Venerdì , 20 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
SS38. Messi alla porta proprio i sindaci nei cui comuni l’opera avrà le maggiori conseguenze 
I Ds non ci stanno: «È un attacco alla democrazia e alle istituzioni»
Giacomo Ciapponi e Fausta Svanella, sindaci di Morbegno e Cosio Valtellino
Giacomo Ciapponi e Fausta Svanella, sindaci di Morbegno e Cosio Valtellino 
09 Novembre 2006
 

 

Dopo la conferenza stampa svoltasi questa mattina, in merito alla SS. 38 ci è giunta la notizia che sono stati esclusi dal gruppo che segue la stesura dell’Accordo di Programma i Sindaci dei Comuni della bassa valle, proprio l'area dove è prevista la realizzazione dello stralcio del primo lotto della SS. 38. Sono invece stati “prescelti” i Sindaci di Bormio, Tirano, Chiavenna e Sondrio con l’aggiunta della C.M. di Morbegno.

Una scelta inammissibile, che esautora i Sindaci interessati dal tracciato della strada da loro ruolo istituzionale e dal governo del loro territorio, compito primario che i cittadini gli hanno attribuito eleggendoli.

I Sindaci esclusi, in particolare quello di Morbegno e Cosio, hanno sempre portato il loro contributo ai lavori del Comitato Istituzionale avanzando anche proposte concrete come lo studio SPEA della Società Autostrade per contribuire concretamente a valutare la soluzione migliore. Collaborazione che invece non ha mai trovato disponibilità da parte del Presidente della Provincia più attento a conseguire l’obbiettivo d’aprire il cantiere, per incassare un consenso politico, anziché valutare concretamente se 280 milioni di euro (oltre 500 miliardi di vecchie lire) per 9,4 Km sono risorse pubbliche spese bene e soprattutto se risolvono il problema della viabilità nella bassa valle.

Finalmente la strategia del Presidente Provera esce allo scoperto, altro che Comitato Istituzionale per creare l’unità e la concertazione predicata in campagna elettorale come metodo per il Governo del territorio. Siamo ormai alle liste di proscrizione che mettono alla porta proprio quei Sindaci in cui l’opera avrà le maggiori conseguenze, incredibilmente sostituiti dall'ineffabile Comunità montana della bassa valle, forse ritenuta più amica.

Per noi questo è inaccettabile, è un attacco alla democrazia e alle istituzioni, che denunceremo pubblicamente in tutte le sedi, anche con iniziative forti.

 

Angelo Costanzo

Segretario provinciale DS


Foto allegate

Domenico Luzzi, sindaco di Talamona
Articoli correlati

  Il presidente Provera all’incontro pubblico di domani a Delebio sulla statale 38
  I DS denunciano il rischio di SCELTE SBAGLIATE per l’avvio della realizzazione della S.S. 38
  S.S. 38. La lettera di Ciapponi a Provera
  SS 38. Ds e Margherita sulla manifestazione di sabato
  Antonio Balbiani. Sulla 'tangenziale' di Morbegno
  SS 38. Via libera del Cipe
  SS 38. Al via l'appalto per il 2° stralcio
  Mercoledì assemblea a Morbegno sulla S.S. 38
  SS 38. Giunge anche l'appoggio dei Comuni alla manifestazione di sabato
  SS. 38 e tangenziali, avanti tutta
  Il Cipe dà il via libera alla nuova statale 38
  SS 38. Aggiornamenti e discussioni sulla vicenda della nuova statale su “ilBitto”, Blog di “Cittadini Arrabbiati”
  «È un sogno che si avvera!»
  Mercoledì 14 assemblea a Tirano sulla S.S. 38
  Nuova statale 38: via libera alla realizzazione
  Cipe: vincolati i fondi stanziati al 1° lotto statale 38
  Statale 38: bugie, fatti, prospettive. Incontro con l’on. Lucia Codurelli
  SS 38. Punti irrinunciabili e quesiti rimasti senza risposta
  SS 38. Eccoci al dunque: si parte (male) con gli espropri
  Cipe: 8 milioni di euro per la tangenziale di Tirano
  SS 38. Cosio Valtellino: così il Comune a fianco dei manifestanti
  Statale 38. Appello agli automobilisti
  Nuova statale 38: incontro tra Di Pietro e Provera
  SS 38. Il presidente Provera dal direttore generale dell’Anas
  SS 38. Pressing di Provera su Morbegno e Cosio Valtellino
  SS 38. Lettera aperta al Ministro Di Pietro
  Ennesima promessa da campagna elettorale
  Nuovo sondaggio - SS 38. Quattro corsie, dal Trivio a Cosio: soluzione accettabile?
  SS 38. Espropri: si comincia con Cosio. Convocati per il 4, il 3 sono in Assemblea
  L’INCHIOSTRO E L’ASFALTO
  SS 38: Aggirando l’ostacolo il problema rimane
  SS 38. Spendiamo bene le poche risorse disponibili
  Statale 38. Così la Lega risponde ai Ds
  SS 38. Lettera aperta del Comune di Morbegno al Presidente della Provincia Provera
  SS 38. Insediato stamane in Regione il Collegio di Vigilanza dell’Accordo di Programma
  Mi si è ristretta la tangenziale
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy