Venerdì , 18 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Lisistrata
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Dal Consiglio provinciale di Novara e su Obama
16 Ottobre 2009
 

Al Consiglio provinciale di Novara il presidente ha preannunciato la costituzione di una “Unità di crisi” presso il prefetto, per affrontare i problemi della disoccupazione e del lavoro in genere. Che c'entra il prefetto? e le “unità di crisi” non si convocano in occasione di sciagure ecc.? Il ministro Maroni, per essere un federalista mette in gran luce i prefetti, che sono storicamente l'espressione perfetta e l'espressione diretta del potere centrale: com'è? Il potere quando lo si esercita fa diminuire lo spirito critico? mah! Comunque siccome avevo presentato un documento sulla crisi in forma di odg, ho chiesto che fosse annesso all'unità di crisi in modo da potervi almeno prendere parte, sennò la rappresentanza democratica non trova posto. Tutta l'azione di questa giunta sembra rivolta a un trend che il presidente chiama partecipazione e di applicazione del principio di sussidiarietà (sembra che non sappia di che cosa parla), ma che invece ha un andamento presidenzialista, dove inutili e da “semplificare” sembrano le assemblee elette, a favore di presidenti e giunte che vanno in giro a parlare a cittadini sfusi e che non possono decidere niente. Già i consigli comunali sono quasi spogliati della possibilità di decidere alcunché tranne votare il bilancio: andare in quella direzione non mi piace. Nella discussione ho chiesto di acquisire il parere del ministro Calderoli, che appunto si occupa della semplificazione, ma non ho avuto soddisfazione. Tutta l'opposizione ci siamo astenuti, si vedrà.

**

Obama sta rimontando dalle prime difficoltà, e ha ottenuto di avviare la riforma sanitaria contro le lobbies delle assicurazioni che sono potentissime. Gli è andata male con Chicago per le prossime Olimpiadi (speriamo che impari a non abusare della esposizione in Tv), e in modo dubbio con il Nobel per la pace.

 

Promesso che una volta racconterò la storia del Nobel e che presenterò un ragionamento sul fatto che della pace non vi è definizione giuridica positiva, sicché è ad oggi impossibile fondare un diritto internazionale sulla pace, vengo a dire perché secondo me il Comitato di Oslo lo ha nominato. E naturalmente ricordo che il Comitato di Oslo è espressione di un governo e di una dinastia e tiene conto delle compatibilità politiche.

Obama viene sostenuto per la sua posizione contro la proliferazione delle armi atomiche e questo va bene, anche se non sana la contraddizione stridente per cui custode del divieto di proliferazione è il paese che -unico- ha usato le atomiche. Non bisogna poi dimenticare che Obama è rappresentativo della borghesia nera degli USA e progressista quanto può esserlo uno così, dunque un roosveltiano e un keynesiano. Di più non è: ma nemmeno i reali di Norvegia, infine. Orbene egli ha detto più volte con prudenza e sommessamente e contro Nato e Pentagono che non si può vincere il terrorismo con le sole armi e che una “strategia di uscita” dal pasticcio sanguinoso dell'Afghanistan deve usare diversamente le armi e ridurre il danno e scegliere truppe armate, ma non combattenti che funzionino con la popolazione civile. Era la pratica che avremmo dovuto saper imporre al governo Prodi, ma non è stato possibile. Quello che invece non fa il ministro La Russa che sta con la Nato, non con Obama. E il movimento per la pace fa le pulci ad Obama e lascia tranquillo La Russa. Misteri del pacifismo! una volta o l'altra bisognerà pure parlarne, o no?


Lidia Menapace


Articoli correlati

  Lidia Menapace. Ricominciando da Novara
  A Rovagnano e Milano
  Operai/e Granarolo nella terra ignota di Tremonti
  La Provincia di Novara
  Yoani Sánchez. Una visita più simbolica che politica
  Piero Capone. Il programma barackiano di Veltroni
  Marco Lombardi. Abortirai con dolore
  Dal discorso tenuto da Barack Obama all'Università del Cairo. Proposta per gli esami.
  Damiano Mazzotti. Stati Uniti, Crisi del’29 e Caos del 2009
  Wendy Guerra. Visite di primavera all’Avana
  Bruna Spagnuolo: La lungimiranza-quasi chiaroveggenza di Tellusfolio su Barack Obama
  Barack Obama. Il nuovo inizio
  Roberto Malini. Salvare il nostro pianeta
  Carlo Forin. Lèggere una società che precipita
  Antonia Sani. Un non-bianco alla Casa Bianca
  Renato Pierri. Che cosa c'entra mai con la pace la posizione di Obama nei riguardi dell'aborto?
  Raniero La Valle. I cocci del Medio Oriente
  Niccolò Bulanti. Presidenziali Usa. Novità è speranza, se l'apparenza non inganna
  Moonisa: Abuja, 5.11.2008. Lo specchio della vittoria di Obama in Africa
  Marco Zacchera. Le mine di Obama. Le protesi di Cairo
  Reinaldo Escobar. Il carcere di Guantánamo
  Yoani Sánchez. Questo martedì potrebbe cominciare qualcosa
  Gino Songini. Barack Obama negli States, Licio Gelli da noi
  Marco Zacchera. Obama visto da destra (dal Texas)
  Enrico Peyretti. Lo statista senza immaginazione. Berlusconi su Obama
  Lidia Menapace. L'imperialismo USA nell'era di Obama
  Lidia Menapace. Neutralità, Nato, Caschi blu
  Il patriarcato gentile di Obama
  Yoani Sánchez. Noi, il popolo
  Marco Lombardi. L'Italia è gossip
  Yoani Sánchez: “Credo che il cambiamento sia sempre più vicino”
  Certi Diritti. Obama, Hollande, Cameron, Key: Sì al matrimonio tra persone dello stesso sesso. E l'Italia?
  Annagloria Del Piano. Obama è Presidente!
  Claudia Osmetti. Il Quarto emendamento di Obama
  Adieu, Madame Thatcher
  Il cambiamento alla Casa Bianca e il cambiamento di ognuno di noi
  Massimo Aprile. Dateci il voto e trasformeremo la nazione!
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy