Lunedì , 23 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Andrea Maione. 5 x mille. Che vergogna!
17 Dicembre 2007
 

È inammissibile. Il 5x1.000, la quota che con la dichiarazione dei redditi gli Italiani hanno devoluto per la ricerca e per la solidarietà, con molta probabilità ritornerà nelle mani di Padoa Schioppa.

Siamo alle solite, la Casta la fa da padrone, si arroga diritti che no ha, cambia le regole mentre si sta già operando, si arroga il diritto di prendere per il culo i singoli cittadini.

Prendere per il culo, esatto. Purtroppo questa riprovevole situazione non merita frasi di circostanza o modi di dire.

Ma analizziamo i fatti. Quest'anno i cittadini che hanno destinato il 5x1.000 della loro dichiarazione dei redditi alla ricerca e alla solidarietà sono stati veramente tanti. Sicuramente stanchi di vedere i nostri ricercatori senza fondi e fiduciosi nelle tante associazioni di solidarietà che operano ogni giorno nel nostro paese.

Un grande risultato dovuto ai 16 milioni di italiani che hanno sottoscritto la loro volontà.

Completamente irrispettosi del volere dei loro cittadini, di coloro che gli hanno dato la fiducia, di coloro che li hanno votati, i nostri cari parlamentari, con i loro stipendi da paura e le loro pensioni d'oro, stanno decidendo quale deve essere il tetto oltre il quale i soldi del 5x1.000 devono tornare allo Stato. C'è chi vorrebbe una soglia di 100 milioni di euro e chi vorrebbe alzarla a 400 milioni di euro.

 

VERGOGNA!!!

Quei soldi gli italiani li hanno donati in piena buona fede ad istituti o centri di ricerca di cui si fidano (sicuramente molto più di voi)... quei soldi non sono i vostri.

Perché dovete usare quei soldi per andare a coprire le vostre assurde spese? ...magari serviranno per coprire le spese di Mastella per andare a vedere un altro Gran Premio?

Perché i soldi dell'8x1.000, quelli destinati alle comunità religiose devono obbligatoriamente andare a loro? perché un cittadino che non vuole dare l'8x1.000 della sua dichiarazione dei redditi a Ratzinger si ritrova con una norma che ridistribuisce gli importi, anche quelli non sottoscritti?

Meglio la religione della ricerca e della solidarietà? Ma chi l’ha detto? Ma come vi permettete?

 

Andrea Maione

(MARS)


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy