Venerdì , 30 Settembre 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Morbegno. Nuovo anno sociale per il Circolo Culturale Filatelico Numismatico
15 Febbraio 2008
 

Il 2008 è iniziato da poco ma il Circolo Culturale Filatelico Numismatico di Morbegno ha già avvitato numerosi progetti per questo nuovo anno, presentati dal Presidente Lorenzo Del Barba all'assemblea annuale dei soci, svoltasi il 27 gennaio 2008 al “Bellevue”, ristornate presso il quale ogni anno viene organizzato anche il pranzo sociale. Dopo aver elencato le attività svolte nel 2007, sono state presentate le iniziative in programma per il 2008.

Del Concorso internazionale di poesia “I silenzi della montagna e le voci del mare”, e proprio oggi si è conclusa la prima fase con il termine delle iscrizioni, avevo già riferito (in “Sì, viaggiare!”, 6 gennaio 2008) e l'iniziativa, che ricordo è svolta in collaborazione con l'Associazione Poeti Maltesi, entra ora nel vivo con il lavoro della Giuria, la cura della pubblicazione per le opere che verranno selezionate, etc.

A parte la consueta e ormai consolidata attività di filatelia e numismatica, quest’anno il Direttivo del Circolo ha deciso di puntare su altre iniziative prettamente culturali tra cui la pubblicazione Anni perduti e il Concorso Fotografico Nazionale già ampiamente collaudato nelle precedenti cinque edizioni.

Viene presentato questa sera a Cosio Valtellino (al “Centro Anziani” di Regoledo) il libro Anni perduti, preziosa testimonianza, scritta nel 1946, di Emilio Tonelli che, grazie al coraggio dimostrato durante la Seconda Guerra Mondiale, è anche stato decorato. Il Circolo Culturale, che ha tra le sue finalità quella di promuovere la cultura attraverso la memoria e la ricostruzione del passato, ha deciso di pubblicare questa storia che abbraccia il periodo bellico dal 1939 al 1946 e che riguarda sia il percorso di combattente nel Quinto Reggimento Alpini del battaglione Morbegno e poi di comandante partigiano. Questo libro potrà servire anche da monito alle nuove generazioni che non hanno sperimentato, fortunatamente, l’orrore delle guerra e non sanno quanti sacrifici è costata a tante persone la conquista della libertà. La presentazione della pubblicazione è abbinata ad una mostra con documenti (alcuni dei quali riprodotti nel libro) e reperti della Seconda Guerra Mondiale, con la collaborazione dei soci Aurelio Moiola e Valerio Martinalli. A sostegno di quest’iniziativa è intervenuta anche la Pro Valtellina.

Continua invece la collaborazione con la Comunità Montana Valtellina di Morbegno per la nuova edizione del Concorso Fotografico Nazionale, soprattutto dopo l’incredibile successo dello scorso anno. Il tema che è stato scelto dagli organizzatori è “W lo sport”. Le immagini quindi dovranno immortalare situazioni inerenti lo sport. Ricordiamo anche che nel 2008 cadrà il centenario delle associazioni sportive morbegnesi. Il Concorso, che ha visto nell’ultima edizione la partecipazione straordinaria di ben 830 fotografie, è alla sua sesta edizione. Una rassegna di foto verranno esposte anche in due mostre. La prima si svolgerà nei giorni 13/14 settembre a Rasura nell’ambito dei Campionati Italiani di Skyrunning e la seconda a Morbegno nei giorni 20/21 settembre in occasione di una mostra a tema sportivo. Il regolamento 2008 riproporrà quasi interamente il precedente (partecipazione gratuita) con le due categorie colore e bianconero, nonché la premiazioni dei giovani e dei migliori provinciali. Di questa iniziativa se ne occupa in particolare, con impegno e dedizione, il Consigliere Luca Villa.

Proseguirà anche l’attività in collaborazione con le Poste Italiane, in particolare con la signora Angela Taleggi, all’interno delle Scuole per la promozione della Filatelia. Personale del Circolo partecipa presso le scuole elementari mandamentali a informare i ragazzi sul metodo di collezionare francobolli, la storia, l’utilità e il valore di questi. È in cantiere anche la realizzazione di una cartolina commemorativa, con relativo timbro, a commemorazione di eventi, luoghi, personaggi provinciali. Al momento non è ancora stato deciso il tema di quest’anno. Nel 2007 il Circolo ha realizzato tre timbri: per Collexpo; a commemorazione del ventennale dell’alluvione; per il centenario della Fiera del Bitto. Il responsabile di questi settori, ai quali presta particolare attenzione, è il Consigliere Emilio Rovedatti. Per celebrare la ricorrenza del Novantesimo della Prima Guerra Mondiale sono in via di definizione anche alcuni incontri sull’argomento in collaborazione con il Plotone Grigio.

L’assemblea ha dimostrato di apprezzare, anche con alcuni interventi, le nuove iniziative editoriali, che sicuramente contribuiranno a dare risalto all’aspetto culturale del Circolo.

Dopo aver analizzato il bilancio illustrato dal Segretario del Circolo Flavio Giorgetta, la seduta è stata tolta. Durante il pranzo sono stati premiati i soci che si sono distinti per l’impegno profuso durante l’anno 2007 e sono: Sergio Bella, Antonio Bangio, Paola Mara De Maestri, Lorenzo Del Barba, Esposito Elisa, Flavio Giorgetta, Riccardo Marchini, Valerio Martinalli, Flavio Mazzoni, Matteo Merla, Edo Mezzera, Aurelio Moviola, Fulvio Moroni, Emilo Rovedatti, Ferruccio Scaramellini, Lorenzo Scaramellini e Luca Villa.

Come sostiene il Consigliere Luca Villa, nonostante il numero degli iscritti sia notevole, bel 108, sarebbe auspicabile una partecipazione più attiva e diretta alle varie iniziative del Circolo. Il collezionare da molti è ancora visto solo come una forma singola, privata, di raccolta, perdendo quella parte di scambio e partecipazione al grande mondo del collezionismo, che conta centinaia di soci in provincia, decine di migliaia in regione e milioni di persone nel mondo.

Personalmente ritengo che l’associazionismo sia da sostenere, soprattutto al giorno d’oggi, cercando di coinvolgere i giovani, per i quali è difficile trovare una sana passione e riuscire a coltivarla nel tempo. Stare insieme, lavorare per un stesso progetto, condividere delle esperienze è fondamentale per riscoprire il volontariato, la solidarietà, l’impegno, valori che in questa nostra società faticano ad emergere.

 

Paola Mara De Maestri


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 65.4%
NO
 34.6%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy