Sabato , 21 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Prezzi: commissione senatoriale di controllo 
Eccone un'altra per non affrontare il problema, cioè liberalizzare!!
10 Dicembre 2008
 

È stata costituita dal presidente del Senato la Commissione Straordinaria per il controllo dei prezzi e delle tariffe. Presidente il sen. Sergio Divina (LegaNord - foto) che dice: «La Commissione, richiesta da tutti i gruppi parlamentari avrà compiti di analisi dei fattori congiunturali e strutturali che sono all'origine dei rincari dei prezzi dei prodotti intermedi e finali; l'acquisizione di elementi informativi, anche su base regionale, sull'andamento dei prezzi dei beni e servizi di largo consumo per garantire la trasparenza e la tracciabilità all'origine degli stessi e in ciascuna fase della filiera produttiva». Altro compito «è l'elaborazione di proposte volte ad attenuare le conseguenze del rialzo dei prezzi dei prodotti energetici e dei beni di largo consumo sulle famiglie a basso reddito e lo svolgimento di indagini sull'andamento in borsa del prezzo del petrolio, nonché sulle transazioni internazionali al fine di venire a conoscenza di eventuali speculazioni, pregresse e future». Oltre al presidente ci saranno due vice presidenti e due segretari, nonché 25 componenti.

Costo dell'operazione? Per ora indefinibile, ma non siamo estremisti se la valutiamo in qualche centinaio di migliaia di euro all'anno e senza contabilizzare il tempo che i singoli senatori vi dedicheranno levandolo ad altri impegni del loro mandato.

Questa commissione proprio non ci mancava, e non crediamo mancasse ai senatori. La sua funzione principale sarà di osservatorio, cioè quello che già fa Mister Prezzi, gli Osservatori sui prezzi a livello nazionale, regionale, provinciale e comunale, la Direzione generale per l'armonizzazione del mercato e la tutela dei consumatori del ministero dello Sviluppo economico, l'Istat, l'Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust), l'Ismea e vari istituti pubblici e privati.

Sulle sue funzioni elaborative di proposte, allo stato, non siamo ovviamente in grado di dire molto, ma possiamo rilevare un andazzo molto diffuso nelle nostre istituzioni quando non si vuole affrontare un problema o, peggio, lo si vuole relegare in un angoletto per sostanzialmente affossarlo: creare una commissione, meglio se è con il favore di maggioranza e opposizione, così l'immobilismo per garantire il voto unanime è garantito maggiormente.

Abbiamo quindi un'istituzione per dare l'impressione che si stia facendo qualcosa per contenere l'innalzamento dei prezzi, ma che nei fatti sarà fumo per nascondere la mancanza di volontà di dare risposte ai cittadini con l'unico metodo che puo ridurre i prezzi: la liberalizzazione, cioè decisioni che possono essere prese solo da maggioranze contro minoranze, proprio il contrario dell'unanimismo della nostra commissione.

 

Vincenzo Donvito, presidente Aduc


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy