Domenica , 22 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Per la Scuola della Repubblica. Milioni alle private e il resto... manca
18 Novembre 2012
 

La conferma dei 223 milioni alle scuole private, annunciata da tempo, era prevista: l'unica cifra con un +, presente nelle previsioni della scorsa primavera, giustificata come “restituzione”(!) delle somme non elargite alle scuole paritarie dal precedente governo. Secca era stata la smentita del MIUR da parte del sottosegretario Rossi Doria a un convegno della CGIL a Bologna l'estate scorsa...

Ora è ufficiale: la somma di 223 milioni di euro verrà elargita alle scuole private paritarie, fuori dalla legge di stabilità, per agevolare il più rapidamente possibile (sono le parole di una parlamentare, Simonetta Rubinato del PD) le famiglie che si apprestano a iscrivere i propri figli alle scuole private.

L'Associazione Per la Scuola della Repubblica non può che prendere atto una volta di più delle nefaste conseguenze della legge 62/2000 che ha cancellato il limite tra la funzione dello Stato e l'iniziativa privata sul terreno dell'istruzione.

Si assiste grazie a questa legge di cui andrebbe chiesta a gran voce l'abrogazione, al capovolgimento del dettato costituzionale: tagli e restrizioni alla scuola dello Stato, contributi alle scuole paritarie. Ciò è tanto più doloroso in questo particolare momento di crisi economico finanziaria.

È il caso di rispondere alla Rubinato che la scuola dello Stato è fondata sulla libertà di espressione, è pluralista, laica, aperta a tutti e a tutte, ricca di modelli pedagogici, sede di confronto e di partecipazione democratica... Chi intende prendere le distanze da tutto questo, in nome della libertà di scelta educativa, è certamente libero di farlo ma, come recita l'art. 33 della Costituzione “senza oneri per lo Stato”.

Gravissimo è infine che da parte di un'esponente del PD venga considerato positivamente il risparmio che reca allo Stato l'esistenza di scuole private sul territorio.

Come se la funzione non delegabile dello Stato sul terreno dell'istruzione potesse essere messa in alternativa all'iniziativa di qualsiasi privato, alla stregua di un qualunque “servizio” pubblico.

 

Per la Scuola della Repubblica

www.scuolaecostituzione.it


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 6 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy