamo- non Franceschini, che è un vero chierichetto. Le donne non esistono, se non come portatrici d'acqua. Un bel passo indietro, un bel pezzo di storia che minaccia di crollare.

Torna a galla anche la destra femminista (cosa diversa dall'emancipazione), cioè la Libreria delle Donne di Milano, ascoltata come sempre per il prestigio accumulato. So che i femminismi sono più dì uno e che il femminismo non è mai stato tutto di sinistra, ma io voglio essere una femminista di sinistra, la cosa deve essere chiara. Il Forum delle Donne del Prc farà bene a mettere la questione all'o.d.g.

 

Sabato mattina 24 arrivo a Milano e vado dritta a Palazzo Isimbardi, sede della provincia, in corso Monforte, nel cuore della Milano Belle époque, il trionfo della borghesia milanese colta, da Parini a Manzoni, i Verri, Beccaria, Pirelli, insomma un bel pezzo di storia italiana. A palazzo Isimbardi si tiene il convegno sull'attualità di Rosa Luxemburg. Un vero successo di pubblico, una affluenza molto superiore alla capienza della sala. E anche un livello molto alto di relazioni e dibattito, tutto sul filo del tempo misurato con severità tra elvetica e asburgica (del resto a Milano sono a casa loro). Coinvolgente lo scorrere della straordinaria avventura umana e politica di Rosa. Il tutto sarà raccolto in una pubblicazione alla quale rinvio. 

Quando finisce, vado a Romano a casa di Rosangela, lì dormo e l'indomani ci facciamo una rimpatriata con Francesco, Giordano Titzi Enrico e Paolo e poi Davide e Fulvio. I giovani che erano stati presenti al convegno hanno molto apprezzato -tra gli altri- il discorso di Ferrero. Parto la domenica alle quattro del pomeriggio verso Bolzano, dove arrivo stanchissima per la tensione e la fatica accumulate, ma molto contenta e proprio come si scriveva nel “diario” quando ero bambina “stanca, ma felice” vado a dormire. Appunto. 


Lidia Menapace


Articoli correlati

  Operai/e Granarolo nella terra ignota di Tremonti
  Dal Consiglio provinciale di Novara e su Obama
  Lidia Menapace. Ricominciando da Novara
  La Provincia di Novara
  Ricostruzione della sinistra (blocco storico della trasformazione)
  Lidia Menapace. Proposte e cattiverie
  Lidia Menapace. Riformismo
  Lidia Menapace. Rivoluzione: quale?
  Francesco Pullia. Animalismo e vegetarianesimo, il nuovo possibile
  Tavola luxemburghiana
  Lidia Menapace. Datemi ascolto, per favore!
  Congresso PD. Costituito in provincia il “comitato Bersani”
  Congresso PD. Ecco il “comitato Franceschini” per la provincia di Sondrio
  Primarie del Partito Democratico. Domenica 25 ottobre 2009
  Primarie Pd: Radicali fiorentini votano Marino, l'unico vero primario
  Francesco Pullia. Bersani e i radicali
  Primarie PD. Ultimo round domenica 29, con le elezioni per segretario e assemblea provinciali
  Ignazio Marino si candida alle primarie del Partito Democratico
  Piero Cappelli. Dopo il successo di Bersani&D’Alema
  Lecco. Otto radicali espulsi dal PD
  Valter Vecellio. Perché no al PD (per ora, almeno). Appunti per una discussione
  Congresso PD. Il commento di Ignazio Marino sul voto nei primi 587 circoli
  Roberto Fasoli. Proposta di scaletta per la presentazione della mozione di Pier Luigi Bersani
  Gaspare Serra. Caro PD (“meno L”): dì qualcosa (o almeno qualcosina…) di sinistra!
  Il PD va a congresso, in Valtellina e Valchiavenna
  Congresso PD. Vittorio Angiolini a Morbegno, sabato 3 ottobre
  All'ultimo voto l'elezione di domenica. Angelo Costanzo confermato segretario provinciale PD
  Valter Vecellio. PD: quali idee, quali progetti? E soprattutto, quali regole?
  Luciano Canova. Per Marino: “Sento la responsabilità, come cittadino, di provarci”
  Valter Vecellio. Qui ci sono i radicali, e qui Bersani dovrà saltare…
  'L GAZETIN nella mischia delle Primarie
  Valter Vecellio. La risorsa maggiore di Berlusconi è un PD senza proposte e iniziativa politica
  Luciano Canova. Mariniamo il PD!
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.1%
NO
 25.9%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy