Mercoledì , 18 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Fidel Castro presenta le sue memorie
05 Febbraio 2012
   

Guerrigliero del tempo – conversazioni con Katiuska Blanco

Yoani Sánchez: La minaccia è che non saranno soltanto due volumi…

Riappare in pubblico Abel Prieto

 

 

Il leader cubano Fidel Castro ha presentato i primi due volumi delle sue memorie Guerrigliero del tempo, conversazioni con la giornalista Katiuska Blanco, che vanno dalla sua infanzia fino al 1958, poco prima del trionfo rivoluzionario.

«Devo approfittarne adesso, perché la memoria si perde», ha detto Fidel Castro, 85 anni, durante la presentazione di venerdì 3 febbraio, presso il Palazzo delle Convenzioni all’Avana. Tra gli ospiti si notavano il Ministro della Cultura Abel Prieto, il presidente della Unione degli Scrittori e Artisti Cubani (UNEAC), Miguel Barnet, e Katiuska Blanco, di fatto l’autrice del libro.

«Sono disposto a fare tutto il possibile per trasmettere ciò che ricordo bene… Ho espresso tutte le idee che avevo e i sentimenti che mi hanno percorso. Prendo coscienza dell’importanza che riveste raccontare tutto questo per trasmetterlo al mondo, in modo che serva per il futuro», ha detto Castro.

I due libri raccolgono mille pagine di conversazioni, dove Castro confessa a Blanco: «Preferisco il vecchio orologio, i vecchi occhiali, i vecchi stivali, ma in politica amo le cose nuove».

Blanco, autrice della prima biografia ufficiale di Castro e della sua famiglia, Todo el tiempo de los Cedros, adesso presenta due volumi di domande e risposte, simili a Cien horas con Fidel, conversazione con il giornalista ispano-francese Ignacio Ramonet, pubblicato alla fine del 2006, anno in cui Castro lasciò il potere per gravi problemi di salute e gli successe il fratello, l’attuale presidente Raúl Castro.

Durante questi anni, Castro si è dedicato a pubblicare articoli di stampa, sotto il generico titolo di Riflessioni, dove analizza l’attualità internazionale, e il libro La Contraofensiva Estratégica (2010), dove narra le vicissitudini della guerriglia e gli anni sulla Sierra Maestra fino all’entrata vittoriosa a Santiago de Cuba, nel dicembre del 1958.

Secondo fonti diplomatiche, Castro ha regalato i due volumi alla presidentessa brasiliana, Dilma Rousseff, nel corso della recente visita a Cuba. L’opera pubblicata dalla Casa Editrice Abril è illustrata con fotografie e disegni del pittore cubano Ernesto Rancaño.

Durante la presentazione Castro ha parlato di politica internazionale, e ha detto che segue con molta attenzione gli avvenimenti del Venezuela, sotto il governo del suo amico e discepolo, Hugo Chávez. «Nessuno ha mai fatto tanto per il popolo venezuelano, quanto il Movimento Bolivariano», ha detto.

Ha parlato anche delle proteste degli studenti cileni, sostenendo le pretese di un’educazione gratuita e di qualità per tutti. «Dobbiamo appoggiare le idee della giovane cilena (la leader Cesar Vallejo). È giusto lottare perché l’educazione sia uguale per tutti, inoltre non deve essere solo generale e gratuita, ma di buona qualità», ha aggiunto.

Parlando di America Latina e Medio Oriente, Castro ha riferito che «non c’è spazio solo per gli interessi nazionali, che devono sempre tenere conto degli interessi mondiali… Il nostro dovere è lottare fino all’ultimo minuto, per il nostro paese, per il nostro pianeta e per l’umanità».

Castro ha salutato anche i familiari dei cinque agenti condannati per spionaggio negli Stati Uniti, che Cuba definisce eroi e antiterroristi per il loro lavoro di vigilanza contro i gruppi anticastristi di Miami. «Dovete vedere cosa hanno dovuto sopportare questi uomini», ha concluso.

Yoani Sánchez ha detto ironicamente: «Fidel Castro ha presentato i primi due volumi delle sue memorie. La minaccia è che ce ne saranno molti altri. Inoltre è riapparso in pubblico il Ministro della Cultura Abel Prieto che secondo molti era stato fatto fuori dalle stanze del potere. Stiamo a vedere…»

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  “Fidel Castro in fin di vita”. Ma è solo una voce diffusa su Twitter...
  Fidel Castro? “È lucido e sta lavorando molto”
  Rafael Alcides. Teatro
  Yoani Sánchez. Cuba sopravvive a Fidel Castro
  Garrincha. Castroriflessioni
  Omar Santana. Ottantotto
  Messaggi in bottiglia dall’isola dei non connessi
  Fidel Castro tra cinema e realtà
  Reinaldo Escobar. L’ultima morte di Fidel Castro
  Gordiano Lupi. Fidel Castro è vivo e vegeto
  Gordiano Lupi. Della morte di Fidel
  Fidel Castro è vivo e posa accanto a Lula
  Omar Santana. “Vado a tagliare la torta!”
  L'Avana. Fidel in pubblico
  Carlos Alberto Montaner. La nuova morte di Fidel Castro
  Omar Santana. Voci sulle condizioni di Fidel Castro
  Gordiano Lupi. Muore Juan Almeida. Fidel Castro è ancora più solo
  Orlando Luís Pardo Lazo. Non siamo niente
  A. Torreguitart Ruiz. Buon compleanno, Fidel!
  Wendy Guerra. Vivo all’Avana
  “Fidel Castro vivrà 140 anni, nonostante la malattia”
  Cuba. Riappare in pubblico Fidel Castro
  Fidel Castro moribondo?
  Dissidenti cubani e mistificazioni italiane
  Gordiano Lupi. Fidel Castro in delicato stato di salute: non tornerà ad apparire in pubblico
  Fidel Castro compie 85 anni
  Aspettando il 26 luglio. Parlerà Fidel o Raúl?
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Il vecchio non tira il calzino
  Fonti cubane parlano di Fidel Castro in fin di vita
  Ad agosto in uscita un nuovo libro di Fidel Castro
  Yoani Sánchez. Populismo alla cubana: conquiste, minacce e leadership
  Wendy Guerra. Benvenuti nel capitalismo selvaggio
  Pedro Argüelles Morán. León Profeta
  CubaDebate pubblica foto recenti di Fidel Castro per smentire voci sulla sua morte
  Miami. Feste per la morte di Castro?
  Buon compleanno, Fidel!
  Gordiano Lupi. Fidel Castro è vivo
  Gordiano Lupi. Fidel Castro e le “Riflessioni” bonsai
  Gordiano Lupi. Cuba prima della rivoluzione
  Smentite nuove voci sulla morte di Fidel Castro
  Fidel vota alle elezioni cubane
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Ottantasette e non li dimostra
  Reinaldo Escobar. Il testamento politico di Fidel Castro
  Carlos Alberto Montaner. Un anno senza Fidel
  Jardim. Halloween 2012
  L'aggressività americana alla prova di Libia e Siria
  Fidel Castro non scrive e non parla
  Gordiano Lupi. Maledetto sigaro (2000)
  Yoani Sánchez. Materia da cartomanti
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy