Mercoledì , 01 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Claudio Morici, La terra vista dalla luna 
A Bologna, martedì 20 nell'ambito della rassegna “Dalla A allo Zammù, un alfabeto letterario”
19 Gennaio 2009
 

Dalla A allo Zammù :: alfabeto letterario

a cura di “Zammù” Libreria e Casa Lettrice Malicuvata

Via Saragozza, 32/a - Bologna

 

20 Gennaio 2009, h 21:30

Claudio Morici, La terra vista dalla luna, Bompiani

introduce Alessandra Maestrini

Messico, ostelli economici, zapatismo e droghe psichedeliche. Un viaggio alla ricerca di una ragazza scomparsa, un ritratto esilarante e feroce della nostra società giovanilistica e globalizzata

 

 

Il libro: Simon e Antonella si incontrano in un reparto psichiatrico: lui vittima di un numero sterminato di fobie, lei reduce da un'overdose di allucinogeni. Nasce così un'amicizia travolgente quanto improbabile, che strappa Simon dalla routine della sua “idilliaca” cameretta per spedirlo in Messico, alla ricerca della ragazza, misteriosamente scomparsa da mesi. Unica traccia: una serie di email con cui Antonella, persa tra controcultura e “sciamani di montagna”, cerca finanziamenti per arricchire portatori di handicap, vestire alla moda i senzatetto e sperimentare un turismo sessuale sostenibile. Dove si nasconde Antonella? Ha davvero raggiunto la felicità o è finita in qualche pasticcio? In Messico Simon ha una sola certezza: ha trovato finalmente qualcosa contro cui sfogare la sua rabbia di vivere. Tra birre calde, svedesi in mutande e zapatismo, si scaglierà contro l'universo che sembra aver ingoiato la sua amica: gli ostelli dei backpackers, la “gente da tutto il mondo”, quei viaggiatori dei paesi ricchi che, a colpi di Lonely Planet, si autodefiniscono “indipendenti” e inseguono goffamente percorsi alternativi di vita.

 

L'autore: Claudio Morici, web artist, scrittore, viaggiatore è nato a Roma nel 1972. Ex psicologo, ha ambientato il suo romanzo d'esordio, Matti Slegati (Stampa Alternativa, 2003), in una comunità terapeutica. In seguito ha curato l'antologia Teoria e tecnica dell'artista di merda (Valter Casini Editore, 2004) e firmato sceneggiature di vari web cartoon (visibili su www.gordo.it). Nel 2007 ha pubblicato con Meridiano Zero il romanzo Actarus. La vera storia di un pilota di robot.

 

Claudio Morici

La terra vista dalla luna

Bompiani, 2009, pagg. 217, € 17,00

 

 

Dalla A allo Zammù :: alfabeto letterario

I successivi appuntamenti della Rassegna

 

Negli spazi di “Zammù”, tra sculture di cartapesta, vini e formaggi, una rassegna letteraria per tutti i gusti, un vero e proprio alfabeto letterario. Otto mesi (la rassegna è iniziata los corso ottobre in compagnia di libri e autori, reading, installazioni video, teatro.

 

Tutti i Giovedì allo “Zammù” va in scena l’alfabeto letterario: Filippo Tuena, Cristiano Cavina, Cristiano Armati, Ettore Malacarne, Gianluca Morozzi, Paolo Mascheri, Francesca Mazzucato, Vanni Santoni, Remo Bassini, Alberto Sebastiani, Andrea Caterini, Cristiano Ferrarese, Vincenzo Latronico, Demetrio Paolin, Alice Suella, Michele Barbolini, Luigi Cojazzi, Claudio Morici, Alessandra Maestrini, Gabriele Dadati, Paolo Grugni, Alcide Pierantozzi, Marcello Fois, Marco Missiroli, Angelo Zabaglio, Eliselle, Gianluca Mercadante, Marco Nardini, Francesca Bonafini, Andrea Malabaila, Gianmichele Lisai, Barbara Baraldi, Francesco Fumelli, Eros Drusiani, Romano Pasquini, Gianluca Liguori, Andrea Coffami, Carlo Palizzi, Marco Rossari, Paolo Giacomoni, Alessandro Castellari, Piero Pieri, Simone Rossi, Claudio Morandini, Michele Petrucci, Alessandro Castellari, Caterina Falconi, Grazia Perugini, Antonio Tirelli, Giovanni Curreli, Fabio Geda e tanti altri.

 

22 Gennaio 2009, h 21:00. FAST FOOD ELETTRONICO (Francesca Mazzucato + To-Börk Ram) voci e musica dal libro Generazione McDonald's di Francesca Mazzucato - Marlin editore

24 Gennaio 2009, h 19:30. Remo Bassini, La donna che parlava coi morti, Newton Compton Editori - introduce Francesca Bonafini. È il primo giorno di settembre, fa caldo. Nell'aria, Anna Antichi sente l'angoscia del suo fallimento esistenziale: un incubo di giornate sempre uguali da consumare in un paese troppo piccolo per i suoi sogni. Con l'anima spezzata da un grave lutto familiare, Anna è una ragazza invecchiata troppo presto e il corso degli eventi aggiungerà dolore al suo dolore.

27 Gennaio 2009, 19:30. Luigi Bernardi, Senza luce, Perdisa pop – l’autore incontra i lettori. In un paese dell’hinterland di Bologna, un anziano squilibrato si mette a sparare dalla finestra, uccide alcune persone e tiene in scacco le forze dell’ordine. A sera inoltrata, la polizia decide di passare al contrattacco e, per disorientare il folle, ordina che venga tolta l’energia elettrica all’intero circondario. In questo quadro – realmente accaduto nel giugno 2005 in un paese dell’Italia settentrionale – si sviluppa la finzione narrativa: cento minuti, quattro storie parallele, tutte segnate dalla mancanza di luce.

4 Febbraio 2009, h 19:00. Filippo Tuena tra Ultimo parallelo (Rizzoli) e Michelangelo (Fazi) – introducono Simone Olla e Antonio Tirelli. Gli esploratori di Ultimo parallelo vogliono essere i primi a raggiungere il Polo Sud. Hanno la nave carica di tutto quello che occorre per un'impresa temeraria in un clima impossibile. E intanto Michelangelo trascorre a Roma gli ultimi anni della sua vita.

5 Febbraio 2009, h 19:30. Gianluca Morozzi, Colui che gli dei vogliono distruggere, edizioni Guanda - introduce Alberto Sebastiani. Il nuovo romanzo di Gianluca Morozzi, a due anni dall'Abisso. Il ritorno di Kabra. Il ritorno di Elettra. Il ritorno di Shatterthunder. E la nascita di un nuovo e incredibile universo...

10 Febbraio 2009, h 19:30. Matteo Buratti in reading dal libro Di passione chimica (Edizioni Pendragon). È dunque nel segno della mescolanza (di linguaggi, di toni, di ritmi) che nasce questo canzoniere amoroso, dove un petrarchismo ironico convive con un surrealismo dell’immaginazione.

12 Febbraio 2009, h 19:30. Vincenzo Latronico, Ginnastica e rivoluzione, Bompiani - introduce Ettore Malacarne. Ginnastica e rivoluzione segue le disavventure di quattro ventenni che finiscono a Parigi in cerca di un nuovo Sessantotto nei giorni immediatamente precedenti la grande manifestazione di Genova nel 2001, dove i grandi del mondo si renderanno conto di loro. Sono giovani di belle speranze, grandi ideali, passioni politiche e amori un po' troppo gridati per essere del tutto sinceri.

19 Febbraio 2009, h 19:30. Cristiano Ferrarese (Hacca edizioni) in reading. Letture sottovoce dalla trilogia di Cristiano Ferrarese: 1967, 1976 e 1985.

24 Febbraio 2009, h 21:30. Forme dell’abbandono - Letture musicate dal libro Alluminio (Hacca edizioni) di Luigi Cojazzi, con Roberto Barani Vannucchi alla chitarra e Max Zanetti al basso. Un viaggio tra fútbol e desaparecidos nell’Argentina degli anni ’70.

26 Febbraio 2009, h 19:30. AA VV, Fiocco rosa, Fernandel - Dopo la buona accoglienza di critica e di pubblico nei confronti dell'antologia Quote rosa. Donne, politica e società nei racconti delle ragazze italiane, pubblicata nel 2007, Fernandel continua la sua perlustrazione nel campo della scrittura al femminile con un'antologia che raccoglie testi su un tema centrale come quello della maternità.

3 Marzo 2009, h 19:30. Cristiano Cavina, I frutti dimenticati, Marcos y Marcos – introduce Michele Barbolini. Suo padre era sparito nel nulla. Con la sua assenza, aveva lasciato un vuoto clamoroso. Ma la fantasia lo aveva trasformato in un uomo quasi magico, protagonista di imprese straordinarie. Ora, quel padre da sempre ignoto è sbucato all’improvviso, lo ha rintracciato raccontando una bugia alla sua casa editrice.

5 Marzo 2009, h 19:30. Paolo Mascheri, Il gregario, minimum fax - introducono Marco Nardini e Francesca Mazzucato. Ambientato in una Toscana lontana dallo stereotipo del Chiantishire da cartolina, pullulante invece di capannoni industriali, outlet, locali equivoci e ragazze dell'est che inseguono voracemente il benessere, Il gregario è un romanzo sul declino italiano ma anche una profonda riflessione sul devastante e struggente legame tra un padre e un figlio.

12 Marzo 2009, h 19:30. Demetrio Paolin, Una tragedia negata, Il maestrale - introduce Francesca Mazzucato. Nel suo saggio, Demetrio Paolin ripercorre gli eventi più cruenti ed efferati degli anni di piombo, a partire dalla strage di piazza Fontana passando per quella alla stazione ferroviaria di Bologna e concentrandosi sul sequestro e l'assassinio di Aldo Moro.

19 Marzo 2009, h 19:30. Francesco Fumelli, Più alti dei giganti più veloci di Moser, Pendragon.

24 Marzo 2009, h 19:30. Enduring Poetry, Simone Moliranoli e David Napolitano. ENDURING POETRY di Simone Molinari, David Napolitano e Jacopo Andreini è un atto performativo nato tra il 2002 e il 2003 in cui la protagonista principale è la parola. La parola con il suo suono, il suo carico semantico, i suoi vuoti e le sue mancanze. Un reading dove i lettori più che agire sono agiti dalla parola e dal suo ritmo. Dove alla parola è restituita la dignità del respiro.

26 Marzo 2009, h 19:30. Piero Pieri, Vaporidis in carcere, Fernandel - Ben lontano dall'essere un libro sulla delinquenza e il disagio giovanile, Vaporidis in carcere è un romanzo di formazione in cui la sfida alla morte è una costante, sia in moto sia attraverso lo scarso rispetto della legge, fino alle estreme conseguenze dell'omicidio.

2 Aprile 2009, h 19:30. Simone Rossi (Zandegù) in reading. Il reading-musicato tratto da La luna è girata strana di Simone Rossi è un caleidoscopio di suoni, ukulele, canti, bolle di sapone, tom waits, aerei di carta, sensazioni magiche che rendono la presentazione del libro un evento unico e incredibile. L'Africa proposta in modo divertente e inedito, lontano dai luoghi comuni. Con l'accompagnamento musicale dei Cucchiaiodivetro.

9 Aprile 2009, h 19:30. Claudio Morandini, Le larve, Pendragon - Strisciano e sgattaiolano i personaggi di questo romanzo, si muovono furtivi, si accoppiano in anfratti bui, tramano nei corridoi di un palazzo tetro, i cui sotterranei inesplorati sprofondano come radici nella terra nera, tra miriadi di larve.

23 Aprile 2009, h 19:30. Gianluca Morozzi e Michele Petrucci, Factory (vol. 2), Fernandel - Cinque persone si risvegliano all'interno di una fabbrica abbandonata e cadente. Non si sono mai visti. Non sanno chi li abbia rinchiusi lì dentro né perché, e non hanno alcun ricordo di come ci sono finiti. La fabbrica è un labirinto senza via d'uscita, e dai suoi tetri corridoi arrivano suoni e voci di altri esseri umani… Questa è la situazione di partenza del racconto a fumetti FactorY, scritto da Gianluca Morozzi e disegnato da Michele Petrucci. Il primo volume di una serie che uscirà a cadenza quadrimestrale.

28 Aprile 2009, h 19:30. Graziano Cernoia e Pasquini Marco, Volk, M. Edizioni - Volk è fatto di materia organica, è un fiume vischioso difficile da guadare, di quella resina malinconica e mitteleuropea, senza un’estetica codificata, né manierismo post-moderno già confezionato: qui il garbuglio è di pancia, emotivo, ruvido. Come la storia fuori dal manuale, come suonare fuori dal palco…

30 Aprile 2009, h 19:30. Caterina Falconi, Sulla breccia, Fernandel - Con una scrittura lucida e addolorata, Caterina Falconi ci racconta una vicenda pervasa da un profondo senso di morte e di perdita, a cui fa da contraltare un sentimento d'amore inteso come ossessione e condizione quasi patologica, unica emozione da cui possa ancora provenire la speranza di un cambiamento.

4 Maggio 2009, h 19:30. Gianluca Mercadante in un reading da Polaroid (Las Vegas Edizioni) feat “Cinemavolta” - Le Torri Gemelle, il G8, il black-out, la rivolta dei cinesi a Milano... La cronaca piove dalle televisioni e ipnotizza il pubblico, manipola il gusto, coltiva e armonizza paure. Illustrato a violenti chiaroscuri dal pittore inglese Tobin Florio, Polaroid fotografa il mondo odierno in dieci istantanee la cui luce improvvisa scopre, ma non sorprende, una società di esseri umani allevati secondo una logica di regime sotterranea, “democratica”.

28 Maggio 2009, h 19:30. Fabio Geda, L'esatta sequenza dei gesti, Instar libri - introducono Antonio Tirelli e Giovanni Curreli. Marta ha 12 anni quando lascia casa sua per trasferirsi nella comunità alloggio di via Paolo Sarpi. Corrado di anni ne ha 16 anni, guarda il mondo facendo il duro e, nella stessa comunità, aspetta che la madre esca dal carcere. Fabio Geda lavora per il Gruppo Abele e insegna alla Scuola Holden: e ha provato a raccontare le loro storie.

 

 

Informazioni

Web: myspace.com/zammu - malicuvata.wordpress.com

E-mail: zammu@tiscali.itmalicuvata@gmail.com

Tel. 051 330303


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy