Domenica , 26 Settembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Torino. Cittadinanza onoraria ad Aung San Suu Kyi 
Amnesty International accoglie con favore il conferimento (15 giugno 2010)
Aung San Suu Kyi (foto Chris Robinson)
Aung San Suu Kyi (foto Chris Robinson) 
19 Giugno 2010
 

La Circoscrizione Piemonte e Valle d'Aosta di Amnesty International accoglie con grande favore la decisione del Consiglio comunale della città di Torino di conferire la cittadinanza onoraria ad Aung San Suu Kyi.

Il conferimento è stato approvato all'unanimità nella seduta del 14 giugno, a ridosso del 19, data del compleanno della leader birmana e premio Nobel per la Pace nel 1991.

 

Aung San Suu Kyi, leader della Lega nazionale per la democrazia, il partito di opposizione di Myanmar, ha trascorso in condizioni di privazione della libertà 13 degli ultimi 20 anni e si trova tuttora agli arresti domiciliari. All'attivista birmana, diventata un'icona del movimento non violento e dell'instancabile difesa dei diritti umani, Amnesty International ha conferito nel 2009 il premio “Ambasciatore della coscienza”

L'organizzazione per i diritti umani chiede alle autorità birmane il rilascio immediato e senza condizioni di Aung San Suu Kyi e delle oltre 2200 persone attualmente in carcere a causa delle loro idee e ritiene l'iniziativa della città di Torino un valido sostegno alla propria attività per migliorare la situazione dei diritti umani nel paese asiatico.

 

Amnesty International Torino


Articoli correlati

  Per non dimenticare Myanmar (ex Birmania). A Sondrio, lunedì 26
  Bernardini, Zamparutti, Farina Coscioni. Dove eravamo rimasti?
  Bruna Spagnuolo: Birmania. Figli di nessuno del 3° millennio.
  Valeria Manieri. Insomnia café 8. Dal pregiudizio micro al conflitto macro
  Massimo Campo. L'universo della dissidenza
  Polly Toynbee intervista Aung San Suu Kyi
  Aung Zaw. La nuova sfida di Aung San Suu Kyi
  Il monaco birmano U Gambira cittadino onorario di Morbegno
  Valter Vecellio. Tre notizie da titolo TG!?...
  Myanmar. Un appello di Amnesty International
  Peter Popham. Birmania. “Vincere i cuori”
  Tutti contro la dittatura che opprime la Birmania. Però gli affari sono affari
  Alberto Figliolia. Burma VJ, Cronache da un Paese blindato
  I blogger cinesi parlano di Birmania
  Marcia Perugia-Assisi: raccogliamo l'appello per la pace e la democrazia del governo birmano in esilio
  Birmania. San Suu Kyi incriminata
  Cynthia Boaz e Shaaka Beyerle. La rivoluzione color zafferano
  Mao Valpiana. Il metodo nonviolento dei monaci buddisti birmani
  Myanmar. Politiche antidroga sono strumento prezioso di controllo e repressione
  Guido Biancardi. Sangue e democrazia
  Piero Cappelli: Birmania, i monaci fulcro storico della liberazione.
  Seconda Marcia internazionale per la Libertà, in Birmania, Iran, Tibet
  Valter Vecellio. Punti e appunti per un possibile dibattito. Due
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy