Lunedì , 19 Novembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vetrina/ “Sublimazione” di Matteo Bianchi
(foto di Leonardo Angeletti)
(foto di Leonardo Angeletti) 
24 Febbraio 2012
 

Ti dedico questa neve non mia:

che non risponde di sé ad alcuno.

 

 

 

Ancora vittime al Nord:

non c’è tregua,

temperature sotto zero.

 

Sarà gelo fino a San Valentino.

 

 

1.

La Città inviolabile

vi teneva fuori dalle sue Porte:

era accaduto troppo niente.

 

L’Inevitabile mi confortava

e mi convinceva il Caos

che nulla fosse da perdere.

Nella mia costanza fatale

ero tranquillo.

 

Eri solo per gli amanti

dalle mani gelide:

fedeli a loro stessi

si tenevano stretti

senza coprirle.

 

 

Poesia è urgenza

di vita proibita che,

con le sue dita affusolate,

va aprendosi in me.

 

 

2.

Pianterò la poesia

nella mia terra:

frammenti apostoli del cielo

le ridanno purezza.

 

Fino a cogliere un motivo migliore.

 

Germi di grano in Siberia.

 

 

3.

Il buio insegna il bianco.

Soltanto nel buio di un riposo

che non si rassegna

sento l’abbacinarsi della neve.

 

 

4.

Nella nube di neve

smessa dal diretto in ritardo

sui pendolari fiaccati

dalla Bora impertinente,

 

mi travolgeva un sogno:

smarrire di continuo qualcosa

durante il viaggio di ritorno.

A rendermi inquieto, però,

non erano gli oggetti

 

i ghiacci sotto le coperte

 

MA, la radice del mio dubbio.

 

 

5.

I fiocchi di latte e pane in mezzo

alle ciglia – gli stessi occhi –

delle scuole lontane.

 

Facevamo a palle di neve

e i colpi a freddo ti crepavano le mani

tornavi quello che eri.

 

 

6.

C’era già chi spalava.

Io due passi indietro,

dentro fino al ginocchio:

sottobraccio una busta di carta,

tornavo dal droghiere

con caffè, cioccolato

 

e “Anni non miei”

(etichetta di un amaro),

poi mi decidevo

a spazzare quella fine

franate abitudini.

 

 

Invece del letargo estense

avrei preferito una vita a Avallon:

romantico svernare

nella stagione degli amori illesi.

La primavera in stanza.

 

 

7.

La sigaretta si consuma

tra le dita: ridotto

a un niente

sono io dalla passione.

 

Per prima ti ringrazio

del seguito, della ferita:

noi siamo nel dolore

liberi davvero.

 

Un mozzicone si abbandona

di spalle, si fida della neve

 

nella salvezza che congela.

 

 

Perché smentite la bufera?

 

Un vecchio impreca:

«chi si ferma è perduto».

 

 

 

 

NB. Le liriche qui pubblicate, ispirate dalle nevicate delle scorse settimane, riportano qualche modifica apportata a seguito dei consigli di editing di Renata Morresi, che ringrazio ancora.


Foto allegate

(foto di Patrizia Garofalo)
(foto di Barbara Pojaghi)
Articoli correlati

  Le Voci della Luna a Bologna in lettere ’13: “Voci Salve”
  “L’amore è qualcos’altro”. Pazzi e Pontiggia presentano l’ultimo libro di Bianchi e Casalicchio
  Nebbia dentro il poeta: Matteo Pazzi e il suo “Compendio del cacciatore disarmato”
  In libreria/ Patrizia Garofalo. Si colora di suono la fine del giorno
  Vetrina/ Matteo Bianchi. Era quello degli dei il mio caffè...
  Vetrina/ Matteo Bianchi con Elisabetta Andreoli
  In libreria/ Matteo Bianchi. Una recensione commossa
  Vetrina/ Matteo Bianchi. Nella nube di neve...
  Forum/ M’impegno in versi: “è ancora possibile una poesia utile alla collettività?”
  In libreria/ Patrizia Garofalo. La metà del letto di Matteo Bianchi
  Premi e concorsi/ Poiein. Oggi a Piateda Cerimonia per il X “Premio Turoldo”
  Vetrina/ Matteo Bianchi. Poesie alla stazione
  Vetrina/ Matteo Bianchi. La sigaretta si consuma...
  In libreria/ Matteo Bianchi. La metà del letto
  Spot/ “Vaghe stelle dell’Orsa”
  In libreria/ Matteo Bianchi presenta in anteprima “Le piume del tempo” di Rita Montanari
  La nuova poesia italiana: “Fischi di merlo” a Venezia
  Spot/ Ferrara: Daniele Serafini per “I Poeti dei poeti”
  In libreria/ Alessio Casalicchio, Matteo Bianchi. L’Amore è qualcos’altro
  Editori/ I “Giovin/astri” delle Edizioni Kolibris tornano a volare
  In libreria/ I poeti del Duca a cura di Matteo Bianchi
  Premi e concorsi/ A Macerata e Caldarola le giornate conclusive del Premio Rabelais 2011
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.4%
NO
 26.6%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy