Venerdì , 14 Dicembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Iniziative/ CisProject. Leggere la strada 
Al Carcere di Opera Milano il 19 maggio
07 Maggio 2010
 


Mercoledì 19 maggio, ore 14

presso il teatro dell’Istituto di Reclusione di Milano Opera

 

prosegue la seconda edizione del progetto

LEGGERE LIBERA MENTE”

con la terza conferenza-spettacolo


LEGGERE LA STRADA

Quando la strada è lunga i duri fanno strada?


Parteciperanno:

- Franco Faggiani, autore di Correre è un po come volare. Conversazioni con Marco Olmo

- Francesco Rossi, editore della rivista XRUN

- Luca Speciani, autore di Lo Zen e l'arte della corsa

 

La maratona come metafora della vita e dei percorsi personali. L'attività sportiva vista sia come cura di sé e del proprio corpo, sia come resilienza, ovvero la capacità di affrontare le difficoltà che si incontrano nel raggiungere un obiettivo.

Inoltre sul palco del teatro l'anteprima dello spettacolo MARATONA DI NEW YORK di Edoardo Erba, interpretato e diretto da Cristian Giammarini e Giorgio Lupano, in programmazione dal 21 al 30 maggio sala “Fassbinder / Teatro Elfo Puccini”.

Il Teatro torna ad essere il contesto ideale ove si attua il confronto tra detenuti, operatori ed ospiti esterni. Come in tutti gli incontri di “LEGGERE LIBERA MENTE”, anche in questa terza conferenza le due città, interna ed esterna al carcere, si incontreranno di nuovo per favorire quel processo di reinserimento sociale che è alla base di una società civile che crede nella rieducazione. Al progetto partecipano attivamente alcuni detenuti riuniti in un gruppi, Lettura e Scrittura Creativa, che lavorano intorno a specifiche tematiche proponendo scritti, parole e pensieri per le conferenze. Essi svolgono di fatto la funzione di “lievito nella farina”.

Il teatro fa da sfondo al piacere di viaggiare nella fantasia, nell’avventura, nell’amore; il libro guida il pubblico nella rivisitazione delle stanze della memoria, offre spunti per progetti futuri, per costruire pensieri alternativi, cercando di creare il giusto equilibrio tra ragione e sentimento.

Nella sua fase “pubblica e teatrale” LEGGERE LIBERA MENTE ha l'ambizione di rivolgersi a tutti coloro che a vario titolo hanno interesse a scoprire le potenzialità della lettura, come occasione di crescita personale e di confronto interattivo.

A tutti gli invitati agli incontri (detenuti, operatori, ospiti esterni) viene chiesto di testimoniare l’importanza e il potere della scrittura e della lettura, per divenire ambasciatori di punti di vista peculiari ed innovativi, al fine di aprire nuove prospettive in un ambiente ristretto come il carcere.


LEGGERE LIBERA MENTE” è un progetto proposto dall'associazione culturale CisProject (attiva nel Carcere di Opera dal 2009), in stretta collaborazione con la Casa di Reclusione di Milano-Opera, con l'Associazione San Vincenzo De Paoli e l'Opera San Francesco per i Poveri. Obiettivo principale di questo percorso di biblioterapia è la lettura, quale importante strumento di rieducazione e trattamento all'interno del carcere.

 


«Anche se i nostri sforzi di attenzione per anni sembrano non dare risultati, un giorno una luce, esattamente proporzionale ad essi, inonderà l'anima» (Simone Weil)

«Sono in cammino. So cosa cerco. Aspetto sereno che le montagne tornino ad essere montagne» (Luca Speciani)

 


La Direzione dell'Istituto di reclusione di Milano Opera invita a partecipare alla conferenza-spettacolo LEGGERE LA STRADA

L'ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria entro lunedì 17 maggio alle ore 13:00.

Per prenotare occorre inviare: NOME/COGNOME, DATA/LUOGO DI NASCITA, RESIDENZA, N. CARTA IDENTITÀ o di un altro documento valido all'indirizzo cr.opera@giustizia.it - cortese attenzione dell’assistente Di Molfetta.

Si raccomanda di giungere all'Istituto di Reclusione almeno mezz’ora prima.

In assenza di comunicazioni da parte della Direzione del Carcere l’ingresso s'intende autorizzato.

 


Incontri precedenti:

- 31 marzo 2010. LETTURA E AMORE, con la partecipazione di Lella Costa

- 21 aprile 2010. LEGGERE L'AVVENTURA, con la partecipazione di Umberto Pellizzari


Prossimi incontri:

- 9 giugno, ore 14:00. Leggere per fare musica - ospiti i Mercanti di liquore. Parole che diventano musica, quale ambasciatore di emozioni.

- Settembre (data da stabilire). Lettura e umorismo - con la partecipazione di Aldo Giovanni e Giacomo.

- Ottobre (data da stabilire). Leggere ai bambini – parteciperà la Compagnia della Ruspa con lo spettacolo L'occhio del lupo, tratto dall'omonimo romanzo di Pennac.

 

Elisa Mercadante


Foto allegate

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.8%
NO
 26.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy