Mercoledì , 29 Giugno 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Il Rinoceronte di Gente Assurda inaugura il “Festival delle Arti” 2007
'Gente Assurda' alla Prima edizione del Festival (Morbegno, 2004) 
10 Maggio 2007
 

La compagnia teatrale Gente Assurda di Sondrio è lieta di comunicare che il giorno 18 maggio presenterà a Morbegno, presso l'Auditorium S. Antonio, alle ore 21:00, la commedia di Eugène Ionesco Il rinoceronte, portata in scena per la prima volta il 5 maggio 2007 a Sondrio.

 

 

Il Rinoceronte

 

In una tranquilla cittadina francese improvvisamente appaiono, lontanissimi dal loro habitat naturale, dei rinoceronti: sono gli abitanti che inspiegabilmente hanno cominciato a trasformarsi: come reagire? Nel microcosmo del protagonista Berenger (già presente in Assassinio senza movente e poi in Pedone dell’aria) c’è chi si rifiuta di ammettere il fatto, chi minimizza, chi si adatta, e chi invece si oppone strenuamente, e tutti vengono tratteggiati dall’autore ridicolizzando sia il conformismo dilagante che le velleità individualistiche.

Sotto la struttura anticonvenzionale, che a tratti richiama l’arte surrealista o dada, sotto la provocazione beffarda ed il nonsenso si cela una critica profonda al conformismo ed alla banalità, un’esaltazione della spiritualità e individualità dell’essere umano. Il protagonista della pièce di Ionesco è l'uomo nel suo problematico e conflittuale rapporto col mondo, non certo un eroe ma un borghese che non riesce a comunicare, che si illude di esprimere il proprio dramma, ma i cui cliché ed i luoghi comuni indicano la vuotezza interiore.


Personaggi e interpreti

Madame Pacadrot, Elisabetta Nesa

Berenger, Alessio Baldaccini

Jean, Alessandro Bombardieri

Signorina Daisy, Marina Petti

Dottoressa Dudard, Marilena Marmo

Signorina Gigenne, Paola Forni

Signora Boeuf, Beatrice Frigerio

Signora Botard, Paola Forni

Signor Papillon, Gianluca Moiser

 

Regia di Gianluca Moiser

Direzione tecnica Andrea Maspero

Maschere di Ornella Della Valle e Luca Lopes

 

 

Lo spettacolo teatrale inaugura il “Festival delle Arti” in provincia di Sondrio, che giunge quest'anno alla Quarta edizione e che si svolgerà nelle città di Morbegno, Chiavenna e Sondrio dal 18 al 26 maggio. L'intero Cartellone del Festival con il calendario di tutti gli eventi previsti è reperibile sul sito web di Otip-SO che quest'anno ha organizzato la manifestazione assieme a Lokazione, BandaLarga, Cooperativa Insieme, ARCI Demos e un gruppo di Chiavenna.

La grossa novità è proprio la collaborazione nata tra diverse associazioni presenti, o appena formate, nella provincia di Sondrio. Oltre ai citati organizzatori, per la realizzazione del “Festival delle Arti” sono state coinvolte le realtà di Serate Musicali, Zert e RobIndArt.

«L'unione delle forze», dicono gli organizzatori, «ha permesso di avere un programma vasto e vario su tutti e tre i comuni».


Nelle Foto allegate il manifesto dell'iniziativa.

Per i dettagli del programma: www.assbandalarga.altervista.org


Foto allegate

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy