Martedì , 17 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Donatella Poretti. Liberalizzazioni 
Una delle parole chiave della crisi e del possibile nuovo governo
16 Novembre 2011
 

La parola “liberalizzazioni” è una delle parole chiavi di questi giorni di consultazioni in vista del possibile nuovo Governo. Le liberalizzazioni che ci sollecita da tempo l’Unione Europea, le liberalizzazioni che stanno nelle raccomandazioni e nei pareri dell’Antitrust, le liberalizzazioni che fino ad oggi il Paese non ha voluto fare. Le liberalizzazioni su cui come Radicali abbiamo fatto troppo spesso la parte del grillo parlante: che dice ciò che va detto, ma che le orecchie dell’interlocutore non vuol ascoltare.

E per spiegarsi con un paio di esempi basti guardare ai provvedimenti incardinati, e in alcuni casi votati, in questo Parlamento con la quasi unanimità dei gruppi e che riguardano dalla professione forense facendo arretrare l’Italia in epoca prefascista, alle farmacie cercando di svuotare le riforme della scorsa legislatura, dai libri stabilendo per legge prezzi e sconti fino all’istituzione di nuovi ordini decidendone la nascita di una ventina in materia sanitaria e infermieristica.

Come radicali abbiamo sempre cercato di fare la nostra parte riuscendo in alcuni casi a fermare o rallentare l’iter di alcuni di questi provvedimenti o in altri casi a denunciarne l’assurdità in perfetta solitudine. Abbiamo rilanciato le liberalizzazioni in ogni manovra economica, anche cercando soluzioni semplici a problemi apparentemente complessi come l’accesso alla professione forense per i patri canti avvocato che dopo sei anni decadono e non possono più esercitare.

Nell’ottica fino ad oggi dei provvedimenti parlamentari c’era un occhio di riguardo per gli ordini e le corporazioni, e briciole per l’utente e il consumatore cui al massimo si guardava come un panda da salvaguardare. Senza pensare ad organizzare una società più libera e ad un mercato fatto di leggi da rispettare ma non imbrigliato negli interessi di chi già c’è contro quelli di chi vuol entrare.

La strada è lunga, ma se qualcuno la vuole fare, ci saremo.

 

Donatella Poretti


Articoli correlati

  Manovra anticrisi: la riforma della controriforma forense? Un cambio di rotta Radicale!
  Farmacie. Liberalizzazioni, ampliamento pianta organica e parafarmacie
  Rita Bernardini e Marco Cappato. V-Day: benvenuto a Grillo sui referendum. Ci saremo...
  Riforma Forense. Voto contro norma corporativa e illiberale
  L'irriverente. Scandalo latte artificiale. Aboliamo l'Ordine dei medici
  Primo Mastrantoni. Liberalizzazioni: Farle, non annunciarle
  Poretti e Perduca. Riforma forense: 12 fantasmi fanno adottare legge
  Vincenzo Donvito. Ordini professionali. Per l'Antitrust frenano sulle liberalizzazioni...
  Appello dei medici: abolire l'Ordine professionale
  Censura. Ordine giornalisti, sospensione Sallusti. Referendum per abrogare l'Ordine?
  Decreto liberalizzazioni. Emendamenti per il riconoscimento dei patrocinatori legali
  Liberalizzazione mercato farmaci. Le corporazioni all'attacco... BASTA!!!
  Vincenzo Donvito. A cosa serve l'Ordine giornalisti? A censurare la libertà d'espressione e di lavoro...
  Donatella Poretti. A ciascuno il proprio ordine
  Il Governo contro l'Antitrust: il suo parere sulle professioni sanitarie non interessa!
  Liberalizzazioni. 30 milioni in più con l'abolizione del limite di 6 anni per i praticanti procuratori
  Donatella Poretti. La mia legislatura in tre episodi
  Mancata istituzione di nuovi ordini professionali. Una buona notizia per il mercato!
  Stefano Bardi. Jesi in rima: omaggio a Marco Bordini
  Vincenzo Donvito. Ordine dei giornalisti. La maggioranza di Governo vuole abolirlo? Procedano
  Sanità. Audizione Sacconi in Senato
  Liberalizzare il mercato dei farmaci
  Medioevo alle porte: riforma della professione forense in arrivo
  Alessandro Pedone. La Repubblica Italiana ha perso 31 miliardi di dollari in derivati?
  Comitato Referendario pro acqua pubblica chiede incontro urgente al neo Premier Monti
  La finanziaria ha abrogato le norme sui prezzi minimi. Gli sconti sui libri sono ora liberi?
  Cerri, Seveso, Calabria: “salvaItalia” / “salvaArte”
  Pensioni? Va bene, ma...
  Lidia Menapace. Governo Monti: non c'è nulla da esultare
  Primarosa Pia. Nome per nome, ecco chi sono e cosa hanno fatto i nuovi ministri
  Primo Mastrantoni. Chiesa e Ici. Ci voleva Monti per scoprire l'acqua calda
  Mario Staderini. Ici e Chiesa: miracolo o bluff?
  Alberto Figliolia. La chiamano manovra
  Andrea Ermano. Prova d’orchestra con happy end, si spera
  Piero Cappelli. Il Presidentissimo e il fallimento della sinistra italiana
  Lidia Menapace. Scuole paritarie e tasse dalla Chiesa
  “Bene le riforme annunciate, si passi presto alla fase attuativa”
  Rosario Amico Roxas. Il governo delle ombre
  «Troppi veti e pizzini sui sottosegretari. PD e PDL la smettano»
  Gino Songini. Le crisi come le ciliegie: una tira l'altra
  Rifondazione Comunista contro l'IMU
  G.C. Vallocchia. Anche i preti paghino l'ICI!!!
  Mario Staderini. Prime valutazioni sui provvedimenti del Governo
  Lidia Menapace. Supplenti
  Emma Bonino. No ai governi tecnici: i politici ci mettano la faccia!
  Mario Staderini. Lettera aperta al presidente Monti: «Domani, al Vaticano, chieda il taglio dell'8x mille»
  Liberalizzazioni. Rammarico per occasione persa
  Antonella Beccaria. In Italia spendiamo ogni ora 3 milioni per armi
  Francesco Zappia. Tassazione obbligatoria: tra inevitabile piacere e comprensibile avversione
  Vincenzo Donvito. Farmacie verso la chiusura a causa della liberalizzazione?
  Alessandro Pedone. I banchieri protestano perché vogliono il “diritto” d'ingannare i clienti!
  Maria Antonietta Farina Coscioni. Auguri informali al neoministro della Salute Balduzzi
  Il caccia F-35 è uno spreco da abolire, perché non se ne discute seriamente?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy